Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Maria68

Condomini morosi - e' vero che c'e' una legge che ci fa scegliere una di queste due opzioni di cui sopra ?

Salve, nel mio condominio di 12 appartamenti c e' un proprietario avente due appartamenti che il tribunale ha sequestrato per causa fallimento. Ora lui non paga piu' quello che gli spetta del condominio, di conseguenza tutte le spese di quei appartamenti spettano agli altri condomini e noi abbiamo saldato il suo conto.

Visto che dovevamo accollarci le spese di questo condomino l'amministratore ci ha fatto scegliere se volevamo pagare dividendo la spesa in 10 parti uguali o divederla in millesimi.

Naturalmente colui che ha 4 appartamenti gli e' convenuto scegliere di dividere in parti uguali e gli altri 5 gli sono andati dietro come pecore. L unica che si e' opposta sono stata io

La mia domanda e' :

E' vero che c'e' una legge che ci fa scegliere una di queste due opzioni di cui sopra ?

Grazie

Maria68

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per dire la verità non si dovrebbe pagare nulla dei debiti del moroso verso il condominio sino ad escussione, ovvero si potrebbe anticipare la spesa ad evitare D.I. nei confronti del condominio (e direi che a mlm di proprietà sia la partizione più giusta), però nel contempo dovrebbe partire la procedura per il recupero, ovvero la richiesta del D.I. e/o accodarsi ai creditori ed attendere la vendita all'asta dei beni di questo moroso.

art 63 Dacc

...

I creditori non possono agire nei confronti degli obbligati in regola con i pagamenti, se non dopo l'escussione degli altri condomini.

...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Salve, nel mio condominio di 12 appartamenti c e' un proprietario avente due appartamenti che il tribunale ha sequestrato per causa fallimento. Ora lui non paga piu' quello che gli spetta del condominio, di conseguenza tutte le spese di quei appartamenti spettano agli altri condomini e noi abbiamo saldato il suo conto.

[...]

Maria68

Le spese condominiali spettano a chi compra l'immobile, avete sbagliato a saldare in anticipo.

Per le ripartizioni spese si fa riferimento all'art. 1123, si pagano per millesimi salvo diversa convenzione approvata con voto unanime.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Gli «interpelli del condominio»: il fallimento del condomino

 

link1

 

link2

 

In presenza di fallimento le cose sono diverse.

Dire che avete saldato il suo conto è errato, voi, per problemi di liquidità, avete provveduto ad anticipare, come se fosse un prestito, l'importo di cui il condominio è a credito ma il debito rimane fino a che non si concluderà il procedimento.

 

Rivolgetevi ad un buon avvocato, non tutto è perso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dunque

 

1. se il moroso non paga le spese condominiali VOI gli fate decreto. Se fallisce vi insinuate nel passivo, se è già fallito prima dell'emissione del d.i, il curatore è colui che deve pagare le spese, naturalmente se ha disponibilità, ma intanto gliele avete chieste?

 

2. va bene anticipare le spese, in attesa della vendita, ma se prima non avete fatto richiesta, al momento della vendita dei beni e della liquidazione del patrimonio, non beccherete nulla di nulla..

va detto che i crediti che maturano a fallimento in corso, spesso sono prededucibili..

Dovete correre ma correre in fretta da un legale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie , nessuno vuole andare dal legale perche' non vogliono spendere ulteriori euro.

Sono 1 contro 9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie , nessuno vuole andare dal legale perche' non vogliono spendere ulteriori euro.

Sono 1 contro 9

Am ... bhè ... allora non si può dare risposta ... .. come dire " si salvi chi può "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×