Vai al contenuto
palebbi

Condomini morosi: che fare?

Ho un appartamento in un condominio composto da seconde case. Lo stabile ha 23 appartamento: di questi 20 pagano più o meno regolarmente le spese condominiali mentre tre di loro non pagano da ormai due-tre anni accomunando debiti piuttosto importanti.

Durante l'ultima assemblea (ovviamente i tre morosi non erano presenti) l'amministratore ha detto di aver già contattato un legale per chiedere il versamento delle spese...in caso contrario provvederà a chiedere un decreto ingiuntivo. Purtroppo però la procedura potrebbe richiedere anche un paio di anni, nel frattempo dovranno esser gli altri condomini ad accollarsi tali spese: è così? Non sarebbe possibile trasferire il credito ad un agenzia di recupero crediti?

Uno di questi condomini morosi, nonostante non paghi le spese, utilizza l'appartamento per tutto l'inverno e, non disponendo di posto auto, pensa bene di infilarsi in quelli degli altri condomini, anche tagliando le catene: se uno trovasse l'auto di questo “signore” nel proprio posto potrebbe rivolgersi alle forze dell'ordine per sporgere denunzia?

Uno di questi condomini insolventi ha una ditta: qualora si arrivasse al decreto ingiuntivo questo verrebbe segnalato per eventuali richieste di mutui?

Infatti arrivare alla chiusura di bilancio consuntivo con morosità da parte di alcuni condomini non è cosa gradita. Poi abbiamo l'Amministratore di turno che, invece di attivarsi subito, perde del tempo, arriva in assemblea per ottenere autorizzazioni vari.

×