Vai al contenuto
GAETANA

COMPENSO - il compenso

Buongiorno secondo quanto prevede la legge un amministratore che non  fa il bilancio entro i termini previsti dalla legge quindi

non convoca l'assemblea ha il diritto di chiedere il compenso?

 Nello specifico un amministratore che avrebbe dovuto fare il bilancio consuntivo 2017-18 e preventivo 2018-19 e di conseguenza convocare la relativa assemblea ha diritto di richiedere il compenso per qesto periodo di amministrazione ? anche se al nuovo amministratore ha passato tutta la contabilita' con annesso bilancio

 

 

grazie in antico a chiunque voglia darmi evasione 

GAETANA dice:

Buongiorno secondo quanto prevede la legge un amministratore che non  fa il bilancio entro i termini previsti dalla legge quindi

non convoca l'assemblea ha il diritto di chiedere il compenso?

 Nello specifico un amministratore che avrebbe dovuto fare il bilancio consuntivo 2017-18 e preventivo 2018-19 e di conseguenza convocare la relativa assemblea ha diritto di richiedere il compenso per qesto periodo di amministrazione ? anche se al nuovo amministratore ha passato tutta la contabilita' con annesso bilancio

 

 

grazie in antico a chiunque voglia darmi evasione 

Si ne ha diritto, perchè era sempre l'amministratore responsabile sino al giorno in cui i condomini in assemblea o su ricorso al Giudice (trascorsi i 180 giorni) non viene revocato.

In pratica i condomini, visto il passare del tempo potevano sollecitare l'amministratore o revocarlo con richiesta a norma dell'art 66 Dacc per un assemblea straordinaria a tema revoca e nomina nuovo amministratore.

Modificato da 0001
GAETANA dice:

Buongiorno secondo quanto prevede la legge un amministratore che non  fa il bilancio entro i termini previsti dalla legge quindi

non convoca l'assemblea ha il diritto di chiedere il compenso?

 Nello specifico un amministratore che avrebbe dovuto fare il bilancio consuntivo 2017-18 e preventivo 2018-19 e di conseguenza convocare la relativa assemblea ha diritto di richiedere il compenso per qesto periodo di amministrazione ? anche se al nuovo amministratore ha passato tutta la contabilita' con annesso bilancio

 

 

grazie in antico a chiunque voglia darmi evasione 

Poichè presumo che l'incarico annuale sia già scaduto, l'amministratore ha diritto a chiedere il compenso fino al giorno della nomina del nuovo amministratore.

allora i condomini lo hanno sempre chiamato telefonicamente  via mail ed altri canali, sollecitando il bilancio e relativa convocazione a volte rispondeva a volte no comunque quando rispondeva diceva che aveva tutto pronto ma non convocava mai l'assemblea.

 trascorsi i termini di legge per il bilancio i condomini hanno fatto loro un'assemblea e lo hanno sollevato dall'incarico

 ora lui pretende tutto il compenso

 

GAETANA dice:

allora i condomini lo hanno sempre chiamato telefonicamente  via mail ed altri canali, sollecitando il bilancio e relativa convocazione a volte rispondeva a volte no comunque quando rispondeva diceva che aveva tutto pronto ma non convocava mai l'assemblea.

 trascorsi i termini di legge per il bilancio i condomini hanno fatto loro un'assemblea e lo hanno sollevato dall'incarico

 ora lui pretende tutto il compenso

 

Cosa significa che l'hanno sollevato dall'incarico?

Significa che è stato nominato un nuovo amministratore ed è già stato fatto il passaggio di consegne?

Se era già trascorso l'anno di nomina e non c'è stata asssemblea di conferma gli spetta il compenso del rateo annuale fino alla nuova nomina.

 

Per  esperienza e paraticità, poichè dici che nonostante fossero passati più di 6 mesi e non aveva ancora convocato l'assemblea, presumo che il vecchio amministratore si stia attaccando a pochi ulteriori mesi di compenso che mancano alla scadenza del secondo anno.

Anzichè imbastire una lite, liquidategli anche quei pochi mesi non dovuti e liberatevene al più presto, altrimenti potrebbe ostacolarci anche nel passaggio di consegne nel caso non fosse stato ancora fatto.

GAETANA dice:

trascorsi i termini di legge per il bilancio i condomini hanno fatto loro un'assemblea e lo hanno sollevato dall'incarico

Quell'assemblea se non convocata a norma dell'art 66 Dacc 

 

Dacc Art. 66.
L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall'articolo 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione. ...

 

E' assolutamente illecita e non valida, ovvero l'amministratore potrà non riconoscerla e non effettuare il passaggio delle documentazioni e cassa all'eventuale amministratore nominato, ma tu non dici neppure che è stato nominato un successore, per cui l'amministratore è ancora in carica ed ha diritto al compenso.

0001 dice:

Quell'assemblea se non convocata a norma dell'art 66 Dacc 

 

Dacc Art. 66.
L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall'articolo 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione. ...

 

E' assolutamente illecita e non valida, ovvero l'amministratore potrà non riconoscerla e non effettuare il passaggio delle documentazioni e cassa all'eventuale amministratore nominla convocazione ma lui non ha evaso ato, ma tu non dici neppure che è stato nominato un successore, per cui l'amministratore è ancora in carica ed ha diritto al compenso.

4 condomini su 6 hanno  richiesto la convocazione all'amministratore ma lo stesso non ha provveduto , quindi si sono autoconvocati e hanno deliberto il cambio amministratore

 dopodiché il nuovo amministatore ha ricevuto la documentazione  ma il vecchio reclama il suo compenso nonostante non abbia assolto alla redazione del bilancio ne alla convocazione dell assemblea per approvarlo , o meglio al nuovo amministartore lo ha consegnato poi ci ha pensato l nuovo a convocare assemblea per approvazione consuntivo e ha redatto il preventivo

 

GAETANA dice:

4 condomini su 6 hanno  richiesto la convocazione all'amministratore ma lo stesso non ha provveduto , quindi si sono autoconvocati e hanno deliberto il cambio amministratore

 dopodiché il nuovo amministatore ha ricevuto la documentazione  ma il vecchio reclama il suo compenso nonostante non abbia assolto alla redazione del bilancio ne alla convocazione dell assemblea per approvarlo , o meglio al nuovo amministartore lo ha consegnato poi ci ha pensato l nuovo a convocare assemblea per approvazione consuntivo e ha redatto il preventivo

 

Ma lasciate perdere che è meglio. ormai avete sostituito l'amministratore,  il vecchio ha passato le consegne, il nuvo ha già presentato il rendiconto.... pagategli quei pochi mesi che restano e non ci pensate più, altrimenti potreste imbarcarvi in un contenzioso che può costarvi più di quel residuo compenso che chiede

GAETANA dice:

4 condomini su 6 hanno  richiesto la convocazione all'amministratore ma lo stesso non ha provveduto , quindi si sono autoconvocati e hanno deliberto il cambio amministratore

 dopodiché il nuovo amministatore ha ricevuto la documentazione  ma il vecchio reclama il suo compenso nonostante non abbia assolto alla redazione del bilancio ne alla convocazione dell assemblea per approvarlo , o meglio al nuovo amministartore lo ha consegnato poi ci ha pensato l nuovo a convocare assemblea per approvazione consuntivo e ha redatto il preventivo

 

Senza una sentenza che riconosce la colpa grave dubito che un giudice potrebbe darvi ragione se vi farà causa per la parte di compenso relativa all'annualità in corso, tantopiù che il bilancio è stato comunque consegnato al nuovo amministratore e la gestione comunque è stata portata avanti senza danni (nel qual caso potreste contestarli ma non è facile provarli).

GAETANA dice:

4 condomini su 6 hanno  richiesto la convocazione all'amministratore ma lo stesso non ha provveduto , quindi si sono autoconvocati e hanno deliberto il cambio amministratore

Ok, a quanto pare l'art. 66 Dacc è stato osservato, dico "a quanto pare" perchè non so se i condomini hanno atteso i 10 gg per convocare l'assemblea, ma se nessuno ha eccepito ritengo sia regolare.

Modificato da 0001
×