Vai al contenuto
Bose

Comodato d'uso gratuito a un amico

20 gg dal 31/5.

 

Non sei il primo e non sarai l'ultimo che chiude gli occhi pur di ritornare in possesso del suo immobile: non è giusto, ma se quella scelta rappresentava il male minore, a mio parere hai fatto bene ad agire così.

Grazie Albano, ti ripeto la domanda, forse ti è sfuggita:

quanti giorni ho per consegnare il modulo rli alla ade?

20 gg dalla firma del verbale dove lasciava l'immobile, o 20 gg dal 31/05 maggio visto che hanno pagato tutto il mese di maggio?

Devo comunicare o portare altro alla ade?

Ultima cosa, devo per forza andare fisicamente in ade? O posso mandare una raccomandata o simile?

Ti avevo già risposto, forse telegraficamente: comunque sono 20 giorni dal 31 maggio, visto che hai incassato anche la mensilità di maggio.

Se ben ricordo locazione in cedolare secca, quindi nessuna imposta di registro da versare.

Coi primi giorni di giugno puoi già spedire, anche a mezzo raccomandata AR, il modello RLI per comunicare ad AdE il recesso anticipato.

Grazie Albano, perdona il ritardo, non avevo visto la mail dove mi indicava che avevi risposto.

Cmq vado di persona, preferisco, si sa mai che lascio qualcosa in sospeso e poi sono sanzioni.

Vado venerdì in occasione del ponte del 2/06.

Grazie molte caro.

Ciao Albano, stamattina sono andato alla ade per chiudere il contratto.

Allora ci tengo a sottolineare che l'impiegato addetto mi ha riferito che i giorni di tempo sono 30 e non 20.

L'ho chiesto perché solo dopo che sono uscito, mi sono accorto che sul foglio che mi ha lasciato c'è scritto:

OGGETTO. CONTRATTI DI LOCAZIONE IN CEDOLARE SECCA 2013 CONSEGNA MOD RLI PER RISOLUZIONE 10/05/2016 IDENTIFICATIVO TELEMATICO.

Letto questo sono entrato chiedendo di modificare la data 10/05 sbadatamente da me riportata in 21/05 maggio che è la data ufficiale in qui hanno lasciato l'appartamento, e lui mi ha detto che non ne vale la pena, in quanto si hanno 30 gg e quindi ci sto dentro.

Unica cosa è che quando faccio il 730, dichiaro che ho percepito tutto il mese di maggio e non fino alla data indicata, ma appunto che ho ricevuto tutto il mese e quindi pagherò le tasse su l'intera somma percepita.

Cosa dici dovevo insistere a compilare un altro rli con la data giusta e di conseguenza fargli modificare quel foglio che mi aveva dato o va bene così?

Grazie per tutto.

Va bene così come hai fatto: la sostanza non cambia, i numeri neppure!

Prego 💪

Ciao Albano, come va?

Senti una cosa, a giorni dovrei fargli firmare il contratto di comodato d'uso gratuito al mio amico.

Sto usando quello che mi hai linkato tu, però noto che nella voce 2, e 2.1, c'è scritto:

DURATA E RESTITUZIONE DEL BENE COMODATO

Cosa scrivo?

Non dovrebbe esserci scritto indeterminato proprio per evitare che scada e poi devo spendere soldi per riregistrarlo?

E se lo faccio indeterminato, posso riprendermelo quando voglio?

O se il mio amico non vuole andare via, sono costretto a tenermelo a vita o solo per gravi motivi potrò tornare il possesso del mio appartamento?

Grazie 1000!

P.s. ti allego copia del comodato che tu stesso mi consigliasti

http://lucatonzani.blogspot.it/2015/03/facsimile-comodato-duso-gratuito.html

Inserisci da quando decorre il comodato e poi anzichàè indicare una data di termine precisi che il comodato è a tempo indeterminato.

Così potrai reclamare la restituzione dell'immobile in qualunque tempo; senza ulteriori precisazioni secondo codice civile, ovvero dal momento in cui ne chiedi la restituzione; se invece preferisci inserire nel comodato un termine di preavviso e la forma di preavviso, allora varranno i patti stipulati nel comodato.

 

Che poi se ne vada o no... dipenderà da lui.

E' come nelle locazioni: se non se ne andrà come richiesto, anche in questo caso dovrai farti il legale per sloggiarlo.

Grazie Albano, farò così, al massimo lo compilo e te lo mostro qui sul forum, così mi dai il nulla osta.

Ultima cosa, nel punto 6 e 6.1, cosa significa?

Sono obbligato a compilarlo?

Non capisco tanto questi due punti (6 e 6.1).

Grazie infinite.

I punti 6 e 6.1 sono cautele a tuo favore, ed io le inserisco nei miei contratti.

In caso di controversie che dovessero portarti fino al tribunale, nel contratto viene dichiarato qual è il foro competente, e di solito si indica il più comodo per il proprietario dell'immobile. Questo proprio per evitare una citazione della controparte in una sede scomoda per te.

 

L'altra cautela interessa la non reperibilità del comodante o conduttore che sia: se il comodante diventa irreperibile al domicilio dell'immobile ceduto, se diventa irreperibile in genere, ecco che una comunicazione alla segreteria del tuo comune di fatto diventa come una comunicazione ricevuta da chi non si lascia trovare, purchè il comodato contenga quella apposita clausola.

segreteria del comune ? forse intendevi albo pretorio del comune .

Nella pratica scrivi alla segreteria del Comune (o al Sindaco), che poi chi di dovere provvede a pubblicare nell'albo pretorio.

×