Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
stefano v

Come staccarsi da uno stabile di due condomini

Buongiorno. Abito in uno stabile (non so se la definizione è corretta chiedo eventualmente scusa..) di due condomini di 8 appartamenti ciascuno. Vorrei sapere se uno dei due condomini (inteso come stabile di 8 appartementi) vuole stacccarsi dall' altro (il motivo è che saremmo più agili nelle spese e riunioni e che vorremmo staccarsi dall' attuale amministratore che giudichiamo poco ... collaborativo), se è necessaria l' unanimità dei 16 condomini proprietari (come ci è stato detto dall'ammnistratore). Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dacc Art. 61.Qualora un edificio o un gruppo di edifici appartenenti per piani o porzioni di piano a proprietari diversi si possa dividere in parti che abbiano le caratteristiche di edifici autonomi, il condominio può essere sciolto e i comproprietari di ciascuna parte possono costituirsi in condominio separato.

Lo scioglimento è deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal secondo comma dell'articolo 1136 del codice, o è disposto dall'autorità giudiziaria su domanda di almeno un terzo dei comproprietari di quella parte dell'edificio della quale si chiede la separazione.

 

Dacc Art. 62.

La disposizione del primo comma dell'articolo precedente si applica anche se restano in comune con gli originari partecipanti alcune delle cose indicate dall'articolo 1117 del codice.

Qualora la divisione non possa attuarsi senza modificare lo stato delle cose e occorrano opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze tra i condomini, lo scioglimento del condominio deve essere deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal quinto comma dell'articolo 1136 del codice stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie della risposta. Quindi basterebe che un terzo dei comproprietari (di uno dei due condominii, ad esempio il mio) si rivolga ad una autorità giudiziaria (per esempio chi? ) , faccia domanda e l' autorità può decidere per la divisione dei due condominii? (visto che la divisione si può effettuare senza lavori tra i due condomini). Oppure con un asssamblea dove vale art 1136 :Sono valide le deliberazioni approvate con un numero

di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio" , dove per edificio si intendono i due condominii? Mi scuso se non ho capito in tal caso.... Buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie della risposta. Quindi basterebe che un terzo dei comproprietari (di uno dei due condominii, ad esempio il mio) si rivolga ad una autorità giudiziaria (per esempio chi? ) , faccia domanda e l' autorità può decidere per la divisione dei due condominii? (visto che la divisione si può effettuare senza lavori tra i due condomini). Oppure con un asssamblea dove vale art 1136 :Sono valide le deliberazioni approvate con un numero

di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio" , dove per edificio si intendono i due condominii? Mi scuso se non ho capito in tal caso.... Buona giornata

O una delibera assembleare con la maggioranza dei 16 condòmini e 500 millesimi dei 16 proprietari, oppure in Tribunale su richiesta di almeno 3 degli 8 condòmini dell'edificio che si vuole distaccare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie della risposta. Quindi basterebe che un terzo dei comproprietari (di uno dei due condominii, ad esempio il mio) si rivolga ad una autorità giudiziaria (per esempio chi? ) faccia domanda e l' autorità può decidere per la divisione dei due condominii?
Se l'assemblea non approva, l'Autorità Giudiziaria è il Giudice in Tribunale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

la maggioranza dei 16 condomini non c'è, quindi rimane da cercare altri due condomini (che ci sono) e andare in tribunale per chiedere il distaccamento. Ma se gli altri 5 dello stabile mio non vogliono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
la maggioranza dei 16 condomini non c'è, quindi rimane da cercare altri due condomini (che ci sono) e andare in tribunale per chiedere il distaccamento. Ma se gli altri 5 dello stabile mio non vogliono?

Di certo non lo so ma l'art. 61 dice che lo scioglimento è disposto se a richiederlo è almeno 1/3 e non la maggioranza di almeno 1/3.

 

A mio avviso, così come per la nomina giudiziale dell'amministratore nei condòminii con più di 8 condòmini è sufficiente il ricorso di ALMENO 1 condòmino, allo stesso modo la scissione può essere disposta se richiesta da ALMENO 1/3.

 

Si tratta di un una richiesta al Giudice con poche spese e non di una causa per cui... non dico che provare non costa niente, ma provare può costare un centinaio di euro (+ eventuale avvocato se vi fate seguire da un legale).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Eventualmente faran ricorso allora... Grazie e buon lavoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×