Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
mrgimo

Come coprire un terrazzo senza soffitto?

Ciao a tutti.

Quali sono le possibilità per coprire/chiudere un terrazzo che non ha il corrispettivo al piano superiore, come ad esempio in questo palazzo:

 

rm4fg7.jpg

 

Non penso ad una veranda ma ad una soluzione, se non ho capito male il meccanismo, senza aumento di volume, quindi una zanzariera o tenda o simile. Avrei necessità dell'autorizzazione degli altri condomini?

 

Grazie.

Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Fatto salvo non sia previsto altrimenti dal Regolamento comunale o dal RdC (anche per eventuali permessi), secondo il mio parere puoi installare delle tende, ci sono quelle estensibili a braccio (anche mecanizzato), per il colore e foggia vedi sempre sul RdC non sia stabilito, altrimenti scegli uno che non stoni col decoro dello stabile.

 

43_resobox1_1_z.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno Tullio Ts e grazie per la risposta.

Per il regolamento comunale posso informarmi

Il regolamento di condominio invece non esiste ancora, non esistendo il condominio. In questo caso come devo comportarmi?

 

Inoltre, quali soluzioni alternative alle tende potrei utilizzare, ad esempio con delle zanzariere per rendere il terrazzo vivibile anche d'estate?

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

All'inizio veniva scritto *coprire/chiudere un terrazzo *, poi si parla di zanzariere.

Per delle soluzioni funzionali ci si deve chiedere perché lo si fa e quali esigenze deve sopperire.

In questa ottica non vedo cosa sopperisce la zanzariera.

  • Disapprovo 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno Tullio Ts e grazie per la risposta.

Per il regolamento comunale posso informarmi

Il regolamento di condominio invece non esiste ancora, non esistendo il condominio. In questo caso come devo comportarmi?

 

Inoltre, quali soluzioni alternative alle tende potrei utilizzare, ad esempio con delle zanzariere per rendere il terrazzo vivibile anche d'estate?

Fermo restando una regola sul Regolamento Comunale, se il condominio non esiste il proprietario ora è il costruttore il quale potrebbe stabilire un RdC Contrattuale da allegare ai rogiti, quando la prima u.i. sarà venduta nascerà il condominio, se non ci sarà il RdC Contrattuale previsto dal Costruttore, alla 1° assemblea condominiale si potrà stabilire, tra le altre cose, anche una regola per la posa in opera per le tende, p.es. forma e colore da inserire nel RdC assembleare, in questo caso l'assemblea non potrà vietare la posa delle tende ma solo regolamentare, come detto, foggia e colore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
All'inizio veniva scritto *coprire/chiudere un terrazzo *, poi si parla di zanzariere.

Per delle soluzioni funzionali ci si deve chiedere perché lo si fa e quali esigenze deve sopperire.

In questa ottica non vedo cosa sopperisce la zanzariera.

Ciao marcanto. Grazie per la tua risposta. Non sono stato esaustivo, provo a recuperare:

 

Vivendo in un posto circondato dal verde, dove ci sono insetti di ogni tipo in ogni periodo dell'anno, le zanzariere sono necessarie sia d'inverno che d'estate per la godibilità del terrazzo. Sono altrettanto necessarie delle tende per riparare dal sole il terrazzo che è esposto verso sud. Non essendo molto pratico ed essendo la situazione particolare in quanto manca il balcone sovrastante, non ho idea di quali possano essere le soluzioni a mia disposizione.

 

Fermo restando una regola sul Regolamento Comunale, se il condominio non esiste il proprietario ora è il costruttore il quale potrebbe stabilire un RdC Contrattuale da allegare ai rogiti, quando la prima u.i. sarà venduta nascerà il condominio, se non ci sarà il RdC Contrattuale previsto dal Costruttore, alla 1° assemblea condominiale si potrà stabilire, tra le altre cose, anche una regola per la posa in opera per le tende, p.es. forma e colore da inserire nel RdC assembleare, in questo caso l'assemblea non potrà vietare la posa delle tende ma solo regolamentare, come detto, foggia e colore.

Ti ringrazio, sei stato chiarissimo e mi hai tolto un grande dubbio.

Nel RdC Contrattuale, il costruttore potrebbe pre-autorizzare, oltre le tende, anche altre installazioni "più impattanti" come le zanzariere a pannello?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao marcanto. Grazie per la tua risposta. Non sono stato esaustivo, provo a recuperare:

 

Vivendo in un posto circondato dal verde, dove ci sono insetti di ogni tipo in ogni periodo dell'anno, le zanzariere sono necessarie sia d'inverno che d'estate per la godibilità del terrazzo. Sono altrettanto necessarie delle tende per riparare dal sole il terrazzo che è esposto verso sud. Non essendo molto pratico ed essendo la situazione particolare in quanto manca il balcone sovrastante, non ho idea di quali possano essere le soluzioni a mia disposizione.

Ti ringrazio, sei stato chiarissimo e mi hai tolto un grande dubbio.

Nel RdC Contrattuale, il costruttore potrebbe pre-autorizzare, oltre le tende, anche altre installazioni "più impattanti" come le zanzariere a pannello?

Si il costruttore può vincolare, autorizzare cose che normalmente si devono approvare all'unanimità, ovviamente se non vietate da regolamenti superiori come quello comunale o leggi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vivendo in un posto circondato dal verde, dove ci sono insetti di ogni tipo in ogni periodo dell'anno, le zanzariere sono necessarie sia d'inverno che d'estate per la godibilità del terrazzo. Sono altrettanto necessarie delle tende per riparare dal sole il terrazzo che è esposto verso sud. Non essendo molto pratico ed essendo la situazione particolare in quanto manca il balcone sovrastante, non ho idea di quali possano essere le soluzioni a mia disposizione.

Ora è più chiara la situazione ma anche l'aspetto funzionale.

Prendendo come spunto da direi che si potrebbe optare per una tettoia che ti andrebbe a riparare dalle intemperie il sottostante tuo balcone.

Fatto per cosi dire il tetto, poi potresti chiudere il perimetro con le zanzariere e ne risulterebbe un ambiente chiusi alle zanzare ed al contempo di protezione per sole, piogge e intemperie.

 

Tieni presente che in questo caso si entra anche in interventi che richiedono il consenso del comune.

Poi mi sembra di capire che al momento non vi sia ancora RdC e al contempo siete in pochi condòmini, quindi un binomio ideali per delle soluzioni come una tettoia.

Cosa che in un futuro, o potrebbe essere impedita dal regolamento a da qualche condòmino per danni al decoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao a tutti.

Quali sono le possibilità per coprire/chiudere un terrazzo che non ha il corrispettivo al piano superiore, come ad esempio in questo palazzo:

 

rm4fg7.jpg

 

Non penso ad una veranda ma ad una soluzione, se non ho capito male il meccanismo, senza aumento di volume, quindi una zanzariera o tenda o simile. Avrei necessità dell'autorizzazione degli altri condomini?

 

Grazie.

Giuseppe

§

premesso che se uno non ha le idee chiare diventa difficile anche per chi legge capire cosa si intende fare ed ottenere.

comunque, se trattasi di una terrazza o simile condominiale qualsiasi variazione di destinazione d'uso della stessa, tipo l'inaccessibilità dell'area stesa anche solo ad 1 condomino, necessita dell'approvazione unanime di tutti i condomini causa della variazione di destinazione d'uso parte comune. la zanzariera creerebbe qualche problema di frequentazione, anche se non se ne comprende l'utilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La fattispecie qui trattata non è un terrazzo condominiale.

Ma trattasi di balconata e presumibilmente aggettante di uso esclusivo (vedi immagine).

 

Quindi niente consenso unanime almeno per le ipotesi da te prospettate, poi si parla chi "chiusure" amovibili quindi quale dovrebbe essere la variazione di destinazione d'uso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La fattispecie qui trattata non è un terrazzo condominiale.

Ma trattasi di balconata e presumibilmente aggettante di uso esclusivo (vedi immagine).

 

Quindi niente consenso unanime almeno per le ipotesi da te prospettate, poi si parla chi "chiusure" amovibili quindi quale dovrebbe essere la variazione di destinazione d'uso.

#

se nessuna a fatto questo prima dell'interessato, si va a creare un precedente per una destinazione d'uso modificata di un manufatto ad un ruolo specifico dedicato. quindi si rende necessaria l'approvazione dell'assemblea condominiale con le maggioranze previste dall'art.1136.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

quale sarebbe la destinazione d'uso a cui fai cenno ???

se nessuno non lo ha fatto prima ? >>> forse è il solo che ha il balcone scoperto!!!

 

francamente non comprendo il tuo ragionamento, e se esso segua una logica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
quale sarebbe la destinazione d'uso a cui fai cenno ???

se nessuno non lo ha fatto prima ? >>> forse è il solo che ha il balcone scoperto!!!

 

francamente non comprendo il tuo ragionamento, e se esso segua una logica

§ se uno scrive di copertura e o chiusura è chiaro che si crea un precedente. basta leggersi il c.c. e si comprende che siamo di fronte ad una alterazione di uno stato di fatto pregresso.

diversamente ognuno e libero di farsi i cavoli che vuole. uno può anche tentare di fare come vuole, può essere che gli va bene perchè nessuno lo porta avanti ad un giudice. e se così non fosse? cosa racconti al giudice? che a tuo avviso non era necessario chiedere parere all'assemblea perché era proprietà privata e porco importa se hai modificato l'aspetto? qui non siamo all'interno dell'appartamento che può modificare come vuoi, salvo l'esclusione delle pareti portanti e simili, ma in ogni caso devi fare la segnalazione all'ufficio tecnico comunale. poi naturalmente c'è pure chi se ne frega e non lo fa.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Questo è quello che si suol dire molte idee ma confuse.

 

Sin dall'inizio parli di di cambio di destinazione d'uso, e nonostante le mie richieste di chiarimenti da parte tua.....niente.

 

Per quanto poi concerne la questione del comune e quella che tu chiami "l'aspetto", credo che sia meglio che tu ti rileggi il post #8 a seguire un breve riassunto:

Poi mi sembra di capire che al momento non vi sia ancora RdC e al contempo siete in pochi condòmini, quindi un binomio ideali per delle soluzioni come una tettoia.

Cosa che in un futuro, o potrebbe essere impedita dal regolamento a da qualche condòmino per danni al decoro. >

 

Già si parlava compiutamente di consenso comunale e di DECORO architettonico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non essendoci un condominio è possibile realizzare una copertura della parte del terrazzo a proprietà esclusiva, naturalmente non in cemento, proteggendoti con pannelli scorrevoli alternati a zanzariere. Gli altri proprietari dovrebbero ringraziarti, sempre se il tutto avviene rispettando colori ed impatto visivo con l'esistente fabbricato, perchè il pavimento del terrazzo coperto non sarebbe esposto alle intemperie così da ridurre di molto la manutenzione altrimenti da ripartire anche con i proprietari sottostanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non essendoci un condominio è possibile realizzare una copertura della parte del terrazzo a proprietà esclusiva, naturalmente non in cemento, proteggendoti con pannelli scorrevoli alternati a zanzariere. Gli altri proprietari dovrebbero ringraziarti, sempre se il tutto avviene rispettando colori ed impatto visivo con l'esistente fabbricato, perchè il pavimento del terrazzo coperto non sarebbe esposto alle intemperie così da ridurre di molto la manutenzione altrimenti da ripartire anche con i proprietari sottostanti.

Perfettamente d'accordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Questo è quello che si suol dire molte idee ma confuse.

 

Sin dall'inizio parli di di cambio di destinazione d'uso, e nonostante le mie richieste di chiarimenti da parte tua.....niente.

 

Per quanto poi concerne la questione del comune e quella che tu chiami "l'aspetto", credo che sia meglio che tu ti rileggi il post #8 a seguire un breve riassunto:

Poi mi sembra di capire che al momento non vi sia ancora RdC e al contempo siete in pochi condòmini, quindi un binomio ideali per delle soluzioni come una tettoia.

Cosa che in un futuro, o potrebbe essere impedita dal regolamento a da qualche condòmino per danni al decoro. >

 

Già si parlava compiutamente di consenso comunale e di DECORO architettonico

mi pare proprio che le idee siano molto confuse!

SI PARLA DI CHIUSURE, POI SI PARLA DI TENDE!

se ritiene di fare quello che vuole proceda pure! perché allora aspettare il parere di una assemblea, visto che pare sia il primo condomino lo fa? non si chieda niente nemmeno in comune, visto che l'ufficio tecnico vorrà anche il verbale dell'assemblea che autorizza, se è un comune serio.....

 

- - - Aggiornato - - -

 

Non essendoci un condominio è possibile realizzare una copertura della parte del terrazzo a proprietà esclusiva, naturalmente non in cemento, proteggendoti con pannelli scorrevoli alternati a zanzariere. Gli altri proprietari dovrebbero ringraziarti, sempre se il tutto avviene rispettando colori ed impatto visivo con l'esistente fabbricato, perchè il pavimento del terrazzo coperto non sarebbe esposto alle intemperie così da ridurre di molto la manutenzione altrimenti da ripartire anche con i proprietari sottostanti.

la riprova di quanto siano poco chiare le idee.... o meglio, sia poco chiaro quello che si vuol fare: zanzariere...., tende.... chiusura ma non chiusura??? vediamo di spiegare meglio quello che si vuol fare,

poi l'assemblea delibererà sul merito in modo chiaro ed inequivocabile ed il comune, ufficio tecnico, prenderà atto di quanto è stato deliberato e di quanto si vuol fare.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
mi pare proprio che le idee siano molto confuse!

SI PARLA DI CHIUSURE, POI SI PARLA DI TENDE!

se ritiene di fare quello che vuole proceda pure! perché allora aspettare il parere di una assemblea, visto che pare sia il primo condomino lo fa? non si chieda niente nemmeno in comune, visto che l'ufficio tecnico vorrà anche il verbale dell'assemblea che autorizza, se è un comune serio.....

 

- - - Aggiornato - - -

la riprova di quanto siano poco chiare le idee.... o meglio, sia poco chiaro quello che si vuol fare: zanzariere...., tende.... chiusura ma non chiusura??? vediamo di spiegare meglio quello che si vuol fare,

poi l'assemblea delibererà sul merito in modo chiaro ed inequivocabile ed il comune, ufficio tecnico, prenderà atto di quanto è stato deliberato e di quanto si vuol fare.......

.

 

Visto che qui le "sole idee chiare sono le tue" dovresti spiegare :

1) perché parlavi di terrazzo condominiale, quando NON era stato indicato e si capiva perfettamente che non era tale.

2) hai sempre parlato di variazione di destinazione d'uso > quale sarebbe la variazione di destinazione d'uso a cui fai cenno ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Senza entrare nel merito di cosa si può o non si può fare, provo a spiegare cosa ho capito io, vedendo anche la prima foto/esempio e leggendo quanto viene scritto al post n. 6:

"essendo la situazione particolare in quanto manca il balcone sovrastante, non ho idea di quali possano essere le soluzioni a mia disposizione"

Secondo me, il problema di mrgimo è che, essendo all'ultimo piano, non può optare per una soluzione di chiusura con zanzariera/tenda come quelle nelle figure che seguono:

tende_veranda_11.jpg

 

670_0_5028046_373054.jpg

 

chudere-un-balcone-con-vetrate.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Però quello dell'ultimo piano potrebbe installare una pergotenda;

Volete costruire una "pergo-tenda" sul vostro terrazzo? Installatela pure, tanto non è necessario il permesso di costruire.

Come è possibile installare una pergotenda in condominio senza problemi. (continua)

Fonte https://www.condominioweb.com/installare-una-pergotenda-in-condominio.2213#ixzz4ZV5R2QN8

www.condominioweb.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Però quello dell'ultimo piano potrebbe installare una pergotenda;

Potrebbe essere una buona idea.

Un installatore di infissi potrebbe dare ulteriori suggerimenti.

Guarda quant'è bella questa con telaio in alluminio laccato:

 

img.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Potrebbe essere una buona idea.

Un installatore di infissi potrebbe dare ulteriori suggerimenti.

Guarda quant'è bella questa con telaio in alluminio laccato:

Bella, ma ne ho viste tante altre con "immagini" su Google, c'è un'ampia scelta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La “pergotenda” come suggerisce il nome è “un sistema di chiusura” costituito con tende.

 

pergotenda.pngurl immagine

 

Almeno per le parti orizzontali non conferiscono adeguate soluzioni di riparo dalla pioggia e intemperie.

È per questa nature che per la parte orizzontale suggerivo una tettoia che sotto l’aspetto del riparo dalla pioggia e intemperie garantisse di più.

Anche in considerazione del fatto che il richiamato balcone risulta essere scoperto nella parte superiore.

Fotto poi il piano orizzontale, il perimetro si potrà chiudere con soluzioni non fisse, nel rispetto dei propositi funzioni inizziali, in modo da non entrare nella circostanza di un concretizzarsi di volume chiuso >>>> per gli ovvi motivi che conosciamo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per installare delle tende in condominio, bisogna chidere i permessi all'aministratore e non è detto che gli conceda. Prima bisogna fare riunire i condomini, fare un'assembela e successivamente decidere in consiglio se è fattibile.

 

La cosa che potresti fare è: chiedere anch agli altri utenti condominiali presenti all'ultimo piano dove sei te, se hanno intenzione di aggiungere una tenda in veranda. Se anche loro sono a favore della tua idea su questo tipo di lavoro... allora puoi stare cerca che avrai l'approvazione!

 

Ricoda però che se l'operazione di aggiunta/ristrutturazione comporta l'ingresso degli altri condomini, perchè, nel caso dovesse intaccare la facciata di altri appartamenti, tutti devono pagare le spese e ciò non faciliterà le cose.

 

Quindi stai attendo quando fai la proposta e durante la richiesta di preventivo, organizzati dicendo che pagherai tu tutte le spese per l'installazione della tenda. Ti dico questo perchè mia suocera ha fatto questo procedimento qualche mese fa in condominio e gli hanno accettato la proposta, solo perchè:

 

- Ha pagato lei le spese per la sua parte (se sei solo tu a farla proponiti per saldare da solo i costi)

- Ha convinto gli altri del piano a farle

- Si è ogranizzata per il preventivo da proporre

- Ha indetto l'assemblea per la comunicazione

 

Non so se la risposta possa aiutarti, ma lo spero ^_^ fammi sapere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Credo che sino a quando qualsiasi opera venga realizzata non limiti l'uso agli altri proprietari, si possa realizzare. Naturalmente il buon senso sarebbe opportuno, ad esempio riunendo i comproprietari del fabbricato per informarli, senza chiederne il consenso. Poi il Comune se non ha segnalazioni dai vicini; se viene utilizzato un sistema semovibile (non fisso e definitivo) ed è tutto armonico con la parte del fabbricato esistente, può restare estraneo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×