Vai al contenuto
attia!

Collegamento appartamento con garage

Ciao a tutti,

vivo in una casa fatta così:

- piano terra: un’unità immobiliare categoria C/6 di 34 metri quadrati con il garage pertinenziale e la lavanderia; il piano terra è alto m 2,10, è cieco su tre lati ed è accessibile solo mediante la saracinesca frontale;

- primo piano: un’altra unità immobiliare categoria A/3 di 34 metri quadrati (no comment!)

In pratica i due piani sono della stessa dimensione e perfettamente sovrapposti. Il garage è di fatto utilizzato per meno della metà per l’auto, mentre il resto è adibito a ripostiglio e lavanderia.

 

Mi piacerebbe poter accedere alla zona ripostiglio e della lavanderia con una scaletta a chiocciola interna anziché dover ogni volta uscire all’esterno e aprire la saracinesca del garage.

 

Qualche giorno fa ho fatto quindi un giro allo Sportello Unico per l’Edilizia di Milano e ho chiesto informazioni in merito, raccogliendo i seguenti pareri.

- Gentile architetto conosciuto in coda: il collegamento si può fare ma non saprei dare dei riferimenti normativi

- Tecnico 1 (ufficio “opere minori”): l’intervento non è possibile. Ah, ma è a piano terra? Allora forse gli interventi sono possibili presentando SCIA e rispettando le normative di sicurezza anti-incendio.

- Tecnico 2 (ufficio “opere minori”): l’intervento non è in alcun modo possibile; l’unica remota possibilità esiste probabilmente usufruendo della nuova legge “piano casa” regionale per il quale si possono chiedere informazioni all’ufficio “nuove costruzioni”.

- Tecnico 3 (ufficio “nuove costruzioni”): la legge “piano casa” non è applicabile perché riguarda solo l’aumento di SLP; l’intervento è comunque possibile presentando SCIA

 

Evidentemente il caso non è dei più semplici se i pareri sono così discordanti. Ho cercato invano

informazioni su internet e quindi eccomi qui a chiedere il vostro parere.

 

Ho provato a sintetizzare e schematizzare le soluzioni possibili in ordine decrescente di preferenza. Le “S” indicano la saracinesca del box, le “P” le porte tagliafuoco.

 

situazione attuale

+-----------------+-----------------+-----------------+

S | |

S Box P Lavanderia |

S | |

soluzione 1

separazione zona box da zona ripostiglio / lavanderia mediante parete e porta tagliafuoco, la scala collega la zona ripostiglio / lavanderia con l’appartamento

S | Ripostiglio / Lavanderia |

S Box P |

S | Scala |

soluzione 2

come soluzione 1, ma separando anche la scala di collegamento con l’appartamento dalla zona ripostiglio / lavanderia mediante parete e porta tagliafuoco

+-----------------+-----------------+-----------------+

S | | Rispostiglio |

S Box P P Lavanderia |

S | Scala | |

soluzione 3

come soluzione 1, ma senza la porta di collegamento tra zona box e zona rispostiglio / lavanderia

+-----------------+-----------------+-----------------+

S | Ripostiglio / Lavanderia |

S Box | |

S | Scala |

soluzione 4

come soluzione 2, ma senza la porta di collegamento tra zona box e zona rispostiglio / lavanderia

+-----------------+-----------------+-----------------+

S | | Rispostiglio |

S Box | P Lavanderia |

S | Scala | |

Modificato Da - attia! il 01 Giu 2012 alle ore 21:21:11

Penso che la risposta più giusta sia stata fornita nel secondo periodo dal tecnico 1, fermo restando che installerai una scala prefabbricata e che il solaio consente l'apertura del collegamento senza modifiche strutturali sostanziali. Importante è il rispetto del D.M. 1 febbraio 1986, che devi tenere ben presente sapendo che le scale di collegamento tra autorimesse ed alloggi costituiscono percorso di propagazione dell'incendio o dei fumi...

 

Ciao

 

Me Ri

Grazie per la risposta!

 

Scritto da ME RI il 02 Giu 2012 - 13:19:05: Penso che la risposta più giusta sia stata fornita nel secondo periodo dal tecnico 1, fermo restando che installerai una scala prefabbricata e che il solaio consente l'apertura del collegamento senza modifiche strutturali sostanziali.

Sì la scala sarà prefabbricata. Stante le dimensioni del foro (un quadrato con un lato di circa 130 cm) credo che una qualche forma di "rinforzino" strutturale sarà necessaria, ma questo sarà certamente compito del tecnico. Hai fatto la precisazione intendendo che questo potrebbe essere un motivo per non autorizzare l'opera?

 

quote: Importante è il rispetto del D.M. 1 febbraio 1986, che devi tenere ben presente sapendo che le scale di collegamento tra autorimesse ed alloggi costituiscono percorso di propagazione dell'incendio o dei fumi...

Ho letto il DM che hai citato, ma non riesco a capire se qualcuna delle quattro soluzioni non soddisfi i vincoli del DM.

Ho ipotizzato che in tutte le soluzioni il box fosse isolato: nelle soluzioni 1-2 tramite una porta tagliafuoco, nelle 3-4 tramite una parete. Questo è sufficiente?

 

Grazie per l'attenzione!

Modificato Da - attia! il 04 Giu 2012 19:08:48

Andare a realizzare opere strutturali di sottoporrebbe alle relative procedure previste (deposito calcoli strutturali, ev. antisismica, ecc...). Non penso possano esserci comunque ostacoli se il tecnico lavora bene.

Per quanto riguarda invece il D.M. 01/02/86, devi tenere presente la REI non solo della porta ma anche di tutti gli elementi divisori dall'autorimessa (parete).

Il box è indipendente oppure è all'interno di un'autorimessa per più di 9 veicoli?.

 

Ciao

 

Me Ri

Scritto da ME RI il 04 Giu 2012 - 20:11:38: Andare a realizzare opere strutturali di sottoporrebbe alle relative procedure previste (deposito calcoli strutturali, ev. antisismica, ecc...). Non penso possano esserci comunque ostacoli se il tecnico lavora bene.

Per quanto riguarda invece il D.M. 01/02/86, devi tenere presente la REI non solo della porta ma anche di tutti gli elementi divisori dall'autorimessa (parete).

Il box è indipendente oppure è all'interno di un'autorimessa per più di 9 veicoli?.

Il box/lavanderia è indipendente e privato, come descritto nel primo post.

 

Ma in sostanza le uniche problematiche sono quelle relative alla prevenzione incendi? Nessun problema con la destinazione d'uso? O con il fatto che due immobili distinti vengono collegati?

Scritto da attia! il 04 Giu 2012 - 22:50:25:

Il box/lavanderia è indipendente e privato, come descritto nel primo post.

 

Ma in sostanza le uniche problematiche sono quelle relative alla prevenzione incendi? Nessun problema con la destinazione d'uso? O con il fatto che due immobili distinti vengono collegati?

Se il vano lavanderia è esistente dall'origine, così come presente nel titolo per costruire, perché parli di cambio di destinazione d'uso?. Se trasformi la lavanderia in cucina, salotto, ecc.. cambieresti la destinazione.

Il collegamento tra un alloggio ed una lavanderia sottostante non mi risulta vietato da norme, e quindi rimane il rispetto della normativa sulla prevenzione dagli incendi stante che confina con un box auto.

Come ti ho già scritto è importante di che tipo di autorimessa si tratta.

 

Ciao

 

Me Ri

Scritto da ME RI il 05 Giu 2012 - 11:15:04:

Se il vano lavanderia è esistente dall'origine, così come presente nel titolo per costruire, perché parli di cambio di destinazione d'uso?. Se trasformi la lavanderia in cucina, salotto, ecc.. cambieresti la destinazione.

Il collegamento tra un alloggio ed una lavanderia sottostante non mi risulta vietato da norme, e quindi rimane il rispetto della normativa sulla prevenzione dagli incendi stante che confina con un box auto.

Come ti ho già scritto è importante di che tipo di autorimessa si tratta

Temo il cambio di destinazione perché le dimensioni del box si riducono (cfr. schema della situazione attuale vs. le 4 soluzioni future). La parte recuperata verrebbe utilizzata come cantina/ripostiglio.

 

Il mio garage, essendo indipendente e per 1 sola auto, rientra nei casi in cui la normativa è più "morbida"?

 

Grazie ancora per i preziosi consigli!

 

Scritto da attia! il 05 Giu 2012 - 11:57:33:

Temo il cambio di destinazione perché le dimensioni del box si riducono (cfr. schema della situazione attuale vs. le 4 soluzioni future). La parte recuperata verrebbe utilizzata come cantina/ripostiglio.

 

Il mio garage, essendo indipendente e per 1 sola auto, rientra nei casi in cui la normativa è più "morbida"?

 

Grazie ancora per i preziosi consigli!

 

Essendo una parte già destinata a cantina/lavanderia non credo ci siano problemi in un suo ampliamento, fermo restando che devi comunque rispettare i parametri minimi di parcamento (es. L. 122/89) e la normativa per la prevenzione degli incendi.

Per quanto riguarda il D.M. 01.02.1986 devi vedere la parte "autorimesse con meno di 9 veicoli".

 

Ciao

 

Me Ri

×