Vai al contenuto
dittacomi

Cognome o nome di fantasia su campanello e citofono

buon pomeriggio.

Ho bisogno di un chiarimento. Con mio marito abbiamo una discussione circa il nome da mettere sul campanello. Lui vuole mettere un nome di fantasia ed io sostengo che bisogna mettere il nostro vero cognome. Per cui vi chiedo se c'è una legge, una sentenza o altro che obblighi ad apporre sul campanello e sul citofono il cognome e non un nome di fantasia.

Grazie.

E' un fastidio in meno per il postino,non trovando il nome evita di incasellare.

Si incazzeranno parenti e amici,non trovando il nome,penseranno che li avete bidonati e vi mandono a quel paese...

Andrà peggio con l'agenzia delle tasse,non trovandovi...un domani vi trovate una montagna di interessi.

 

1 saluto

Salve !

Effettivamente mi pare che nei condomini di nuova costruzione si privilegi la privacy mettendo (nei citofoni) un numero al posto del nome.

Però io ad esempio ,quando vado da amici e parenti, cerco il nome ,anche perchè ricordarsi il numero interno di abitazione di tutti mi pare impossibile......

Comunque meglio di un nome fittizio che può anche trarre in inganno,lascerei la targhetta vuota !

 

Un saluto!

 

Marla

Dove lavoro hanno meso quasi tutti il numero o lasciato in bianco per la privacy... Beh, vabbè la privacy, ma poi dovete dire a tutti di citofonare al n° o spiegare a quale bianco: altrimenti tutti, fornitori, postini, corrieri,... citofoneranno a chi ha il nome fuori dicendo "devo andare dal sig... ma non c'è il nome sul citofono." All'inizio ero brava... ora rispondo tranquillamente che non sono la portinaia, anche se magari so benissimo che è il mio dirimpettaio e che in quel momento è in casa!

Scritto da dittacomi il 02 Mar 2012 - 13:02:34: Per cui vi chiedo se c'è una legge, una sentenza o altro che obblighi ad apporre sul campanello e sul citofono il cognome

No.

 

Scritto da dittacomi il 02 Mar 2012 - 13:02:34: Per cui vi chiedo se c'è una legge, una sentenza o altro che obblighi ad apporre sul campanello e sul citofono il cognome
Come avrai già capito dagli interventi precedenti, purtroppo, no, non c'è un obbligo di legge.

Hanno iniziato i ricconi nei megaresidence, e poi piano piano, si sta diffondendo la moda...

 

Comunque almeno sulla casstta postale ci dovrebbe esere il vero cognome se volete che il postino vi imbuchi la corrispondenza.

Altrimenti ogni volta dovete andare alla posta centrale a ritirare le raccomandate.

Dittacomi, è una vostra scelta personale: valutate i pro e i contro che già vi sono stati illustrati. Ma avete veramente motivi seri e pressanti per non indicare i vostri nominativi sul campanello?

In una via centralissima di Bologna su un campanello ci sta scritto da immemore tempo "Commendatore Domenico Sputo", nome di fantasia più che giustificato, ma fatto piuttosto risaputo tra i bolognesi: era la residenza di chi ci ha elargito Caruso, Futura, Anna e Marco, Come è profondo il mare, Nuvolari, Ti telefono tra vent'anni, 4 marzo 1943 alias Gesù Bambino, ....

Saluti

Scritto da ME RI il 02 Mar 2012 - 17:30:40: Tali regolamenti prevedono generalmente che l'assenza del nome di identificazione del soggetto che dimora nell'alloggio è anche elemento per avviare la pratica di cancellazione anagrafica,[...]
Stanno andando di moda, in alcune zone più che in altre zone, questi moderni Sindaci-Sceriffi i quali si credono di poter disporre come meglio credono loro personalmente,

a volte dimenticandosi che ad esempio, la materia in tema di Anagrafe è una materia di compentenza esclusiva dello Stato centrale (cioè quello che legifera a Roma) e che qualsisi atto operato da persunale comunale in tal senso è effettuato esclusivamente in quanto ", quale ufficiale del Governo," tanto che le deleghe ad operare per i dipendenti "devono essere approvate dal prefetto" Art.3 legge Ordinamento delle anagrafi (dello Stato).

 

Ci sarebbe da chiedersi, quindi, se tali regolamentazioni locali di alcuni sindaci, non vadano oltre il proprio margine di competenza.

 

[fine OT]

 

Scritto da caval il 03 Mar 2012 - 10:47:51: Stanno andando di moda, in alcune zone più che in altre zone, questi moderni Sindaci-Sceriffi i quali si credono di poter disporre come meglio credono loro personalmente,

a volte dimenticandosi che ad esempio, la materia in tema di Anagrafe è una materia di compentenza esclusiva dello Stato centrale (cioè quello che legifera a Roma) e che qualsisi atto operato da persunale comunale in tal senso è effettuato esclusivamente in quanto ", quale ufficiale del Governo," tanto che le deleghe [...]

In effetti si può concordare o meno con l'iniziativa di alcuni Comuni tanto che, anche nel Comune dove lavoro, si sono ben guardati da istituire la norma locale citata.

Penso comunque che i Regolamenti in questione si "riparino" dietro alla norma nazionale, ed in particolare al Decreto 9 aprile 2001 del Ministero delle Comunicazioni che recita:

 

"Art. 45. Cassette. Per la distribuzione degli invii semplici devono essere installate, a spese di chi le posa, cassette accessibili al portalettere. Lo scomparto di deposito, la forma e le dimensioni dell'apertura devono rispondere alle esigenze del traffico postale e risultare tali da consentire di introdurvi gli invii senza difficolta' particolari. Le cassette DEVONO RECARE, BEN VISIBILE, L'INDICAZIONE DEL NOME DELL'INTESTATARIO E DI CHI NE FA USO."

 

Ora viene da chiedersi: il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice della Privacy - è successivo alla suddetta disposizione e quindi si deve capire se la disposizione violerebbe la privacy o meno. Io non ho trovato niente che possa chiarire la questione, e quindi penso che sarebbe meglio che si esprimesse quanto prima il Garante prima di far intraprendere ai comuni cittadini inutili e fastidiosi contenziosi con le A.C. che hanno elevato le sanzioni.

 

Ciao

 

Me Ri

Solo un pensiero fra me e me: mi sfugge in cosa violerebbe la privacy il proprio nome sulla propria cassetta postale...

Comunque, chi non vuol metterci il proprio nome fa bene a non metterci niente e poi usare un fermo posta per evitare di far venire la gastrite al postino!

 

Staff

×