Vai al contenuto
Giorgio Loren

Chiusura balcone 2 lati restanti aperti

Ho un balcone largo mt. 7 profondo mt 2,50 chiuso in muratura dalla costruzione del condominio su 2 lati, rimane aperto un lato frontale di mt 7 ed un lato laterale di mt 2,5 esposto sulla parte frontale del condominio rivolto sulla strada principale mentre il lato da mt. 7 esposto sulla parte laterale del condominio sulla strada di immissione verso il cortile dello stesso.

La mia domanda è se posso chiudere la parte laterale di mt. 2,5 lato strada con un pannello in policarbonato alveolare trasparente con telaio in alluminio anodizzato ed eventualmente colorato per mantenere l'estetica condominiale, mentre sul lato balcone da mt. 7 esposto su trada privata per cortile vorrei chiuderlo con una tenda in PVC trasparente motorizzata di ultima generazione con guide di scorrimento colorate.

Una parte dei condomini si sono opposti alla chiusura come descritta,con la motivazione per il deturpamento del condominio ( premetto che esistono solo due balconi uguali nello stabile, di cui anche il secondo proprietario è disposto ad effettuare la medesima chiusura come sopra descritta. La richiesta di questa chiusura viene fatta a causa delle piogge che bagnando la pavimentazione del balcone hanno reso la pavimentazione scivolosa provocando la caduta di una persona anziana causando dei danni al ginocchio e dovendo essere in seguito curata.

In alternativa posso chiudere la parte laterale da mt. 2,5 sempre con il pannello in policarbonato rigido trasparente e la parte frontale da mt. 7 con due tende in PVC trasparente fissate solo nella parte superiore del balcone ma apribili manualmente facendole scorrere lateralmente al balcone lasciando ancora l'apertura esistente?

In attesa Vs. gradito consiglio porgo cordiali saluti.

×