Vai al contenuto
Lara_91

Chiavi dell'appartamento e delle stanze private

Buonasera a tutti.

Scrivo tale post in quanto non mi pare di averne trovato uno identico nel forum, in caso contrario, me ne scuso. Vengo al dunque: io e altre 3 ragazze (tutte studentesse) abbiamo preso in affitto 4 singole, con contratto regolarmente registrato. Di recente, la proprietaria della casa in cui viviamo ci ha chiesto di lasciarle una copia delle chiavi delle nostre stanze private (quella dell'appartamento ce l'ha già) per usarle in caso di emergenza. Ha altresì aggiunto che avrebbe inserito questa consegna di chiavi come clausola nel contratto. La nostra domanda è: cosa dice la legge in merito?Lei è autorizzata a farlo?Come possiamo noi tutelarci?

Distinti Saluti

Ti dico solo questo, l'inquilino ha il diritto di sostituire la serratura (o il nottolino se tipo Yale) della porta d'ingresso dell'appartamento e rimetterla al termine del contratto, lo stesso vale per chi affitta le camere ai studenti, cosa andrebbe a fare la proprietaria? Rimette a posto la camera e rifà il letto forse?

Grazie innanzi tutto per le risposte. La questione è sorta in merito ad alcune difficoltà recenti tra noi e la proprietaria. Qualche tempo fa infatti, era necessario ultimare alcuni lavori agli infissi delle stanze solo che, alcune di noi, non potevano essere presenti e le stanze erano state chiuse a chiave. Ciò proprio per evitare che la proprietaria si introducesse nelle stanze in nostra assenza (ed è già successo). Proprio dato che le stanze erano chiuse, i lavori sono stati posticipati con conseguente maggior dispendio economico. Da allora ha praticamente preteso che noi le consegnassimo le chiavi delle nostre stanze. Ora, è vero, noi siamo libere di non accettare le sue richieste però lei la considera una clausola fondamentale da accettare per avere la possibilità di prendere in affitto la casa. Io onestamente mi trovo bene lì per svariati motivi e quindi volevo sapere appunto cosa non cosa dicesse la proprietaria, bensì cosa dicesse esplicitamente la legge in merito. Infatti se io o le altre ragazze non accettassimo di consegnarle una copia delle chiavi delle nostre stanze, dovremmo lasciare la casa.

Ciao. Che tipo di contratto hai? O meglio, quando scade? Non è che può modificarlo quando vuole e a suo piacimento. Se invece state ridiscutendo è un'altra storia. Ma a questo punto mi chiederei se è il caso di vivere in una casa dove qualcuno può entrare quando vuole e mettere mano alle tue cose

A voi ragazze la colpa di non aver permesso i lavori agli infissi quando vi è stato richiesto l'accesso, specie se con largo anticipo.

Ma da qui ad esigere contrattualmente la copia della chiave della vs camere, ce ne passa !

Non accetterei e guarderei altrove...

Abbiamo un contratto regolarmente registrato (cedolare secca) che va da settembre ad agosto dell'anno successivo. Al momento lei ha solo detto che vuole inserire questa clausola nel contratto che partirà da settembre 2015. Onestamente non ho cercato altre stanze perchè fino a ora non ho trovato stanze in affitto a un prezzo uguale o più basso. Inoltre i lavori non sono stati svolti secondo i tempi richiesti (sono avvenuti infatti diversi mesi dopo rispetto a quanto detto in precedenza e per tale motivo abbiamo avuto diversi disagi).

Contratto transitorio per studenti universitari ? Potrebbe esser prorogato alle medesime condizioni.

Comunque da qui ad agosto la proprietaria potrebbe essersi già sbollentata e dimenticata l'idea della chiave.

 

Per l'esecuzione di lavori, un proprietario corretto avvisa di dover accedere almeno con una due settimane di anticipo e, volendo ma non è obbligo, per concordare con l'inquillino la data e l'orario definitivo dell'accesso. A queste condizioni l'inquillino deve concedere l'accesso. Diversamente con date approssimative o un semplice avviso generico "dovrò fare" il proprietario poi non deve stupirsi se non trova nessuno.

Io uso un altro sistema. Tengo una chiave dell'appartamento. La metto in una busta sigillata e firmata dall'inquilino. In caso di necessità estrema, se non trovo l'inquilino, apro la busta e entro. Naturalmente avviso l'inquilino del perchè e percome. Poi rimetto la chiave in ul'altra busta e la faccio risigillare e firmare.

In quel caso non ci ha avvisato tanto tempo prima. Ci dava date vaghe..in ogni caso, lei ha già la chiave dell'appartamento ma non quelle delle stanze private. La chiave non la conserva in una busta sigillata, ha semplicemente il suo mazzo nella borsa. Dato che non ha trovato nessuno in casa e le stanze erano chiuse a chiave, ha avanzato la pretesa di farsi una copia delle chiavi delle nostre stanze private. Il contratto è annuale e nel caso qualcuna di noi vada via prima della scadenza del contratto stesso, anche in presenza del preavviso di 3 mesi, prima della scadenza di quest'ultimo, deve trovare una sostituta.

×