Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Rocco85

Chi paga le spese condominiali se un immobile e all'asta?

BUONGIORNO...CERCO RISPOSTE ALLE MIE DOMANDE SPERO CHE QUALCUNO MI AIUTI..

 

-ABITO IN UN CONDOMINIO DI 8 PROPRIETARI IN CUI 2 APPARTAMENTI SONO ALL'ASTA E CI SONO DA FARE LAVORI URGENTI NEL CONDOMINIO.. CHI PAGA IN QUESTO CASO?? (so che sono i 6 che pagano per il momento) MA DOPO CHE L'APPARTAMENTO VIENE ACQUISTATO SO PER CERTO CHE IL NUOVO PROPRIETARIO DEVE PAGARE LE SPESE CONDOMINIALI DEGLI ANNI PASSATI E QUELLI DI OGGI...MA C'E DA FARE UNA DOMANDA? O VA BENE UN VERBALE SCRITTO E FIRMATO IN RIUNIONE CHE POI VERà PRESENTATO AL NUOVO PROPRIETARIO?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nonostante l’iscrizione di un’ipoteca e il successivo pignoramento immobiliare intrapreso dal creditore, la proprietà della casa continua a restare in capo al debitore e vi rimane fino a quando, all’esito dell’esecuzione forzata (vendita con o senza incanto), il giudice pronunci il decreto di trasferimento dell’immobile in favore di colui che si è aggiudicato l’asta.

 

Durante la procedura esecutiva è ben possibile che il condomino non paghi nulla, in tal caso è consigliabile per l'assemblea provvedere a deliberare un fondo straordinario (maggioranza qualificata, è un atto che eccede l’ordinaria amministrazione) per far fronte ad eventuali carenze di liquidità.

 

Chiaramente chi ha acquistato all'asta, al parti di chi ha comprato direttamente dal condomino, sarà obbligato per i debiti maturati nell'anno precedente ed in quello nel corso del quale è avvenuta la vendita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi chi si aggiudica l'immobile automaticamente si assorbe pure le spese condominiali? e va bene un verbale fatto normale in riunione senza presentare nulla al Giudice? grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' art. 63 dacc. che lo prevede.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi chi si aggiudica l'immobile automaticamente si assorbe pure le spese condominiali? e va bene un verbale fatto normale in riunione senza presentare nulla al Giudice? grazie mille

Si, purchè risulti tutto nel bilancio annuale del condominio.

 

Tieni presente che se fate i lavori oggi ma l'appartamento sarà venduto all'asta tra 3 anni, al nuovo acquirente non potrete chiedere neanche un centesimo per i lavori pagati oggi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Si, purchè risulti tutto nel bilancio annuale del condominio.

 

Tieni presente che se fate i lavori oggi ma l'appartamento sarà venduto all'asta tra 3 anni, al nuovo acquirente non potrete chiedere neanche un centesimo per i lavori pagati oggi.

Sempre nei limiti indicati dal 4^ comma dell' art. 63 delle norme attuative del c.c. ( norma inderogabile)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buonasera esempio: i lavori si fanno nel 2017 quindi nel 2019 dopo 3 anni come ha detto lei il nuovo proprietario non sborsa nulla? ma se il nuovo proprietario acquista nel 2020 come dice art. 63 dacc. che lo prevede. deve pagare l'anno 2019 e l'anno 2020 in corso...e l'anno 2017 e 2018 posso chiedere hai vecchi proprietari di pagarmi l'anno 2017 e 2018..giusto?

e sono dopo 3 anni o 5 anni che poi il nuovo proprietario non pagherà nulla?

p.s. mi state dando una grossa mano con le vostre risp Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' difficile che tu possa recuperare dai vecchi proprietari............se hanno perso una casa all'asta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buonasera esempio: i lavori si fanno nel 2017 quindi nel 2019 dopo 3 anni come ha detto lei il nuovo proprietario non sborsa nulla? ma se il nuovo proprietario acquista nel 2020 come dice art. 63 dacc. che lo prevede. deve pagare l'anno 2019 e l'anno 2020 in corso...e l'anno 2017 e 2018 posso chiedere hai vecchi proprietari di pagarmi l'anno 2017 e 2018..giusto?

e sono dopo 3 anni o 5 anni che poi il nuovo proprietario non pagherà nulla?

p.s. mi state dando una grossa mano con le vostre risp Grazie

Il nuovo acquirente paga solo le spese di esercizio dell'anno in cui acquista e dell'anno precedente.

 

Per gli anni precedenti puoi chiedere ai vecchi proprietari, ma se già hanno mandato la casa all'asta, credi che l'ex proprietario avrà ancora qualcosa da perdere?

Se ha uno stipendio, probabilmente gli sarà già stato pignorato anche 1/5 dello stipendio.

I soldi non recuperabili ce li rimettete voi.

 

L'unico consiglio che posso darvi è quello di fare solo il minimo di lavori urgenti e rimandare i lavori non urgenti a dopo che sarà avvenuta la vendita all'asta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Leonardo53 e tutti quelli che hanno risp grazie mille siete stati chiarissimi...avrò sicuramente altre domande più avanti dato che mi hanno incaricato come gestore "amministratore" essendo 8 proprietari abbiamo deciso di gestire tra di noi anche se so che sara dura..grazie mille ancora buona serata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Leonardo53 e tutti quelli che hanno risp grazie mille siete stati chiarissimi...avrò sicuramente altre domande più avanti dato che mi hanno incaricato come gestore "amministratore" essendo 8 proprietari abbiamo deciso di gestire tra di noi anche se so che sara dura..grazie mille ancora buona serata

Se gestite tra voi, sarà indispensabile portare la contabilità condominiale, approvare preventivi e consuntivi, come se il condominio avesse un amministratore perchè è dai registri contabili che si risale alle spese di competenza di esercizio annuale del quale dovete decidere la data di inizio e data di fine.

Generalmente l'esercizio annuale segue l'anno solare (1 gennaio - 31 dicembre) ma in molti condominii che hanno il riscaldamento centralizzato si usa un periodo annuale diverso... ad esempio, dal 1 giugno anno precedente al 31 maggio anno successivo.

Al fine di identificare l'anno di competenza spese è importante che sia verbalizzato inizio e fine periodo esercizio annuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Leonardo53 hai ragione al 100% in fatti io sto impugnando il codice Fiscale condominiale che vale 1 anno e poi fra 1 anno si decide se continuare con me o con altri e ho fatto un verbale scritto come si deve per il codice Fiscale e apertura conto corrente dato che siamo stati 3 anni senza amministratore perché quei pochi che pagavano andavano in tasca sua e menomale che ci sono solo luce scale in comune se no mi sarei tolto pure io..quindi dal giorno che ho il codice F. da li a un anno gestisco io...io sono ottimista spero solo di almeno che mi pagano luce scale e assicurazione quelli che hanno poverini la casa all'asta. poi si sa chi va via non pagherà mai per dei lavori che ci sono da fare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

il codice fiscale del condominio non dura un anno ma durera' fino a che esistera' il condominio .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si si ovvio pero mi e stato detto dall' Agenzia delle Entrate che io codice F. Dop un anno o prima possiamo intestarlo ad un'altra persona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×