Vai al contenuto
ALE11

Chi paga intervento spurgo fogne

Buongiorno volevo sapere l'intervento straordinario di spurgo fognatura dev'essere pagato dall'inquilino o dal proprietario dell'appartamento?

Grazie

Lo spurgo della fognatura non è un intervento straordinario perchè si effettua questo ad intervalli più o meno regolari, perciò è una spesa d'uso e spetta all'inquilino salvo diversi accordi contrattuali;

 

legge 392/78;

Art. 9. (Oneri accessori).

Sono interamente a carico del conduttore, salvo patto contrario, le spese relative al servizio di pulizia, al funzionamento e all'ordinaria manutenzione dell'ascensore, alla fornitura dell'acqua, dell'energia elettrica, del riscaldamento e del condizionamento dell'aria, allo spurgo dei pozzi neri e delle latrine, nonchè alla fornitura di altri servizi comuni. Le spese per il servizio di portineria sono a carico del conduttore nella misura del 90%, salvo che le parti abbiano convenuto una misura inferiore. Il pagamento deve avvenire entro due mesi dalla richiesta. Prima di effettuare il pagamento il conduttore ha diritto di ottenere l'indicazione specifica delle spese di cui ai commi precedenti con la menzione dei criteri di ripartizione. Il conduttore ha inoltre diritto di prendere visione dei documenti giustificativi delle spese effettuate.

ciao, se nulla è stato concordato tra le parti, occorre sapere anche il motivo per il quale si è reso necessario l'intervento. Lo spurgo in genere spetta all'inquilino; le spese straordinarie in genere al proprietario. se fate al 50% non sbagliate.

ciao Tullio,

il fatto che lo spurgo della fognatura si faccia a intervalli regolari è strano. se la fognatura funziona bene e non vi gettano cose strane non ci sarebbe bisogno di nessun intervento quindi potrebbe rientrare fra le spese straordinarie. comunque, come hai ben precisato spetta all'inquilino.

Non so come è strutturato l'impianto a cui si riferisce ALE11 per cui ho fornito una risposta in generale, ma potrebbe essere effettuato ad intervalli più o meno regolari se esiste il pozzo nero o delle pompe di comunicazione tra le cantine e la fognatura comunale, come esiste nel mio condominio, per cui bisogna effettuare questa pulizia intervallata nel tempo.

C'è però da considerare la situazione in cui lo spurgo si rende necessario per il malfunzionamento dell'impianto. A quel punto si dovrebbe intervenire con lavori straordinari per sistemare le fogne (ma non sempre è possibile) e comunque la spesa per ripetuti spurghi penso andrebbe condivisa con il proprietario. Per questo prima chiedevo il motivo dello spurgo. ciao

Grazie per le vs risposte l'intervento è stato eseguito in via straordinaria causa allagamento piani terra dalle fognature credo tutto legato al forte maltempo di qualche mese scorso. Pensavo che in questo caso l'intervento sia da considerare come straordinario quindi a carico del proprietario dell'appartamento.

Non so come è strutturato l'impianto a cui si riferisce ALE11 per cui ho fornito una risposta in generale, ma potrebbe essere effettuato ad intervalli più o meno regolari se esiste il pozzo nero o delle pompe di comunicazione tra le cantine e la fognatura comunale, come esiste nel mio condominio, per cui bisogna effettuare questa pulizia intervallata nel tempo.

 

Si in questi casi è normale.

Grazie per le vs risposte l'intervento è stato eseguito in via straordinaria causa allagamento piani terra dalle fognature credo tutto legato al forte maltempo di qualche mese scorso. Pensavo che in questo caso l'intervento sia da considerare come straordinario quindi a carico del proprietario dell'appartamento.
In questo caso, credo che si possa ritenere calamità naturale e straordinaria, per cui se l'edificio non è assicurato e/o non ci sarà risarcimento da parte degli organi preposti, secondo il mio parere dovrebbe essere a carico del proprietario.
ciao Tullio,

il fatto che lo spurgo della fognatura si faccia a intervalli regolari è strano. se la fognatura funziona bene e non vi gettano cose strane non ci sarebbe bisogno di nessun intervento quindi potrebbe rientrare fra le spese straordinarie. comunque, come hai ben precisato spetta all'inquilino.

abiti in Italia ? se l'impianto è fatto bene ci sono i pozzetti degrassatori da pulire, sono i pozzetti dove si devono raccogliere i grassi e non farli andare nella fognatura della città, e poi ci sono le stasature delle colonne in caso di occlusioni dovute anche solo perchè si sono staccate le croste che si formano negli anni lungo le tubazioni, e se ci sono le fosse biologiche vanno comuque pulite periordicamente, un tempo che non si usavano i saponi nel quantitavo attuale si pulivano ogni 3/4 anni ma oggi si puliscono quasi tutti gli anni, e poi ci sono i collettori di collegamento alle alle fogne cittadine i pozzetti a collo d'oca anche quelli vanno puliti ...

 

Sono tutti interventi a carico dei conduttori, perchè sono i conduttori ad andare in bagno e usare le cucine !!!

×