Vai al contenuto
DLF

Chi paga il rifacimento del massetto - terrazzo uso esclusivo

Ciao a tutti,

si stanno svolgendo dei lavori su un terrazzo ad uso esclusivo il quale oltre a delle infiltrazioni d'acqua si notavano delle pendenze evidenti al centro dello stesso.

La ditta scavando sotto le mattonelle ha notato che il massetto originale è di appena 2 cm.

La ditta mi consiglia di aumentare lo spessore del massetto in quanto sarebbe sicuramente miglio per la perfetta riuscita del lavoro e inoltre per alleviare le pendenze del terrazzo da renderlo coì vivibile.

Volevo sapere come deve essere ripartita la spesa per aumentare lo spessore del massetto.

1/3 proprietari e 2/3 a chi fa da tetto oppure a tutti i condomini essendo un lavoro "strutturale" in quanto originariamente il massetto è troppo bassoquindi non idoneo a perdurare nel tempo?

Grazie

...La ditta mi consiglia di aumentare lo spessore del massetto in quanto sarebbe sicuramente miglio per la perfetta riuscita del lavoro e inoltre per alleviare le pendenze del terrazzo da renderlo coì vivibile.

Volevo sapere come deve essere ripartita la spesa per aumentare lo spessore del massetto.

1/3 proprietari e 2/3 a chi fa da tetto oppure a tutti i condomini essendo un lavoro "strutturale" in quanto originariamente il massetto è troppo bassoquindi non idoneo a perdurare nel tempo?

Grazie

La ditta consiglia... ma se non è un lavoro necessario e serve solo per "rendere più vivibile" il terrazzo esclusivo, l'assemblea potrebbe non approvare.

Se l'assemblea non approva sarà possibile eseguire il lavoro solo se a farsi carico della spesa sarà il proprietario della terrazza e chi volontariamente vorrà contribuire con qualsiasi cifra.

L'ingegnere, che segue i lavori, mi ha fatto capire che il massetto di circa 2 cm comunque è uno spessore troppo basso è ci sarebbero difficoltà e durevolezza sia per la consistenza del massetto sia con le mattonelle. In più è utile per alzare il livello del terrazzo.

Anche perchè all'assemblea abbiamo fatto presente che il terrazzo, avendo queste pendenze particolari, avrebbe potuto subire o avere la necessità, dopo aver fatto gli scavi, di modifiche in quanto si tratta di un caso particolare e non si era a conoscenza di come era strutturato al di sotto delle mattonelle.

Che ne dite?

Secondo voi con che maggioranza devo far deliberare questa situazione?

maggioranza degli intervenuti che rappresentano 1/3 dei millesimi??

Grazie

Secondo voi con che maggioranza devo far deliberare questa situazione?

maggioranza degli intervenuti che rappresentano 1/3 dei millesimi??

Grazie

Dipende dall'entità della spesa.

Se la spesa è di notevole entità, sia in prima che in seconda convocazione, maggioranza degli intervenuti ed almeno 500 millesimi.

per la riparazione del foro e il ripristino del locale caldaia credo che al massimo 1000,00/1500,00 euro.

 

- - - Aggiornato - - -

 

se non fosse di notevole entita?

per la riparazione del foro e il ripristino del locale caldaia credo che al massimo 1000,00/1500,00 euro.

 

- - - Aggiornato - - -

 

se non fosse di notevole entita?

in seconda convocazione maggioranza intervenuti che rappresenti almeno 1/3 dei millesimi

Mi sembra di capire che il terrazzo anche ad uso esclusivo , sia di copertura.

 

Pertanto si applica per la ripartizione della spesa , l'art. 1126 c.c. E quindi 1/3 a carico del proprietario esclusivo del terrazzo e 2/3 a carico dei condomini le cui proprieta' sono comprese nella proiezione verso il basso .

Ritengo che lo stesso criterio vada applicato anche ai costi relativi per il rafforzamento del massetto come consigliato dalla ditta .

 

A presto .

×