Vai al contenuto
serenaB

Cessione del credito per i NO TAX AREA

La Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) e la circolare 11/E/2018 ha esteso la possibilità di cedere il credito derivante dagli interventi di riqualificazione energetica anche per i lavori effettuati sui singoli appartamenti e, solo per coloro che si trovano nella NO TAX AREA, di cedere in credito d’imposta anche a banche o enti finanziari.

Poiché mi sono già rivolta a 5 banche ma tutte mi hanno detto che non lo fanno, mi domando dove trovo l’elenco delle banche e/o istituti finanziari a cui si può cedere il credito d’imposta? Oppure la banca è obbligata perché la legge sopracitata lo dice? Qualcuno ha già avuto esperienza al riguardo o sa dirmi come funziona? Grazie

serenaB dice:

mi domando dove trovo l’elenco delle banche e/o istituti finanziari a cui si può cedere il credito d’imposta? Oppure la banca è obbligata perché la legge sopracitata lo dice?

Non c'è un elenco, la cessione del credito è un contratto, quindi va pattuito di volta in volta; purtroppo devi sentire altri istituti.

Essendo un contratto non c'è alcun obbligo da parte di nessuno, ne' di cedere, ne' di acquisire: libero mercato.

...e' il limite della norma...

all'atto pratico si prospetta l'incedibilità per alcuni... ricchi affari per altri...

Limite della norma infatti di cantieri avviati per lavori di manutenzione straordinaria dal 2016 ad oggi  non sono molti, anche se il patrimonio immobiliare  è vetusto.  Anche il mercato dei mutui non sembra cosi dinamico a giudicare da lavori finanziati 

...poteva essere un potente impulso per il comparto edile e per la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare ...ma la rigidità posta per la cessione del credito...(si può cedere solo ad alcuni e per una sola volta)...sta a vanificando ogni effetto.. tranne per alcuni che ..con la prospettiva di lauti "guadagni" (vere e proprie speculazioni).. si stanno organizzando in "piattaforme". Considerato gli elementi in campo.... sembrerebbe fatto apposta.

Modificato da vixs60
vixs60 dice:

...poteva essere un potente impulso per il comparto edile e per la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare ...ma la rigidità posta per la cessione del credito...(si può cedere solo ad alcuni e per una sola volta)...sta a vanificando ogni effetto.. tranne per alcuni che ..con la prospettiva di lauti "guadagni".. si stanno organizzando in "piattaforme". Considerato gli elementi in campo.... sembrerebbe fatto apposta.

Fare squadra  per offrire dei servizi alle persone non è sbagliato:  con interventi di housing  e l'aggregazione di aziende  si  potrebbero realizzare molti progetti canalizzando le risorse disponibili. Le conoscenze e le professionalità ci sono. Serve un pizzico di visione imprenditoriale anche delle banche: il patrimonio riqualificato si apprezza di valore,

...capisco d'essere stato poco chiaro nella risposta... ma non si tratta di "fare squadra".. non è un problema di professionalità, di visione ne tanto meno di housing.

In breve.. anche se in modo sintetico... chi si sta muovendo tratta per:  pacchetto chiuso, aumento spropositato dei preventivi, . riconoscimento del 47-50% del credito d'imposta ..a fronte del 70-75% o del 80-85%".

×