Vai al contenuto
Danielabi

CESSIONE CREDITO - ADEMPIMENTI

 

Danielabi dice:

E' necessario il DT solo nel caso in cui si invii la comunicazione compilata con il software messo a disposizione di AdE; un privato ha tutto l'interesse ad utilizzare la funzione prevista nella sua area riservata

Grazie mille. Mi togli un peso gigantesco. In precedenza non avevo capito questa funzione.

Questa sera effettuo l'operazione; se mi necessita aiuto ( non credo) ti disturberò.

Grazie ancora.

cuma1946 dice:

 

Grazie mille. Mi togli un peso gigantesco. In precedenza non avevo capito questa funzione.

Questa sera effettuo l'operazione; se mi necessita aiuto ( non credo) ti disturberò.

Grazie ancora.

Di nulla, alla prossima.

Disturbo ancora: ho eseguito l'operazione con ADE ed è stata recepita normalmente.

Successivamente, però, con l'interessato ci siamo resi conto di un grosso errore nella cifra effettuato da Poste Italiane.

La domanda é questa: posso/devo fare annullare da Poste il contratto e farne effettuare un altro giusto nelle cifre, senza dovere annullare l'invio ad Ade?

Ringrazio ancora e chiedo scusa per il disturbo.

Buon Ferragosto.

 

cuma1946 dice:

La domanda é questa: posso/devo fare annullare da Poste il contratto e farne effettuare un altro giusto nelle cifre, senza dovere annullare l'invio ad Ade?

A mio parere si, se la cifra torna comunque a vostro favore; invierete una seconda comunicazione per la parte di credito in esubero rispetto alla prima comunicazione.

Se la cifra totale torna a vostro sfavore, meglio annullare la comunicazione e inviarne una esatta.

Attenzione che hai tempo per l'annullamento sino al giorno 5 del mese successivo all'invio.

Grazie mille. Pensavo infatti di procedere cosi prima che le Poste o l'Ade scartino l'operazione, con relativa perdita di tempo.

Buonasera a tutti... qualcuno di voi ha già provato ad inviare il file prodotto dal software "comunicazione opzioni per interventi edilizi e superbonus - 1.0.4 del 21.07.2021?

ho generato il file telematico e con desktop telematico ho "cercato" di preparare il file .ccf, ma mi da un errore: (vedi immagine allegata) (nelcodice del documento selezionato tra parentesi esce il cf del l'amministratore)

Quale macro errore commetto? a qualcuno è capitato?

grazie per eventuali suggerimenti

24.08.2021Immagine.jpg

Solitamente queste segnalazioni stanno ad indicare che nella comunicazione è stato indicato per il contribuente o per chi presenta la dichiarazione un codice fiscale diverso da quello che si è inseriti in DT

Dovresti ricontrollare nelle "impostazioni" --> "profilo utente" che impostazione hai indicato.

cuma1946 dice:

Grazie mille. Pensavo infatti di procedere cosi prima che le Poste o l'Ade scartino l'operazione, con relativa perdita di tempo.

Il contratto con Poste può essere annullato online in pochi secondi, e si può rifare il contratto sempre online subito dopo.

milu31 dice:

grazie !!! 😘

di nulla....risolto?

Danielabi dice:

No, non sei affatto tenuta a controllare i conti correnti, lo ha ribadito anche AdE (faq relativa alla comunicazione per spese di ristrutturazione):

L’amministratore di condominio comunica all’Agenzia delle entrate, quale soggetto a cui è attribuita la spesa, colui che gli è stato indicato come tale dal proprietario. In assenza di comunicazione da parte del proprietario, l’amministratore indica semplicemente quale soggetto a cui è attribuita la spesa il proprietario medesimo. L’amministratore di condominio, quindi, per la compilazione della comunicazione da inviare all’Agenzia delle entrate, non deve tener conto dell’intestazione del conto bancario/postale utilizzato dal proprietario o da altri per il pagamento della quota condominiale

 

Qulla data a Sergio è solo la risposta alla domanda posta, senza altre implicazioni 😊

 

Be', se AdE ci mette il naso, in caso di detrazioni, qualche problema potrebbero averlo...(ma non compete all'amministratore 😉)

Scusate, ritorno un attimo sull'argomento appartamento cointestato 50% moglie 50% marito.

Ho mandato ai condomini i moduli da firmare per aderire alla cessione del credito con sconto in fattura per lavori alla facciata con detrazione 90%. Un condomino mi chiede se deve firmare solo lui o anche la moglie che è proprietaria al 50%. Qual è la risposta corretta da dargli? che deve firmare chi sosterrà effettivamente la spesa? o entrambi i proprietari dell'immobile?

 

Grazie!!

SerenaP dice:

Scusate, ritorno un attimo sull'argomento appartamento cointestato 50% moglie 50% marito.

Ho mandato ai condomini i moduli da firmare per aderire alla cessione del credito con sconto in fattura per lavori alla facciata con detrazione 90%. Un condomino mi chiede se deve firmare solo lui o anche la moglie che è proprietaria al 50%. Qual è la risposta corretta da dargli? che deve firmare chi sosterrà effettivamente la spesa? o entrambi i proprietari dell'immobile?

 

Grazie!!

Chi sosterrà effettivamente la spesa e a cui nome sarà fatta la cessione del credito.

  • Grazie 1
SerenaP dice:

Qual è la risposta corretta da dargli? che deve firmare chi sosterrà effettivamente la spesa? o entrambi i proprietari dell'immobile?

Deve firmare chi sosterrà la spesa, quindi colui che è titolare della detrazione; se pagano entrambi, firmeranno entrambi.

 

  • Grazie 1

Buongiorno,

oggi mi è sorto un grosso dubbio, l'importo della pratica di  cessione del credito, in una pratica al 50 ed una al 90 le ho fatte calcolando l'importo comprensivo di iva, si tratta di due interventi dove le ditte hanno applicato lo sconto in fattura. Ho sbagliato?

Dovevo calcolare solo la quota sull'imponibile? In tal caso come potrei rimediare?

Grazie dell'aiuto.

MARIAGIUSY dice:

Ho sbagliato?

No, è corretto, l'iva è un costo detraibile.

Danielabi dice:

No, è corretto, l'iva è un costo detraibile.

Grazie, mi hai tolto un bel pensiero!

MARIAGIUSY dice:

Grazie, mi hai tolto un bel pensiero!

Bene 👍

Disturbo ancora per un dubbio trasmessomi da una amica: è credibile che per il bonus facciata effettuato nel corso del 2021 le Poste Italiane accettino la cessione del credito solamente entro il 31/12/2021?

L'Amministratore non ha ancora effettuato le comunicazioni all'Ade che scadono a febbraio/marzo 2022.

é una fake news?

cuma1946 dice:

Disturbo ancora per un dubbio trasmessomi da una amica: è credibile che per il bonus facciata effettuato nel corso del 2021 le Poste Italiane accettino la cessione del credito solamente entro il 31/12/2021?

L'Amministratore non ha ancora effettuato le comunicazioni all'Ade che scadono a febbraio/marzo 2022.

é una fake news?

Una cosa è la detrazione e la possibilità di cederla, altra la comunicazione fatta ad AdE.

Per il momento la detrazione per bonus facciate scade il 31.12.2021, vedremo se la rinnoveranno

La possibilità di inviare la comunicazione c'è sino al 16.03.2022

Con ogni probabilità, Poste acquisisce solo i crediti maturati nel 2021, cioè derivanti dai pagamenti effettuati nel 2021.

Penso che sia meglio chiedere al numero verde di Poste.

Buongiorno. Due questioni. Una condominiale ed una personale.

La prima volevo sapere se concettualmente parlando è possibile fare "la comunicazione dell'opzione relativa agli interventi di recupero del patrimionio edilizio.... " prima di aver pagato la fattura o addirittura prima di aver ricevuta una qualsiasi fattura ma sulla sola base di accettazione del preventivo.

Seconda questione. A giugno ho fatto cessione credito alle poste bonus facciata. Mi viene rifiutata con email per errore di anno fiscale. La rifaccio a fine Luglio sia contratto poste (con aggiunta a quel punto di altre fatture) e nuova comunicazione con importo e data aggioranti ad ADE. Ora mi trovo sul sito ade monitoraggio la somma del credito sia di giugno che di luglio. Chiamo e scrivo a Poste per dire che la prima deve essere annullata o rifiutata in modo che mi vada tra i non accettati. Mi dicono che ci stanno lavorando e di riscrivere tra qualche giorno se non vedo nessuna modifica. Secondo voi devo fare anche qualcosa con ADE? O spero solo si sistemi la cosa con le Poste? Grazie mille

AmmPT dice:

La prima volevo sapere se concettualmente parlando è possibile fare "la comunicazione dell'opzione relativa agli interventi di recupero del patrimionio edilizio.... " prima di aver pagato la fattura o addirittura prima di aver ricevuta una qualsiasi fattura ma sulla sola base di accettazione del preventivo

La cessione è possibile anche in base al preventivo, per cui potresti cedere anche senza il pagamento e le fatture. Poi pero' i conti dovranno tornare.

 

AmmPT dice:

Mi dicono che ci stanno lavorando e di riscrivere tra qualche giorno se non vedo nessuna modifica. Secondo voi devo fare anche qualcosa con ADE? O spero solo si sistemi la cosa con le Poste?

Deve essere Poste che rifiuta il credito non corretto, tu non devi fare altro.

Danielabi dice:

La cessione è possibile anche in base al preventivo, per cui potresti cedere anche senza il pagamento e le fatture. Poi pero' i conti dovranno tornare.

Ok grazie. Io per ora continuo a pagare la fattura e solo dopo il bonifico fare cessione. Mi sento più sicura non so perchè  🙂

Danielabi dice:

 

Deve essere Poste che rifiuta il credito non corretto, tu non devi fare altro.

Ok speriamo perchè la ragazza del call center mi sembrava molto dubbiosa. Grazie

AmmPT dice:

Mi sento più sicura non so perchè

Be'...si sa il perchè 😄

×