Vai al contenuto
Marino1216

Causa al costruttore

Buonasera,

nel mio condominio, costruito nel 2007, si sono verificate delle infiltrazioni d'acqua nelle parti comuni (scale e corsello boxes).

Nonostante numerose richieste di intervento da parte dell'Amministratore, il costruttore non ha provveduto al ripristino, oltre tutto dicendo "ho venduto e non me ne frega niente"...

Passando gli anni l'umidità avanzava e pertanto abbiamo provveduto al ripristino, continuando comunque con l'Amministratore a chiedere il rimborso delle spese, ma senza esito positivo.

Ora stiamo valutando se fare causa al costruttore.

Ad oggi l'impresa costruttrice, una S.r.l., non c'è più, quindi possiamo chiamare in causa il legale rappresentate?

grazie dell'aiuto!

Se è trascorso più di un anno da quando avete denunciato il fatto al costruttore non potete fare assolutamente nulla.

Se è trascorso più di un anno da quando avete denunciato il fatto al costruttore non potete fare assolutamente nulla.

Buonasera Tuxx,

Potrebbe cortesemente spiegarmi il perche?

Ha quale riferimento di legge in merito?

Non possismo fare leva sul fatto che il costruttore per 10 anni deve rispondere?!

Grazie ancora

La norma del cc è questa;

 

cc Art. 1669. Rovina e difetti di cose immobili.

Quando si tratta di edifici o di altre cose immobili destinate per la loro natura a lunga durata, se, nel corso di dieci anni dal compimento, l'opera, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, rovina in tutto o in parte, ovvero presenta evidente pericolo di rovina o gravi difetti, l'appaltatore è responsabile nei confronti del committente e dei suoi aventi causa, purché sia fatta la denunzia entro un anno dalla scoperta.

Il diritto del committente si prescrive in un anno dalla denunzia.

In pratica una volta avvisto il costruttore e lui non agisce, si ha un anno di tempo per agire per vie legali, trascorso questo tempo si prescrive tutto.

il buonismo non ha mai pagato, non paga e non pagherà mai !!

 

le cose che egregiamente ha spiegato Tuxx , le avrebbe dovute sapere anche il tuo amministratore... dovevate iniziare subito la causa legale

Buonasera,

nel mio condominio, costruito nel 2007, si sono verificate delle infiltrazioni d'acqua nelle parti comuni (scale e corsello boxes).

Nonostante numerose richieste di intervento da parte dell'Amministratore, il costruttore non ha provveduto al ripristino, oltre tutto dicendo "ho venduto e non me ne frega niente"...

Passando gli anni l'umidità avanzava e pertanto abbiamo provveduto al ripristino, continuando comunque con l'Amministratore a chiedere il rimborso delle spese, ma senza esito positivo.

Ora stiamo valutando se fare causa al costruttore.

Ad oggi l'impresa costruttrice, una S.r.l., non c'è più, quindi possiamo chiamare in causa il legale rappresentate?

grazie dell'aiuto!

Buonasera,

Invece x il fatto che l'impresa costruttrice (Srl) non esiste più? Come si fa? Si chiama in causa il legale rappresentante? Grazie 1000!

--link_rimosso--

 

--link_rimosso--

 

purtroppo se non avete ricevuto una garanzia decennale all'atto dell'acquisto , conviene , a mio avviso sentire un legale

×