Vai al contenuto
ulissex

Cassonetti raccolta differenziata

intanto ciao a tutti mi sono iscritto perché ho visto il vostro forum tra i più "preparati".

 

ho cercato delle discussioni che parlavano del mio caso ma nessuna era uguale...

 

vi spiego brevemente.

 

il mio comune fa la raccolta porta a porta.ci ha dato come condominio(non siamo un vero e proprio condominio, siamo una fila di villette a schiera) i bidoni della differenziata.

questi bidoni per 4 anni sono stati posizionati all'uscita dei garage sulla sx nel terreno del nostro condominio.

oggi l'ispettore ambientale ce li ha spostati sulla dx perché al vicino puzzano.ora però sono attaccati nel mio giardino,al sole(prima erano all'ombra) ,in discesa(la strada ha una pendenza e li rischiano di cadere...) e ci "ruba" 2 posti auto...

 

ho letto tutto il papiro della normativa comunale,l' unico punto è:

 

-Il detentore o l’amministratore o i condomini in solido fra loro hanno l’obbligo di consentire il

posizionamento dei contenitori all’interno degli stabili negli spazi ritenuti idonei da parte del

gestore del servizio.

 

in pratica,una volta che il gestore/comune o chi per lui dice quali sono i punti idonei(facile accessibilità etcetcetc),può decidere di cambiare posizione contro il condominio?oppure è il condominio che decide la posizione?

 

ripeto ingresso dei garage prima era a sinistra sono stati portati a destra...

 

in più mi potreste dire le normative che mi dicono che è il condominio a decidere?

 

ho l'appuntamento con gli ispettori giovedi mattina...🤬

dimenticavo...i condomini (13 famiglie circa) sono tutti favorevoli a tenerli nella vecchia posizione

Che siano tutti favorevoli non ci credo: qualcuno di voi non la racconta giusta.

 

Analoga esperienza in pubblica via di paesello della provincia per posizionamento cassonetti raccolta differenziata. Nessun condominio ma tante case indipendenti una accanto all'altra.

I cassonetti posizionati con disinteresse ed incuria dagli addetti hanno reso il passo carrabile di una mia strettissima parente a rischio per l'immissione nella pubblica via con qualunque mezzo ed anche a piedi, essendo venuta a mancare completamente la visuale su una direttrice della circolazione stradale.

Ci sono voluti quattro mesi per risolvere il problema ed ottenere lo spostamento dei due cassonetti della raccolta differenziata. Ma chi di dovere non si è attivato di sua spontanea volontà, ma costretto da segnalazioni-diffide che io personalmente ho inoltrato al Comune prima, e all'Ente preposto alla raccolta rifiuti poi, motivando la richiesta di immediato spostamento dei cassonetti.

Tra i due solleciti in loco sono giunti anche componenti della Polizia Municipale che in via confidenziale ed ufficiosa mi hanno confermato l'insensato posizionamento e che a chi di dovere avrebbero confermato la necessità di spostare i cassonetti per problemi di sicurezza assente nella immissione alla pubblica via.

 

Pertanto... quelli che tu definisci "ispettori ambientali" si sono mossi ed hanno deciso per il riposizionamento dei cassonetti solo perché qualcuno si è lamentato e, a quanto pare, le ragioni di questo qualcuno sono state ritenute pertinenti, quindi accolte.

Ora ti resta solo di trovare altrettante valide argomentazioni per conseguire un nuovo spostamento dei cassonetti, oltre ad identificare questro qualcuno che per primo si è lamentato. Forse il vicino menzionato nel tuo post iniziale ?

Grazie intanto per la risposta.

Il vicino che si è lamentato è della via sotto. Non fa parte del condominio ma i cassonetti confinano con la sua proprietà...

Ti assicuro che il condominio è unito anche perché questo confinante è abbastanza odioso verso tutti e sono stato buono...

Secondo me gli ispettori si sono mossi per sfinimento. sono 4 anni che ci prova in tutti i modi,all'inizio anche entrando nella nostra proprietà e spostandoli dal solo.

Il discorso della puzza non regge, se puzza a lui puzza a tutti,infatti 4 anni fa gli stessi ispettori mi dissero :da qualche parte devono pur stare...

Vorrei capire fino a che punto possono decidere il posizionamento preciso o possono solo dire le posizioni Idonee...

 

- - - Aggiornato - - -

 

Ps:i bidoni sono ed erano 4.2bianchi,uno giallo e uno marrone. Allineati,non ostruivano passi o altro...precisi

Teoricamente il posizionamento dei cassonetti dovrebbe esser confermato da righe disegnate per terra.

In realtà poi ogni Comune va per conto suo perché segue il locale regolamento approvato... Da cui nel tuo caso gli ispettori ambientali sono la figura preposta ad individuare il posizionamento ottimale dei cassonetti, salvo ritornare sulle loro scelte se ricevono lamentele motivate non confutabili e che possano esporre a vari rischi tanto la loro personale posizione di lavoro quanto l'apparato istituzionale locale.

come si può vedere la via è libera.

 

l'unica cosa che non si vede dalla foto è che il lato sinistro è circa un paio di metri più lungo del lato dove sono i bidoni.

 

i punti in cui insisteremo sono:

-il sole.i bidoni ora sono esposti al sole mentre prima erano all'ombra,logico che puzzeranno di più.

-la discesa.a volte tira un forte vento e ho visto altri bidoni a terra,questi stanno dietro l'ingresso,se arriva una bici o moto e se li trovano in mezzo alla strada?basta comunque un vento leggero per far rotolare i sacchi della plastica che sono leggeri...(la plastica si mette nei sacchi).

-i parcheggi.quel lato è il lato dei garage.di fronte vengono parcheggiate le auto.quando erano a sinistra occupavano un posto ma non era un problema.in questa posizione se un auto parcheggia di fronte ostruisce seriamente il passo.a volte parcheggiano "ospiti" dei condomini,a volte anche gente esterna...

 

altre idee?

 

DSC_0379.jpg

giusto per informarvi che l'ispettorato dell'ambiente c'è stato ieri(veloci eh?).

naturalmente avevo ragione io.nel nostro condominio,salvo rispettare le normative,posso mettere i cassonetti dove vogliamo.

quindi appena mi danno l'ok,sperando di non attendere altri 3 mesi,li riportiamo a dx.

logicamente non si sono scusati per il "danno" che ci hanno creato.

hanno confermato che loro non possono neanche entrare nella nostra proprietà e continuavano a chiedere se poteva esserci una soluzione.

che soluzione chiedo?o stanno a sx per la gioia della signora di sotto o a dx per la comodità di 13 famiglie del condominio...non posso mica metterli in mezzo alla strada!!!

morale della favola il comune non può intervenire e la signora potrebbe denunciarci e farci causa ma il tecnico dell'ata ha detto che rispettando noi tutte le norme sarebbe una causa persa.

grazie a tutti per gli interventi

×