Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
valesaura88

Cassette Postali

Salve a tutti

sono l'amministratrice di un condominio (quello dove abito per l'esattezza). Qualche giorno fa il postino ha affisso sulla bacheca dei fogli, rimandanti alla gazzetta ufficiale della repubblica (serie generale n.242) sui quali c'è scritto che per il recapito della posta le cassette postali dovrebbero trovarsi "al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione" -Art.21 4°comma-.

Ho chiesto informazioni al postino e lui mi ha risposto che bisognerà provvedere quanto prima a spostare le cassette postali, che ora si trovano dentro il portone, al di fuori di esso.

Dato che abbiamo l'assemblea di inizio anno a breve, devo portare qualche preventivo per fare ciò, oppure non sono obbligata a spostare le cassette? Ne sapete qualcosa voi?

Speriamo che mi sia spiegata bene!

Grazie!!! Un saluto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

La collocazione delle cassette postali è regolata dal DECRETO 9 aprile 2001 del MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI, in particolare dalle seguenti norme :

Art. 46. Ubicazione. Le cassette devono essere collocate al limite della proprieta', sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione.

Pertanto, dovendo essere le cassette liberamente accessibili, si tende a sistemarle all'esterno, messe al riparo dalla pioggia e con una piccola tettoia superiore di protezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sì, esiste una normativa circa la collocazione delle cassette postali, ovvero il Decreto 9 aprile 2001 del Ministero delle Comunicazioni, che disciplina quanto di seguito:

 

Art. 45. Cassette. Per la distribuzione degli invii semplici devono essere installate, a spese di chi le posa, cassette accessibili al portalettere. Lo scomparto di deposito, la forma e le dimensioni dell'apertura devono rispondere alle esigenze del traffico postale e risultare tali da consentire di introdurvi gli invii senza difficolta' particolari. Le cassette devono recare, ben visibile, l'indicazione del nome dell'intestatario e di chi ne fa uso.

 

Art. 46. Ubicazione. Le cassette devono essere collocate al limite della proprieta', sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione.

 

Art. 47. Edifici plurifamiliari o adibiti ad uso d'impresa. Negli edifici plurifamiliari, nei complessi formati da piu' edifici e negli edifici adibiti a sede d'impresa, le cassette delle lettere devono essere raggruppate in un unico punto di accesso.

 

Art. 48. Adeguamento delle cassette non conformi. I titolari di cassette non conformi alle specifiche richieste da Poste italiane provvedono ai necessari adattamenti entro un termine concordato con l'ufficio richiedente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da vanni il 27 Gen 2010 - 15:48:07:Ciao

La collocazione delle cassette postali è regolata dal DECRETO 9 aprile 2001 del MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI, in particolare dalle seguenti norme :

Art. 46. Ubicazione. Le cassette devono essere collocate al limite della proprieta', sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione.

Pertanto, dovendo essere le cassette liberamente accessibili, si tende a sistemarle all'esterno, messe al riparo dalla pioggia [...]

alè vanni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie mille a tutti!!! corro a farmi fare i preventivi e a metterlo all'ordine del giorno dell'assemblea!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Dolly

più veloce della luce....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perchè invece il mio amministratore dopo aver ricevuto l'istanza delle poste, ha rimesso la decisione all'assemblea, che ha votato contro, e lui ha detto che non è legge, che ci vuole un'ordinanza.. pertanto le cassette rimangono dentro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perchè un incompetente.

Decreto 9 aprile 2001.

Approvazione delle condizioni generali del servizio postale.

(pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.95 del 24 Aprile 2001)

 

a far data dal 24 Aprile 2001 è LEGGE.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Tweety il 28 Gen 2010 - 11:51:23:.. pertanto le cassette rimangono dentro...
Perché è un menefreghista... in buona compagnia ovviamente, specialemnte nella nostra bella Italia, dove il senso civico non si sa neanche dove stia di casa...

 

Poi se il postino perde tempo e ci mette molto di più completare il giro e la posta non viene consegnata, o si devono aumentare il numero dei dipendenti, allora tutti pronti a protestare...

Ma di contribuire col proprio personale comportamento al miglioramento generale, nessuno ne vuole mai sapere...

 

Devo dire che in effetti ad es. qui a casa mia siamo stati fortuanti avendo una specie di portico prima del portone, che quindi ripara sia dalle intemperie che dagli sguardi dei curiosi le nuove cassette che abbiamo prontamente spostato.

Non tutti sono così fortunati, e lasciarle alle intemperie su un muro completamnte liscio o a portata di mano dei bulletti teppistelli che popolano le nostre strade cittadine, può essere una cosa che non fa molto piacere.

Sul discorso della mancanza di "ordinanza", penso che volesse significare che non è stata stabilita la pena per chi contravviene alla legge, un po' come quando nel secolo scorso affissero i cartelli di divieto di fumare, ma tutti se ne fregarono fino ai tempi molto recenti, quando finalmente sono state stabilite sia le sanzioni sia chi le doveva sanzionare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×