Vai al contenuto

I famigliari più stretti hanno messo la mia nonna in una casa di riposo. Ora chiedo a voi esiste una struttura dove primo devi prenotare la visita almeno un giorno prima e secondo la domenica non è giorno di visite??????? 

Banjo68 dice:

I famigliari più stretti hanno messo la mia nonna in una casa di riposo. Ora chiedo a voi esiste una struttura dove primo devi prenotare la visita almeno un giorno prima e secondo la domenica non è giorno di visite??????? 

Non so dove vuoi arrivare, ma se questa è la risposta che ti hanno dato i tuoi famigliari per non farti vedere tua nonna, ti conviene andare ad informarti di persona presso la casa di riposo sulla prassi per poter far visita a tua nonna.

Leonardo53 dice:

Non so dove vuoi arrivare, ma se questa è la risposta che ti hanno dato i tuoi famigliari per non farti vedere tua nonna, ti conviene andare ad informarti di persona presso la casa di riposo sulla prassi per poter far visita a tua nonna.

No no. Mio zio è ora mansueto con me e non capisco il motivo. Volevo solo far notare certe strutture per anziani che sono rigide

Banjo68 dice:

No no. Mio zio è ora mansueto con me e non capisco il motivo. Volevo solo far notare certe strutture per anziani che sono rigide

Ah beh, le case di riposo sono le più restrtttive da che c'è stato il COVID e prendono precauzioni perchè alcune di loro sono state indagate proprio perchè erano troppo permissive.

  • Mi piace 2

Ha ben risposto Leonardo: dipende dalla struttura e le possibilità di visita sono state ridotte causa Covid.

 

Comunque tieni presente che non molti anni fa, senza Covid, c'erano le visite con orari abbastanza ristretti e/o giorni specifici a prescindere. E non solo negli ospizi nelle RSA, anche negli ospedali.

 

Una decina d'anni fa in un ospedale pubblico che dovetti frequentare, c'era solo 1 ora a pranzo e 1 ora a cena, e per avere più tempo o accedere in orari diversi dovevi farti fare il permesso dalla caposala (che voleva delle ragioni ben precise e non bastava neanche un "aiutare a fare X perché non riesce": la risposta era: "ci siamo noi, per aiutare i pazienti").


Le strutture private, invece, erano leggermente più elastiche.
 

Questo mi fa venire in mente qui, dove Sordi portava l'anziana madre in un ospizio e le visite erano permesse solo la domenica.

 

 

Banjo68 dice:

I famigliari più stretti hanno messo la mia nonna in una casa di riposo. Ora chiedo a voi esiste una struttura dove primo devi prenotare la visita almeno un giorno prima e secondo la domenica non è giorno di visite??????? 

A me consentono la visita due volte la settimana - con tutte le precauzioni e cautele. Parliamo di una RSA Opera Don Guanella

Banjo68 dice:

almeno un giorno prima e secondo la domenica non è giorno di visite??????? 

Battiti come un leone per farla uscire !

nelle rsa come nelle lungodegenze non ti ascolta nessuno.

se sentono tutti padreeterni. tutti.

 

  • Mi piace 1

Trattatemela come una regina...grande Sordi...ipocrisia di un figlio che, da una parte vorrebbe liberarsi di una madre ormai vecchia e troppo scomoda ( accontentando sua moglie ), dall'altra ricorda quanto cara e importante è stata per lui in passato. 

Viva le mamme

marins dice:

Trattatemela come una regina...grande Sordi...ipocrisia di un figlio che, da una parte vorrebbe liberarsi di una madre ormai vecchia e troppo scomoda ( accontentando sua moglie ), dall'altra ricorda quanto cara e importante è stata per lui in passato. 

Viva le mamme

ti quoto sensibiissimo amico.

una mamma non manderebbe mai un figlio in una casa di riposo, nemmeno se fosse assolutamente non autosufficiente.

ma è un tema che mi colpisce troppo.

  • Mi piace 1
enrico dimitri dice:

Battiti come un leone per farla uscire !

nelle rsa come nelle lungodegenze non ti ascolta nessuno.

se sentono tutti padreeterni. tutti.

 

Sono d'accordo con Enrico e parlo con cognizione di causa .Riportala a casa sua e se non potete ,per vari motivi ,gestirla voi completamente,assumete una badante H24(e fate controlli quotidiani e minuziosi.So di certe badanti conviventi che hanno conosciuto i figli dell'assistita solo al funerale). Che sia una struttura extra lusso a 7 stelle e che gli operatori ti sembrino così simpatici e solerti quando vai a trovarla non ha alcuna attinenza con quello che succede una volta che i visitatori se ne sono andati.

Leonardo53 dice:

Non so dove vuoi arrivare, ma se questa è la risposta che ti hanno dato i tuoi famigliari per non farti vedere tua nonna, ti conviene andare ad informarti di persona presso la casa di riposo sulla prassi per poter far visita a tua nonna.

Mio zio ha deciso quindi di tenere la nonna, per la sua salute, nella casa di riposo. Quindi vorrà vendere la casa dove, se ricordate, è divisa in 4 intestatari. Ora dovrà essere eletto un amministratore di sostegno per la firma della nonna. E dopo cosa succede? 

Banjo68 dice:

Mio zio ha deciso quindi di tenere la nonna, per la sua salute, nella casa di riposo. Quindi vorrà vendere la casa dove, se ricordate, è divisa in 4 intestatari. Ora dovrà essere eletto un amministratore di sostegno per la firma della nonna. E dopo cosa succede? 

Succede che se a te conviene vendere la tua quota la vendi, altrimenti te la tieni.

Ti avevo già accennato che se aspettate che la nonna passi a miglior vita tu erediterai metà della sua quota che è 2/3 di tutta la casa. Se vendete tutto adesso, la quota di tua nonna che fine farà? Farete a metà tu e tuo zio oppure la farà scomparire l'amministratore di sostegno? Ti conviene farti assistere dall'avvocato.

Leonardo53 dice:

Succede che se a te conviene vendere la tua quota la vendi, altrimenti te la tieni.

Ti avevo già accennato che se aspettate che la nonna passi a miglior vita tu erediterai metà della sua quota che è 2/3 di tutta la casa. Se vendete tutto adesso, la quota di tua nonna che fine farà? Farete a metà tu e tuo zio oppure la farà scomparire l'amministratore di sostegno? Ti conviene farti assistere dall'avvocato.

Quello che mi hai detto lo ricordo bene. Ma se viene eletto un amministratore di sostegno non sarà lui a decidere tutto? 

Banjo68 dice:

Quello che mi hai detto lo ricordo bene. Ma se viene eletto un amministratore di sostegno non sarà lui a decidere tutto? 

Ha deciso di vendere per pagare l rsa della nonna. 

Banjo68 dice:

Quello che mi hai detto lo ricordo bene. Ma se viene eletto un amministratore di sostegno non sarà lui a decidere tutto? 

L'amministratore di sostegno rappresenterà tua nonna e deciderà solo per la quota di tua nonna ma nessuno può obbligarti a vendere se tu non vuoi. Al massimo saranno vendute le altre quote e poi se tu non vuoi vendere il proprietario di tutte le quote escluso le tue chiederà lo scioglimento della comunione e la casa potrebbe anche andare a finire all'asta ed il Giudice ripartire il ricavato al netto delle spese.

Il problema secondo meè sempre lo stesso. Tuo zio ha interesse a vendere ora che tua nonna è in vita per accaparrarsi anche la sua grossa quota perchè se la nonna va a morire prima dovrà dividere l'eredità con te.

Per questo ti serve un avvocato perchè anche nel caso in cui volessero mandare la casa all'asta, visti i tempi del Tribunale potrebbero non fare in tempo a mandare all'asta prima che tua nonna passi a miglior vita.
Il tuo obbiettivo è quello di non vendere adesso ma solo a morte della nonna, quando avrai ereditato anche metà della sua quota. 
Se non sbaglio sei andato dall'avvocato per far scrivere una lettera all'amministratore per fare la denuncia all'assicurazione. In questo caso è ancora più importante andare farsi consigliare da un buon avvocato.

Non so di che tipo di Casa di Riposo parlate oppure se è solo l'effetto di un'opinione generale. Io con le opinioni espresse non sono affatto d'accordo però mi riferisco solo alla Casa di Riposo di San Severino Marche. E' sicuramente un'isola felice: si vive bene e si paga pochissimo ( per una camera singola prima si pagava circa 1100 € ora non so). Forse il fatto che il Consiglio di Amministrazione è stato composto da sempre  da persone volontarie senza nessun tipo di compenso o perchè siamo stati fortunati a trovare tutto il personale veramente in gamba; non lo so, ma ripeto si vive bene. Io qualche giorno fa son andato a prendere il materiale per fare la domanda di ingresso. I miei figli mi hanno bloccato perchè completamente automo, ma appena avrò qualche piccolo problema non mi fermeranno di certo. Qualcuno ha parlato di badante, ma forse non è abbastanza aggiornato su come lavorano alcune badanti (alcune e non tutte).

Leonardo53 dice:

oppure la farà scomparire l'amministratore di sostegno?

ma l'amministratore di sostegno non risponde al giudice tutelare?

ULISSSE dice:

prima si pagava circa 1100 € ora non so)

no.

dipende dall'isee.

altrimenti è 1800 euro al mese la retta fissa.

ULISSSE dice:

Qualcuno ha parlato di badante,

la badante tutto il pacchetto costa intorno a 26000 euro l'anno intendo tredicesima ferie contributi vitto e alloggio compreso. 

non mi contraddica nessuno sulla cifra per cortesia perché è così.

p.s. hanno un ottimo appetito.

enrico dimitri dice:

ma l'amministratore di sostegno non risponde al giudice tutelare?

L'amminsitratore di sostegno rendiconta al Giudice ma Banjo dovrà spulciare il rendiconto e vedere quanto denaro è stato speso con documentazione gonfiata.

Dal forum possiamo solo ipotizzare ma che ne sappiamo noi di dove è stata collocata la nonna e se la sua pensione è sufficiente affinchè copra le spese della RSA?

Se la nonna sta in una RSA non credo che le serve più la badante perchè nelle RSA ormai non fanno entrare nemmeno per le visite.

Viste le tante discussioni fatte sul forum riguardo ai trascorsi Banjo/zio/nonna io mi farei assistere da un avvocato.

Nel post n. 3 Banjo dice che lo zio che fino ad ora non gli aveva mai fatto vedere la nonna ora è diventato "mansueto".... a pensar male si fa peccato ma.....

Ah, un altro pensiero maligno... vuoi vedere che come amministratore di sostegno sarà nominato lo zio (figlio della nonna)?

enrico dimitri dice:

no.

dipende dall'isee.

altrimenti è 1800 euro al mese la retta fissa.

A San Severino Marche  fino a 10 anni fà non era come dici, ma mi andrò ad informare e poi ti riferirò.

 

enrico dimitri dice:

non mi contraddica nessuno sulla cifra per cortesia perché è così.

p.s. hanno un ottimo appetito.

Non posso smentirti perchè non ho esperienza in tale campo e perciò prendo per oro colato quello che dici, ma per averla giorno e notte ( penso) deve essere single!!!

Modificato da ULISSSE
ULISSSE dice:

deve essere single!!!

basta che paghi non trovi mariti gelosi, credimi!

Devi andare al CAD a informarti, o alla asl di appartenenza, ma credimi, notizia del venti febbraio.

non andarci Ulisse.

non andarci.

Finchè stai bene è un conto...poi..non andarci.

te lo ripeterei all'infinito se tu mi stessi davanti.

Leonardo53 dice:

perchè nelle RSA ormai non fanno entrare nemmeno per le visite.

tutto dire: ah dimenticavo: c'è la stanza per gli abbracci.

 

Esperienza di mia moglie:

Padre con alzhaimer e pericoloso. Obbligo di assistenza e vigilanza h. 24.

Costo badanti circa € 6.000 mensili (tutto in regola come contributi, niente come assistenza).

 

Appena si liberò un posto in una struttura di tipo 2 fu "quasi un sollievo" anche se andarlo a trovare ogni giorno e lavargli la biancheria non era per niente semplice.

Se niente niente riesco ancora a connettere, mai entrerò in una casa di riposo.

Come si dice dalle mie parti, un po' triviale, preferisco andare ad alzare la coda a Satana che dare disagi non da poco ai miei familiari.

 

 

enrico dimitri dice:

Finchè stai bene è un conto...

Non fornisco consigli, ma mi sento di avallare pienamente questa distinzione.

Finché stai bene, sei autonomo, non dai lavoro, puoi stare bene in una RSA, in un ospedale, più o meno ovunque.

Quando cominci a necessitare di assistenza in maniera abbastanza continuativa, cioè dai lavoro (detto anche "fastidio") la situazione può cambiare. E può cambiare di più se perdi lucidità/non hai parenti amorevoli che controllano (e possono magari denunciare) situazioni dubbie.

 

Poi si può avere la fortuna di  capitare in una struttura dove il personale non è oberato di lavoro ed è pure scelto con accortezza, ma che su 3 turni, 7 giorni su 7, non capiti mai quello che lavoro lì solo perché non ha trovato di meglio, che non ha mai la luna storta, rischia di essere improbabile.

 

Se ricordo bene si era parlato, dopo diversi fatti andati anche ai tg, di una legge che obbligava ad installare telecamere per evitare abusi in asili e RSA. Ecco, se la legge è passata, è già meglio. Altrimenti ci penserei un po'.

ULISSSE dice:

A San Severino Marche  fino a 10 anni fà non era come dici, ma mi andrò ad informare e poi ti riferirò.

 

Non posso smentirti perchè non ho esperienza in tale campo e perciò prendo per oro colato quello che dici, ma per averla giorno e notte ( penso) deve essere single!!!

Ciao,avrai i tuoi motivi per preferire una RSA alla tua casa .Ti posso solo consigliare di non vendere o affittare subito la tua abitazione se deciderai di trasferirti li'.

Cierre2021 dice:

Ciao,avrai i tuoi motivi per preferire una RSA alla tua casa .Ti posso solo consigliare di non vendere o affittare subito la tua abitazione se deciderai di trasferirti li'.

La mia casa purtroppo è inagibile per il sisma del 2016 e non so come finirà perchè ci sono moltissimi problemi di vario genere. Ora io sono in comodato d'uso. Come finirà non riesco ad immaginarlo.

 

enrico dimitri dice:

non andarci Ulisse.

non andarci.

Finchè stai bene è un conto...poi..non andarci.

te lo ripeterei all'infinito se tu mi stessi davanti.

Grazie Enrico del consiglio, ma non la penso come te e molto dipenderà da ciò che mi dirà il dottore venerdì 20 prossimo.  Visita a pagamento da un primario anche se sono seguito da un altro dottore. I soldi sono fatti anche per togliersi dubbi e perplessità.

 

Come ti avevo detto ho interpellato la Direttrice tramite WhatsApp e mi ha risposto subito e mi ha scritto: " I costi delle rette dipendono dalle tipologie di stanza e dalle condizioni di autosufficienza e non dell'ospite. L'Isee non c'entra nulla. Una camera singola per una persona autosufficiente costa 950 euro."

 

Ovviamente il nostro rapporto è particolare perchè quando lei ha fatto il concorso io facevo parte della commissione di esame e poi per vari anni sono stato anche vicepresidente del Consiglio di Amministrazione. Come consiglio di amministrazione abbiamo fatto scelte importanti come ad esempio infermieri di ruolo, mentre prima c'erano infermieri pensionati par time e nemmeno per tutte le ore.  Non abbiamo potuto assumere un medico di ruolo perchè gli ospiti hanno il diritto ( per legge) di mantenere il proprio medico di famiglia anche se il funzionamento non è ottimale.

ULISSSE dice:

" I costi delle rette dipendono dalle tipologie di stanza e dalle condizioni di autosufficienza e non dell'ospite. L'Isee non c'entra nulla. Una camera singola per una persona autosufficiente costa 950 euro

Se come dici, è un posto felice, gestito da persone che conosci,  perchè no.

 

La differenza è sostanziale:  non è una scelta  imposta da altri,

ma una tua valutazione e conseguente decisione.

 

Se puoi permettermi una camera  singola, dove puoi mantenere la tua privacy circondato dai  tuoi oggetti più cari, può configurarsi come una sorta  di soggiorno in albergo.

 

A  quanto ho capito, sei ancora attivo socialmente,  potrai dare  una mano è saprai certamente come impegnare la tua giornata rendendoti utile.

  • Mi piace 1
F-Mariposa dice:

La differenza è sostanziale:  non è una scelta  imposta da altri,

ma una tua valutazione e conseguente decisione.

Assolutamente è come dici! Come già detto ripeto: avevo preso tutto il materiale per fare la domanda d'ingresso, ma ho dovuto fermarmi perchè i figli sono contrari. poichè per me la famiglia è tutto li ho accontentati!!

 

F-Mariposa dice:

A  quanto ho capito, sei ancora attivo

La mia attività è terminata nel 2020 con il Covid!!  Esco solo per fare la spesa con mascherina e guanti.  Solo questa mattina sono rientrato in un bar dal 2020 e solo perchè mio nipote mi ha chiesto per telefono un cornetto mentre i genitori erano a lavoro.

×