Vai al contenuto
ettore55

Canna fumaria ristorante

Buonasera,

sto aprendo un piccolo ristorante (30 coperti) nel centro di Milano e devo installare una canna fumaria per la cucina. Nel regolamento condominiale non c'è nessun articolo che vieta di adibire i negozi al piano terra ad uso ristorazione e anche il proprietario del locale affittato alla mia società (circa 90 mq.) mi aveva assicurato che non ci sarebbero stati problemi. Ho fatto richiesta all'amministrazione dello stabile per poter eseguire i lavori, ma oltre a non aver avuto nessuna risposta, sono venuto a sapere (per vie traverse) che non autorizzerebbe i lavori...

Oltre al danno, ho già iniziato i lavori di ristrutturazione interna e ordinato tutte le attrezzature, adesso avrei anche la beffa di non poter aprire il ristorante...

Mi potete per favore aiutare a capire come mi dovrei muovere e quali sono i miei diritti?

Io avevo letto che il condominio non si può opporre alla realizzazione di opere richieste dalle autorità competenti per mettere in regola un ristorante...

Grazie!

Il condominio non può vietare l'installazione della canna fumaria. Installarla, infatti, rientra tra i diritti previsti dall'articolo 1102 del Codice civile. Sulla specifica questione della canna fumaria c'è anche un intervento del Consiglio di Stato che con la sentenza n. 11 del 3 gennaio 2006 ha ritenuto legittimo il permesso di costruire una canna fumaria, rilasciato dal Comune ad un condomino pur in presenza di parere negativo espresso dall'assemblea. Ovviamente l'impianto dovrà essere a norma ed avere la necessaria autorizzazione comunale, cosa scontata in questo caso dato che si intende aprire un'attività a sua volta soggetta ad autorizzazioni comunali. (28 settembre 2011)

Fonte:

http://finanza.repubblica.it/Esperti/Casa.aspx?ID=219496

 

Inoltre:

https://www.condominioweb.com/linstallazione-di-canne-fumarie-sulla-parete-esterna-comune-delledificio-condominiale-e-lecita.1713

Grazie per la sollecita risposta!

Quello che però non riesco a capire è cosa devo fare nella pratica... Faccio mettere la canna fumaria anche senza l'autorizzazione dell'amministratore o mi devo affidare a un legale per tutelare i miei interessi? Quello che mi spaventa è entrare in un contenzioso che potrebbe durare anni...

Scusatemi ma è davvero una situazione kafkiana...

Nella pratica, a voler esser cortesi, hai già comunicato all'amministratore le tue intenzioni. Ripeto, non è necessaria alcuna autorizzazione. Basta quanto specificato nei due link che ho postato.

Buonasera, chiedo scusa ma ho appena finito la riunione condominiale dove mi è stato detto che per installare la canna fumaria il comune di Milano richiede fra i vari documenti anche l'autorizzazione del condominio. Questa affermazione è stata fatta da un architetto condomino che dice di aver fatto dei lavori per ristoranti di Milano e che ha dovuto presentare anche questo documento...

Io non ci capisco più niente... Mi potete aiutare? Grazie!

×