Vai al contenuto
Sonia56

Cane che abbaia - sono amante degli animali e in casa con me ho due cani

Buongiorno a tutti

già altre volte ho letto del disturbo di cani che abbaiano, ma ora mi trovo in condizioni di chiede un aiuto.

Sono amante degli animali e in casa con me ho due cani, ma il mio vicino di casa ne tiene uno sul suo terrazzo che per fortuna siamo riusciti a farlo stare libero(cioè senza catena) per la metà del terrazzo, il cane purtroppo abbaia in continuazione sia di giorno che di notte, abbiamo chiamato le guardie comunali, la proprietaria dell'appartamento, la protezione animali e non sappiamo più a che santo rivolgersi, quella povera bestiola stà giorno e notte, piove oppure c'è il sole sempre sù quel pezzo di terrazzo, ok ha la sua cuccia ma abbaia a tutti : gatti, persone foglie che volano camioncini della nettezza urbana, non ha mai tregua sia di notte che di giorno.

Vi chiedo cortesemente un aiuto per risolvere la situazione

grazie a chi risponderà

ciao

hai provato tutte le vie civili, prova con il cercare di educare il tuo vicino alla giusta attenzione, visto che altri spazi pratici non ci sono.

Sembra che tu abbia il mio stesso problema. Se ti può interessare ho parlato per 2 volte con il proprietario della bestiola. La prima volta mo disse che avrebbe risolto la situazione, ma ovviamente così non fu. La seconda volta mi ha mandato a quel paese dicendo che lui fa quello che vuole e che se voglio posso pure denunciarlo a lui non importa. Quindi stiamo percorrendo le vie legali sperando di giungere presto ad una conclusione.

Il tenere un cane rinchiuso su un terrazzo si configura come " maltrattamento di animale" strano che la protezione animali se la situazione è quella che tu descrivi non sia intervenuta a favore del cane. Nel mio condominio si è verificata la stessa situazione con un gatto rinchiuso in un garage: tutti i condomini si lamentavano per l'odore che ne fuoriusciva io AL CONTRARIO mi sono preoccupata per l'animale e l'ho salvato anche a costo di un' aggressione fisica da parte del proprietario...non so se mi sono spiegata...

Poi non smetterò mai di sostenere che amare gli animali non significa possederne e amare i propri ma amarli tutti indistintamente belli o brutti che siano, che disturbino o meno. Inoltre quasi sempre ce la prendiamo con gli animali anziché prendercela con i padroni e in questo caso il titolo poteva essere: CONDOMINO CHE MALTRATTA IL CANE

come dice Maila, tenere un cane sul terrazzo da solo alla pioggia e al sole integra maltrattamento di animali.

Segnala e chiama le guardie zoofile, sono le uniche che intervengono e spesso danno una bella lezione ai proprietari

come dice Maila, tenere un cane sul terrazzo da solo alla pioggia e al sole integra maltrattamento di animali.

Segnala e chiama le guardie zoofile, sono le uniche che intervengono e spesso danno una bella lezione ai proprietari

Sicuramente il cane lasciato solo soffrirà di solitudine ma difficile dimostrare il maltrattamento se, come è stato detto, il cane non è alla catena, ha mezzo terrazzo a disposizione, ha una cuccia tutta sua e probabilmente avrà anche le ciotole con acqua e cibo.

Forse il cane abbaia perchè soffre di solitudine o perchè è nel suo istinto.

Le razze da guardia (razze pastori) abbaiano a qualsiasi cosa in movimento (persone, uccelli,... anche in presenza del proprio padrone.

 

Ci sono cucce per cani così confortevoli che possono essere abitate anche dagli umani.

Guarda la cuccia al link di seguito (io l'ho vista dal vivo in quel negozio). Ci può stare un cane di razza gigante anche in un giardino sotto la neve (che qui non vediamo mai).

--link_rimosso--

difficile dimostrare il maltrattamento se ha mezzo terrazzo a disposizione
questo cane vive in mezzo terrazzo e non è maltrattamento? 🤬

Anche se il terrazzo fosse grande e il cane piccolo ( ma qui non lo si specifica) sicuramente non è il luogo ideale per farvi vivere in pianta stabile ( e non momentaneamente)un cane in completa solitudine anche perché la natura del cane è quella di vivere in branco ed ha bisogno di interagire col padrone ( capo branco) e dia avere vita sociale: maltrattamento significa anche andare contro quelli che sono i bisogni fondamentali dell'animale. Ma perché mai qualcuno dovrebbe tenere un cane per isolarlo su un terrazzo?

L'art.727 c.p. considera maltrattamento anche i comportamenti incuranti, inerti o indifferenti del proprietario e che comunque non tengono in considerazionele caratteristiche etologiche dell'animale

--link_rimosso--

 

Per concludere la sentenza N°14250/2015 della corte di cassazione, ha ritenuto idonea a documentare il malessere e quindi il maltrattamento di un cane, l'abbaio incessante.

Anche se il terrazzo fosse grande e il cane piccolo ( ma qui non lo si specifica) sicuramente non è il luogo ideale per farvi vivere in pianta stabile ( e non momentaneamente)un cane in completa solitudine...

Il fatto è che un cane in condominio può essere sempre un problema quando il cane resta solo.

La figlia di un mio amico ha avuto un posto da infermiera in centro Italia; si è trasferita e vive sola in casa in affitto ed ha con se un cagnolino che già aveva prima di spostarsi.

Lei abita al primo piano e fa i turni.

Quando il cane resta solo abbaia di continuo, soprattutto quando sente aprire il portone.

Sicuramente a quel cane non mancano le cure e le coccole ma non si è abituato a stare solo per 8-10 ore... per il condominio resta un grosso fastidio ma a mio avviso il cane subirebbe un trauma maggiore se dovesse separarsi dalla sua padroncina.

Il fatto è che un cane in condominio può essere sempre un problema quando il cane resta solo.

La figlia di un mio amico ha avuto un posto da infermiera in centro Italia; si è trasferita e vive sola in casa in affitto ed ha con se un cagnolino che già aveva prima di spostarsi.

Lei abita al primo piano e fa i turni.

Quando il cane resta solo abbaia di continuo, soprattutto quando sente aprire il portone.

Sicuramente a quel cane non mancano le cure e le coccole ma non si è abituato a stare solo per 8-10 ore... per il condominio resta un grosso fastidio ma a mio avviso il cane subirebbe un trauma maggiore se dovesse separarsi dalla sua padroncina.

Un cane non può restare solo per 8-10 ore e restare zitto ....non è nella sua natura.

Non escludo che vi siano cani che lo fanno, ma sono una eccezione quest'ultimi.

Soprattutto se un cane vive un tot di anni senza rimanere solo farà molta fatica ad abituarsi e 8/10 di solitudine per un cane ( per il gatto è diverso) sono tante. Io ho anni fa ho avuto un gatto che dopo 10 anni si è ammalato e per lui che aveva bisogno di cure ho rinunciato ad un lavoro lontano casa che sicuramente era molto attraente ma avrebbe fatto rimanere fuori di casa troppo a lungo. Nella vita per amore( anche degli animali) si devono fare delle scelte così alla pari che per le persone .La figlia del tuo amico mi dispiace dirlo ma dovrebbe trovare un nuovo padroncino per il suo cane che sicuramente si abituerebbe molto facilmente ad una nuova casa ma non alla solitudine. Forse è alla sua padrona che mancherebbe e per questo non vuole separarsene ma è un atto di egoismo come quello di un genitore che non vuole separarsi dal figlio.

 

Comunque un cane segregato su un balcone è un altro discorso...

Come faccio a contattare un esperto? Cioè qualcuno che può guardare questo povero cane e dire se è o non è una situazione di sofferenza?

Come faccio a contattare un esperto? Cioè qualcuno che può guardare questo povero cane e dire se è o non è una situazione di sofferenza?

Rileggi il post 5

chiama le guardie forestali, loro ti diranno se è tenuto a norma o meno

 

Io tempo fa vidi due cani tenuti in recinto, i proprietari andavano solo a dar loro cibo (pane secco), i due vivevano a sole e pioggia e cuccia che era una lamiera...

Chiamate le guardie hanno subito decretato che anche se non erano alla catena il box non rispettava i requisiti minimi di legge in quanto a spazio. Portati via i cani e dati ad un canile. Adottati da altri.

Buonasera ho davvero bisogno di un consiglio xche non so più cosa fare. Vivo in una casa privata con giardino e la mia vicina ha preso un altro cane, ne aveva già 4, che purtroppo non sa educare. Vivono in casa dove fanno anche i bisogni,  non li ha mai portati fuori, ha un piccolo cortile privato. L'ultimo  arrivato abbaia ogni volta che metto piede in giardino o mi affaccio o apro la porta, anch'io ho un cane ma ben educato lo porto fuori non lo lascio in giardino solo x cui non crea nessun disturbo. Ho parlato tante volte con lei x cecare di risolvere, l'ho invitata a seguire di più il cane a riprenderla magari alzandosi e non urlando da dentro casa, ma niente. Sono davvero esasperata lei se ne frega e mi dice che x dispetto lascerà il cane fuori ad abbaiare tutto il giorno, dice che non può mettere un tappo in bocca al cane, insomma una vicina molto educata io non so più davvero cosa fare. In più, lei dice,che mi lamento solo io, non so se sia vero ma il cane sta dal lato del mio giardino e sono l'unica confinante. Mi trovo davvero in difficoltà xche la situazione sta diventando davvero pesante ho un giardino dove non posso stare xche il cane abbaia senza smettere. Non sono paranoica o esagerata credetemi è davvero snervante non potersi affacciare o aprire la porta. Spero che qualcuno possa darmi un consiglio grazie 

×