Vai al contenuto
vito12345

Camera letto su terrazza in comune

buona sera vi porgo una domanda. abito in condominio di proprietà del comune più precisamente dell'ATER.

Siamo in tutte sette famiglie, 4 al primo piano e 3 al secondo(dove c'è anche il mio appartamento)

Abbiamo tutti e 7 una terrazza coperta in comune che è situata proprio al 2 piano con scale difronte la porta di un altro condomine.

questo condomine a deciso di chiudere questa terrazza e ricavarci una camera da letto. alcuni condomini se ne fregano ma altri no anche perché famiglie come me che non hanno ripostigli usiamo spesso la terrazza.

La domanda è questa possono queste persone fare una camera da letto su una terrazza di un condominio di proprietà del comune?

non abbiamo amministratore e credo neanche un regolamento perché il comune non ci ha mai dato nessun foglio.

volevo sapere se questo tizio chiede il permesso al comune se c'e la possibilità che gli venga concesso anche se la casa non è di proprietà ma siamo solo assegnatari. grazie mille

Non è possibile appropriarsi di parti comuni anche se tutto in locazione, se l'Ater non risponde senti un sindacato inquilini.

I miei vicini hanno detto che il comune sta per darli l'autorizzazione ma io non so se crederci perché il signore lavora proprio per il comune(lavora nel cimitero) e quindi avendo conoscenze essendosi anche candidato in passato come vice sindaco non vorrei che ci porta qualche carta falsa.

quindi il comune non può dare l'autorizzazione?grazie

Se i documenti presentati non saranno in regola un sindacato inquilini probabilmente li scoprirà.

mi scusi quindi è possibile che il comune o ater diano il consenso per questa camera da letto sulla terrazza?

mi scusi quindi è possibile che il comune o ater diano il consenso per questa camera da letto sulla terrazza?

Se l'edificio è di proprietà dell'ATER l'unico proprietario è l'ENTE.

Se sei inquilino avrai un contratto di locazione.

Se la stanza non lede il tuo diritto di uso della terrazza, credo che oltre ai permessi comunali occorre solo il permesso del proprietario che è l'ENTE.

Devi far leggere il contratto di locazione ad un legale.

Il Comune rilascia i permessi sempre "fatti salvi i diritti dei terzi".

Comincia a chiarire la tua posizione e cioè se sei un semplice locatario o un assegnatario con possibilità di rscatto che potrebbe vantare diritti sulla cosa comune.

sul mio contratto c'è scritto questo

vista la legge regionale lazio n33/87

vista la delibera di G.C N229 DEL 15.09.2004 con il quale venivano riservati alloggi ERP per i casi previsti dell articolo 13 lettera C del regolamento regionale2/2000

decreta di assegnare in locazione a sensi e per gli effetti della L..R 33/87 al signor....... un alloggio di E.R.P adeguato al suo nucleo famigliare.

successivamente ai sensi dell art 12 commi 1-2-3 del regolamento 2/2000

 

sinceramente non so se sono case a riscatto o no.

sul mio contratto c'è scritto questo

vista la legge regionale lazio n33/87

vista la delibera di G.C N229 DEL 15.09.2004 con il quale venivano riservati alloggi ERP per i casi previsti dell articolo 13 lettera C del regolamento regionale2/2000

decreta di assegnare in locazione a sensi e per gli effetti della L..R 33/87 al signor....... un alloggio di E.R.P adeguato al suo nucleo famigliare.

successivamente ai sensi dell art 12 commi 1-2-3 del regolamento 2/2000

 

sinceramente non so se sono case a riscatto o no.

In teoria se nulla è scritto nel contratto potresti anche non avere diritto ad usare il terrazzo perchè non è una parte necessaria a raggiungere il tuo appartamento.

Resto sempre più convinto che devi portare il contratto a un avvocato o a un sindacato inquilini come indicato da TUXX

capito ma credo a questo punto visto che il contratto è uguale per tutti che anche l altro condomine non ne ha il diritto totale, giusto?

poi se questo signore incomincia i lavori senza autorizzazione posso ribellarmi?

su questa terrazza inoltre ci sono altre scale che portano a un altra terrazza dove vi è l' antenna condominiale e dove gli addetti ater vengono spesso per fare lavori per infiltrazioni d'acqua.

A parte il fatto che, se pagate un canone d'affitto, siete conduttori e non condomini, comunque ci sarebbe da verificare se questo inquilino ha i requisiti contrattuali per usare questo spazio in affitto che tu dici sia comune, per cui come già detto puoi affidarti ad un sindacato inquilini per un controllo, oppure come suggerito da Leonardo ad un legale, però devi anche considerare che il legale potrebbe costare di più del sindacato, ma garantire "forse" un risultato soddisfacente.

un altra domanda l appartamento in questione non è stato assegnato a questa persona ma a sua suocera che non ha mai abitato qua perché e in comunità.la richiesta per i lavori la può fare lui o deve farla la suocera?

dove posso trovare un sindacato inquilini ho cercato su internet ma nella mia città non ne ho trovati.

grazie mille appena avrò modo sicuramente contatterò queste associazioni.

mi scusi ancora secondo il suo parere è abbastanza probabile che l ATER darà il suo consenso o e una cosa difficile da ottenere?

Non so che consenso dovrebbe dare l'Ater, che è solo proprietario e gestore dello stabile, ovvero l'Ater potrebbe cedere in locazione qualsiasi parte della sua proprietà e se ha ceduto questa parte che tu dici sia comune, lo potrebbe fare, però sarebbe bene verificare tramite sindacati e/o legale, se è tutto regolare.

Vediamo se ho capito bene,ater o altri enti ppossono su richiesta del condomine autorizzarlo a costruire una camera da letto sulla terrazza e darla a lui in locazione.giusto?quindi parlando di eventuale locazione poi il condomine dovrà pagare qualcosa in più nel suo affitto mensile visto che Ia una stanza in più?

salve i miei vicini hanno cominciato i lavori per la stanza, gli ho chiesto di vedere l autorizzazione ma mi è stata negata e hanno anche buttato via tutte le cose che avevamo sulla terrazza, ho sentito un sindacato inquilini che mi hanno consigliato di cominciare a chiamare i vigili, secondo voi è giusto che devo chiamarli?grazie

Sicuramente chiama i vigili e chiedi conto anche di tutto quello di tuo che hanno buttato via senza autorizzazione.

×