Vai al contenuto
ele1963

Cambio di residenza e comodato d'uso gratuito

Salve, ho un quesito un po' particolare.

Per motivi di lavoro mi sono trasferita a Padova, dove lavoro e dove ho preso la residenza.

Ho una casa di proprietà a Roma che ho dato in comodato d'uso gratuito a mia nipote, che la abita e dove lei stessa ha la residenza.

Adesso, per motivi di lavoro, devo tornare a Roma, e quindi dovrei spostare nuovamente la residenza a Roma, nella casa di proprietà in quanto andrei a vivere con mia nipote.

 

Che succede per il cambio di residenza? Il contratto di comodato viene automaticamente a decadere??

 

Ho cercato notizie nel sito del Comune di Roma, ma non ho trovato nulla....

 

Grazie in anticipo, Eleonora 🙂

No, il comodato non decade

 

ma potreste essere messe nello stesso stato di famiglia... stessa residenza, ergo stesso stato di famiglia per il Comune

... stessa residenza, ergo stesso stato di famiglia per il Comune
Tutto esatto,

ma è meglio evidenziare che ad ogni buon conto si tratterebbe dello "Stato di Famiglia Anagrafico".

 

Spesso (e volentieri!) la gente fa confusione con il diverso e distinto e separato concetto di un eventuale

"Nucleo Familiare Fiscale" cioè che riguarda l'aspetto economico fiscale dlle tasse da pagare, o dei contributi da ricevere,

concetto che segue tutte altre e diverse regole, e che variano per giunta, a seconda di quale particolare tassa oppure contributo che volessimo esaminare...

Quindi... non strappiamoci i capelli in anticipo...

..altra piccola domanda!!

 

Mio marito rimarrà residente a Padova. Quindi lui continuerà a pagare l'IMU come casa di proprietà dove non è residente?

 

p.s.: e se mi fa un comodato d'uso gratuito a me per la sua parte? è possibile o ci sono problemi??

Grazie

Mio marito rimarrà residente a Padova. Quindi lui continuerà a pagare l'IMU

Scusa, mi c sono perso...

quale casa?

mi sono perso tra Roma e Padova...

chi è proprietario di che cosa e dove ?

Mio marito è comproprietario della casa di roma dove tornerei a risiedere solo io. Lui resterebbe residente a Padova, dove è in affitto.

 

Mi chiedevo se lui potesse farmi un comodato d'uso gratuito a me per la sua parte di proprietà della casa di Roma, al fine di non pagare la sua parte di IMU come seconda casa.

, al fine di non pagare la sua parte di IMU come seconda casa
Quindi da domanda iniziale sulla Residenza, siamo passati a domanda su come si pagano le tasse.

Aspettiamo pareri da chi sia più esperto in questioni Fiscali...

(tra l'altro forse ci sono forse piccole variazioni per il 2016 dopo la recente Legge Stabilità ma non ci capisco molto)

×