Vai al contenuto
rapacekl

Cambio amministratore - qual è la procedura migliore senza ricorrere all'auorità giudiziaria?

buonasera a tuttie

cortesemente chiedo, vogliamo cambiare amministratore, in considerazione dell'inerzia della gestione del condominio, qual'è la procedura migliore senza riccorrere all'auorità giudiziaria? il nuovo amministratore come lo possiamo trovare essendo un condominio di seconde case vacanza? abbiamo un tempo di a ns. disposizione dopo che abbiamo comunicato all'amministratore vecchio la sua revoca, per la ricerca del nuovo? come avvengono le consegne di tutti i documenti del condominio del c/C bancario al nuoco amministratore?

grazie per la cortesia .

L'amministratore non si revoca con una comunicazione ma,nel vostro questo caso,solo tramite un'assemblea straordinaria che DOVRETE richiedere seguendo il disposto ex art.66 dacc ovvero attendendo la prossima assemblea ordinaria presentando il nominativo e/o preventivo di altro candidato.

Per ricorrere all'autorità giudiziaria,invece,DEVONO sussistere dei presupposti di grave irregolarità ovvero non aver convocato e resocontato il suo operato per due anni,ovvero esser in prorogatio imperi.

 

Staff

grazie per la risposta , ma se la decisione di cambiarlo è immediata durante l'assemblea e non si ha un sostituto ancora, come si procede...........?

quale maggioranza si deve avere in assemblea ordinaria per il cambio dell'amministratore?

ancora grazie per le risposte

Scritto da rapacekl il 13 Ago 2012 - 13:17:12: grazie per la risposta , ma se la decisione di cambiarlo è immediata durante l'assemblea e non si ha un sostituto ancora, come si procede...........?

quale maggioranza si deve avere in assemblea ordinaria per il cambio dell'amministratore?

ancora grazie per le risposte

Alla prossima assemblea ordinaria nominate un nuovo amministratore.

Per la nomina serve un numero di voti che rappresenti contemporaneamente:

- la maggioranza dei partecipanti all'assemblea;

- almeno 500 millesimi;

- almeno un terzo dei partecipanti al condominio;

In questo modo il vecchio amministratore è revocato.

Scritto da rapacekl il 13 Ago 2012 - 13:17:12:

 

, ma se la decisione di cambiarlo è immediata durante l'assemblea e non si ha un sostituto ancora, come si procede...........?

Se non si ha un nominativo l'amministratore revocato rimarrà in carica in prorogatio imperi fino a nuova nomina che avverrà in altra assemblea.

 

Staff

Il mio consiglio è quello prima di cercare un nuovo amministratore,essere in maggioranza d'accordo sulla sua nomina e dopo cambiarlo.

Di dove sei rapackel?

 

Modificato Da - Giulio_S il 13 Ago 2012 21:11:01

×