Vai al contenuto
stampinatore

Cambio amministratore - ma il rendiconto dell'anno 2013 chi lo dovra' fare?

Salve a tutti vorrei sapere da qualche esperto cosa succede in questi casi:

 

Il nostro amministratore è stato latitante per quasi tutto l'anno e siamo d'avvero scontenti di lui.

Dei condomini si sono presi la briga di revocarlo e stiamo facendo la riunione di revoca e nomina nuovo amministratore.

Ma il rendiconto dell'anno 2013 chi lo dovra' fare? Ci saranno soldi che si verranno a perdere nel passaggio delle consegne?

Visto che il vecchio amministratore ha preso possesso del condominio ad Aprile o Maggio 2013 siamo costretti a pagare per tutto l'anno?

 

Grazie a tutti.

Ciao, il rendiconto dell'anno 2013 lo fa il Condominio, non significa nulla quale amministratore lo farà.

Nel senso che il rendiconto, qualunque esso sia lo farà colui che viene nominato regolarmente amministratore, sulla base delle carte attualmente esistenti nel momento in cui si insedia.

Non ci saranno mai dei soldi che andrete a perdere, tutto è basato e calcolato su documenti di spesa e di entrata.

Se per pagare tutto l'anno intendi il compenso dell'amministratore, ti dico che lo dovrete pagare, perchè comunque, nel momento in cui lo avete nominato c'era scritto il suo compenso annuale.

Ciao

Dei condomini si sono presi la briga di revocarlo e stiamo facendo la riunione di revoca e nomina nuovo amministratore.
Mi auguro che lo avete revocato in una assemblea regolarmente convocata, ossia o convocata dall'amministratore oppure autoconvocata se l'amministratore non lo ha fatto nonostante la richiesta a norma art. 66 Dacc, poichè mancando questi presupposti la revoca è assolutamente nulla, e probabilmente anche l'assemblea che state per effettuare per la nomina di un successore lo è altrettanto.

Salve ragazzi

 

sapete dirmi se si e' in obbligo di inviare la lettera di convocazione assemblea anche all'amministratore uscente visto che lui nei 10 gg non si e' mosso?

 

Grazie

Se non è condomino/amministratore, non è necessaria la convocazione all'amministratore, perchè se desiderava essere presente poteva convocare lui stesso l'assemblea su richiesta (dacc art 66) da parte dei condomini.

×