Vai al contenuto
brasileiro

Caldaia a condensazione o no?

Buon pomeriggio. Mi inserisco nella discussione per un mio problema relativo a detto tipo di caldaia.

 

Sto sostituendo mia caldaia di vecchio tipo con una a condensazione.

Il mio idraulico vorrebbe inserire tubo scarico condensa ( non tubo scarico fumi) nella colonna sfiato fogne inserita in parete (competenza condominiale), che secondo lui scaricherebbe poi a terra nella fognatura la condensa. Credo che avrei bisogno prima di fare cio', chiedere autorizzazione al condominio. Mi sorge tuttavia anche il sospetto che la cosa sia poco chiara.

 

Certo che queste caldaie sono alquanto complesse per i condominii. Qualcuno puo' aiutarmi? Abito all'ultimo piano, sulla parete del balcone dove installerei la caldaia c'e' anche in prossimita' una griglia rotonda tipo prese d'aria, ma in realta' e' uno sfiato degli odori......

 

Sono obbligata per forza a mettere una caldaia a condensazione? Non potrei installare di nuovo un tipo convenzionale?

 

Non si ravvisa diversamente altro un modo di collegare tubo scarica condensa alle fognature, tanto piu' che la caldaia si trova tra due portafinestre al centro della parete del balcone. Grazie per eventuali informazioni e consigli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Chiedo scusa per questo doppio inserimento, non so come eliminarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Chiedo scusa per questo doppio inserimento, non so come eliminarlo.

Non è un doppione.

E' stata creata una TUA nuova discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dal 26 settembre 2015 non è più possibile produrre caldaie che non siano del tipo a condensazione

L'obbligo è per i costruttori. Quindi le caldaie già prodotte del tipo a camera stagna possono ancora essere installate, bisogna solamente verificare la data di fabbricazione per essere al sicuro.

Quindi, in linea di massima secondo me puoi ancora installare caldaie a camera stagna, verifica comunque che nel tuo comune/regione non vi siano regolamenti diversi da quelli nazionali.

Considera anche che la caldaia a condensazione comporta notevoli risparmi, specialmente se è associata ad un impianto di riscaldamento a pavimento.

Ti sconsiglio di collegare lo scarico allo sfiato condominiale, questo perché se in futuro si verificasse un qualsiasi mal funzionamento della colonna di sfiato (esempio odori o altro) ti verrà subito addossata la colpa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Avevo postato dapprima in una vecchia discussione, in secondo tempo ho aperta una nuova discussione in altra categoria e volevo annullare qui.

 

- - - Aggiornato - - -

 

La nuova discussione e' nella categoria forum "parti comuni e private". Pero' l'amministrazione annulli pure quel che gli sembra piu' opportuno.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Grazie Angelis, questo e' sicuramente un problema, ( mal funzionamento colonna di sfiato), anche se mi preoccupa il fatto che la soluzione sia realmente efficace e fattibile, cosa c'entra la colonna di sfiato con quella di uno scarico? Purtroppo la vecchia caldaia non era piu' riparabile per pezzi di ricambio introvabili e ora mi ritrovo con questo grattacapo. Le regole condominiali dovrebbero prevedere soluzioni ad hoc per queste nuove caldaie che ormai sono obbligatorie, e facilitare la loro installazione per quanto riguarda la problematica degli scarichi, sia dei fumi che delle condense.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×