Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Sweet85

Buongiorno ... Acqua nei tubi del Gas - costi riparazione

Buongiorno,

purtoppo ci troviamo in una situazione un po' spiacevole in cui non sappiamo come comportarci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dal tuo racconto emergono diverse questioni da chiarire. Difficile, praticamente impossibile, che una “perdita” di una tubazione d’acqua entri nelle tubazioni del gas senza che immediatamente non si percepisca anche una perdita di gas ... ben più pericolosa. Si tratta sicuramente di un “errore” di collegamento effettuato da qualche idraulico o muratore sprovveduto. La cosa che non è chiara, è come sia stato possibile risolvere il problema senza scoprirne la fonte interrompendo il flusso d’acqua (non lo specifichi) e quindi risalire al responsabile. Il fatto che la richiesta di risarcimento sia arrivata al condominio (da parte di chi?) è indicativa su chi pare sia il responsabile, ma naturalmente tutto è possibile. Certamente se non esiste alcuna prova che il vicino sia coinvolto non potrete addebidargli alcuna spesa personale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusami ma dalle tue domande mi sono resa conto non essere stata chiara.

Dal tuo racconto emergono diverse questioni da chiarire. Difficile, praticamente impossibile, che una “perdita” di una tubazione d’acqua entri nelle tubazioni del gas senza che immediatamente non si percepisca anche una perdita di gas ... ben più pericolosa. Si tratta sicuramente di un “errore” di collegamento effettuato da qualche idraulico o muratore sprovveduto.

Il condominio è degli anni 90 e nessun lavoro di gas/acqua era stato effettuato in quel periodo.

Il vicino che ha segnalato il disservizio non aveva più gas in casa.

 

La cosa che non è chiara, è come sia stato possibile risolvere il problema senza scoprirne la fonte interrompendo il flusso d’acqua (non lo specifichi) e quindi risalire al responsabile.

I tecnici del GAS hanno aperto la ns nicchia e vedevano che dal ns contatore GAS usciva acqua...hanno chiuso la valvola e l'acqua non c'era più....da lì hanno capito che pertanto i ns. tubi avevano immesso nella rete del GAS acqua pertanto hanno chiuso tutte le linee e rifatto gli allacciamenti.

i tubi danneggiati non sono mai stati ricercati in quanto maggiorparte sono sotto un'area pavimentata e appena successo il guasto abbiamo fatto immediatamente nuove linee sia GAS che Acqua e pertanto escluse le vecchie.

 

Il fatto che la richiesta di risarcimento sia arrivata al condominio (da parte di chi?) è indicativa su chi pare sia il responsabile, ma naturalmente tutto è possibile. Certamente se non esiste alcuna prova che il vicino sia coinvolto non potrete addebidargli alcuna spesa personale.

La richiesta di risarcimento da parte dei gestori della rete (2Giretegas) è arrivata direttamente a Noi tramite recapito TNT e non ha tutto il condominio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Saranno i postumi delle feste, ma io ancora non ho capito come dell'acqua possa entrare nelle tubazioni del gas...

O si è verificato quanto ipotizzato da bilbetto oppure c'era una doppia falla nelle due tubazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra un racconto di “ai confini della realta’“

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cara sweet ciò che affermi è scientificamente impossibile. Una tubazione di gas (in pressione) non può accoglire acqua da un tubo che scorre a fianco e che si rompe. Si tratta certamente di un lavoro fatto male da qualcuno. Si tratta di capre chi sia stato e dimostrarlo, il che a distanza di tempo sarà praticamente impossibili. Ti suggerisco di trovare una soluzione di mediazione con l’ente erogatore e pagare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Cara sweet ciò che affermi è scientificamente impossibile. Una tubazione di gas (in pressione) non può accoglire acqua da un tubo che scorre a fianco e che si rompe. Si tratta certamente di un lavoro fatto male da qualcuno. Si tratta di capre chi sia stato e dimostrarlo, il che a distanza di tempo sarà praticamente impossibili. Ti suggerisco di trovare una soluzione di mediazione con l’ente erogatore e pagare.

Scusate l'assenza ma ieri il giretto da Auguri era d'obbligo.

Allora so che sembra una situazione assurda ma è successo proprio questo.

Ripeto che i tubi, vecchi di 30 anni e sepolti chissà dove sotto terra, si sono lesionati e hanno immesso acqua nella rete del GAS....tra l'altro quando il guasto è stato diagnosticato mio moroso era presente e ha visto con i suoi occhi che l'acqua fuoriusciva dal ns contatore del gas e che se chiudevano gli allacciamenti al ns. contatore l'acqua si fermava....il guasto era innegabile anche se non abbiamo firmato niente.....figurati Noi che dobbiamo pagare 6000€ se non ci sembra assurda questa cosa!🤬

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ciao

probabilmente è stato fatto un intervento dove qualcuno ha invertito il collegamento dei tubi. Infatti, l'acqua nella tubazione gas ha interessato le vie limitrofe.

Verifica tutti gli ultimi interventi e forse scoprirai la causa. Non è possibile infatti, anche se il tuo tubo dell'acqua è marcio e perde, che immetta acqua nella tubazione del gas.

 

In quanto alla richiesta dei 6.000 €, chiedi spiegazioni e precise indicazioni che vedano la tua tubazione quale causa, cosa impossibile, anche ipotizzando la assurda possibilità della doppia rottura dei due tubi e nello stesso punto.

 

Li qualcuno ha lavorato chiudendo provvisoriamente le due forniture visto che erano vicine, e poi ha invertito i collegamenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×