Vai al contenuto
Nicoletta.brignani dice:

ARRIVERANNO CHIARIMENTI IN MERITO AL DISCORSO IMPIANTI UTENZE? [[ In particolare gas. Mi interrogo se serve bolletta intestata personale o è sufficiente avere la caldaia in casa e un sottocontatore esclusivo ogniuno può accendere e spegnere quando vuole. Anche se la bolletta intestata condominio orizzontale accesso autonomo.]]

Ti consiglio di contattare su fb dove ho visto sei attiva, Raphael Raduzzi che è del M5S ed è attivo e risponde senza problemi. Gli ho fatto notare il discorso delle fogne. Magari tu puoi intervenire con le tue domande:

Screenshot_2020-10-08-10-02-36-521_com.facebook.katana.jpg

itajackass dice:

Ti consiglio di contattare su fb dove ho visto sei attiva, Raphael Raduzzi che è del M5S ed è attivo e risponde senza problemi. Gli ho fatto notare il discorso delle fogne. Magari tu puoi intervenire con le tue domande:

Screenshot_2020-10-08-10-02-36-521_com.facebook.katana.jpg

Grazie mille provo a farlo, che casino però

Danielabi dice:

Non credo, non mi sembra di aver letto emendamenti proposti per tale problema, che probabilmente non è molto sentito.

A mio parere se l'impianto lo gestisci in autonomia rispetto agli altri, hai un impianto indipendente.
Perchè non chiedi ad un tecnico asseveratore?

itajackass dice:

Gli ho fatto notare il discorso delle fogne

Mah...quello delle fogne è un problema, a mio parere, inesistente, perchè nella circolare AdE non le menziona, così come non le menziona nelle risposte agli interpelli e, anzi, già nella circolare esclude che i tetti i muri o altre parti in comune possano inficiare la questione "abitazione indipendente".

Direi che le fogne possono essere incluse nelle parti in comune che non precludono l'accesso al superbonus.

Per AdE sono l'impianto dell'acqua, del gas ed elettrico a dover essere indipendenti.

  • Grazie 1
Danielabi dice:

Mah...quello delle fogne è un problema, a mio parere, inesistente, perchè nella circolare AdE non le menziona, così come non le menziona nelle risposte agli interpelli e, anzi, già nella circolare esclude che i tetti i muri o altre parti in comune possano inficiare la questione "abitazione indipendente".

Direi che le fogne possono essere incluse nelle parti in comune che non precludono l'accesso al superbonus.

Per AdE sono l'impianto dell'acqua, del gas ed elettrico a dover essere indipendenti.

in realtà su fb sta girando un interpello direzione regione Puglia dove la fogna nega la funzionalità indipendente.... è per questo che il polverone si è alzato.

Anche io ero del tuo parere ma....sembra non essere tutto scontato come pensiamo

itajackass dice:

in realtà su fb sta girando un interpello direzione regione Puglia dove la fogna nega la funzionalità indipendente.... è per questo che il polverone si è alzato.

Anche io ero del tuo parere ma....sembra non essere tutto scontato come pensiamo

no vabe'....ma se AdE non tiene a bada le sue sezioni è impossibile!!! Non è che riesci a postarla, perchè gli interpelli delle sedi regionali non riesco a reperirli. Grazie

Danielabi dice:

Riesci a toglierlo dal drive e renderlo accessibile a tutti? 😊

Sul forum sono ammesse solo immagini. Tu riesci a scaricarlo e vederlo? In pausa pranzo vedo come fare

Modificato da itajackass
itajackass dice:

Sul forum sono ammesse solo immagini. Tu riesci a scaricarlo e vederlo? In pausa pranzo vedo come fare

Puoi caricare pdf e tutti i tipi di file che vuoi, non solo immagini

No, io non riesco a vederlo, è richiesto l'accesso.

Danielabi dice:

Ottimo.....lasciate ogni speranza voi ch'entrate.....

AdE ormai interpreta se stessa, quindi siamo a posto. Chissà perchè la fogna si e il tetto no? Misteri...

Potrei entrare in politica ormai.. 🙂

IMG_20201008_184520.jpg

itajackass dice:

Potrei entrare in politica ormai.. 🙂

IMG_20201008_184520.jpg

FantStica!!!!! 🙏 grazie per il tuo prezioso aiuto

Nicoletta.brignani dice:

FantStica!!!!! 🙏 grazie per il tuo prezioso aiuto

Oltre alle fognature chiariranno anche per le utenze gas e acqua?

itajackass dice:

Potrei entrare in politica ormai..

Perchè no? 😃

Ora mi piacerebbe sapere come faranno ad indurre AdE "a correggere" se non emettendo qualche norma che imponga la retromarcia.

Sempre che la voce della direzione regionale della Puglia non sia una stonatura, allora forse con un  putsch interno potrebbero smentire, ma.....è un evento rarissimo. Speriamo, altrimenti, alla fine, saranno solo i condomìni quelli proprio condominiosi a poter fruire del superbonus.

Danielabi dice:

Perchè no? 😃

Ora mi piacerebbe sapere come faranno ad indurre AdE "a correggere" se non emettendo qualche norma che imponga la retromarcia.

Sempre che la voce della direzione regionale della Puglia non sia una stonatura, allora forse con un  putsch interno potrebbero smentire, ma.....è un evento rarissimo. Speriamo, altrimenti, alla fine, saranno solo i condomìni quelli proprio condominiosi a poter fruire del superbonus.

Girotto ha già fatto fare retromarcia facendo pubblicare ad AdE la risoluzione n. XX (non ricordo) dove AdE si corregge nei massimali fotovoltaico.

Quindi in teoria ci sarà una nuova risoluzione AdE.... spero il prima possibile!

  • Grazie 1
itajackass dice:

Girotto ha già fatto fare retromarcia facendo pubblicare ad AdE la risoluzione n. XX (non ricordo) dove AdE si corregge nei massimali fotovoltaico.

Quindi in teoria ci sarà una nuova risoluzione AdE.... spero il prima possibile!

Gentilmente mi terresti aggiornata in merito? Grazie mille 😀 

Usciranno in questi giorni le faq Age in cui specificano definizione di funzionalmente indipendente x quanto riguarda gli impianti gas acqua e fognature? Grazie mille 

condo77 dice:

L'articolo probabilmente si riferisce alle risposte fornite in un webinar da funzionari Enea e funzionario AdE, video postato in altro topic (non ricordo piu' quale, ormai sono troppi...😯) nel quale il funzionario di AdE contorcendosi ha promesso che la questione sarebbe stata risolta, ma ad oggi non c'è nulla di ufficiale.

Danielabi dice:

L'articolo probabilmente si riferisce alle risposte fornite in un webinar da funzionari Enea e funzionario AdE, video postato in altro topic (non ricordo piu' quale, ormai sono troppi...😯) nel quale il funzionario di AdE contorcendosi ha promesso che la questione sarebbe stata risolta, ma ad oggi non c'è nulla di ufficiale.

Infatti, speriamo chiariscano in modo definitivo (definitivo??) quanto prima. 👍

Modificato da condo77
condo77 dice:

Ho recuperato il testo:

 

Anche se unità abitative, funzionalmente indipendenti per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento e gli ingressi autonomi dall’esterno, hanno un allaccio comune alla rete fognaria, dovrebbero comunque poter accedere alla detrazione fiscale del 110%.

Sottolineando l’uso del condizionale e rimarcando che ci si sta ancora confrontando a livello istituzionale sulla questione, è questo il senso degli interventi di due dirigenti di Enea e dell’Agenzia delle Entrate nel corso di un webinar.

L’apparente esclusione dal Superbonus delle unità immobiliari singole o in edifici plurifamiliari che abbiano un allaccio fognario comune – pur in presenza degli altri requisiti di indipendenza funzionale – è stata indicata nella risposta dell’Agenzia delle Entrate della Puglia (allegata in fondo all’articolo) ad un interpello del 3 settembre 2020; risposta che ha suscitato molti timori e incertezze fra tanti professionisti, chiamati a consigliare i propri clienti sulla possibilità o meno di accedere al Superecobonus.

Il problema, in sostanza, sarebbe che la presenza dell’impianto fognario in comunione non permetterebbe alla singola unità immobiliare di ritenersi “funzionalmente indipendente” a tutti gli effetti, secondo l’agenzia delle Entrate pugliese.

Sulla scia di molte richieste di chiarimento, Domenico Prisinzano, fra i maggiori esperti in materia di Ecobonus e dirigente del dipartimento Efficienza Energetica di ENEA, e Patrizia Claps, a capo del settore Consulenza dell’Agenzia delle Entrate, hanno dato, seppur a livello solo personale, alcune risposte.

Se tali indicazioni personali e di massima saranno confermate ufficialmente in ambito istituzionale, fugherebbero timori e incertezze, ammettendo la possibilità di accedere alla detrazione del 110% per le unità funzionalmente indipendenti con fognature però comuni, ribaltando di fatto la prima interpretazione del distaccamento pugliese delle Entrate.

“Da un punto di vista della funzionalità dell’edificio, ritengo che la fognatura sia un elemento che oggettivamente non influenza molto dal punto di vista energetico; da un punto di vista energetico dell’intervento da realizzare, che ci sia una fognatura in comune o no è un attributo particolare che non ha nessuna influenza”, ha detto Prisinzano, secondo cui è un aspetto più di natura fiscale che non energetico.

 

Da parte sua, Claps ha informato che su questo tema l’Agenzia delle Entrate sta “facendo delle riflessioni interne”, legate al necessario coordinamento con le altre amministrazioni, in quanto, se è vero che l’agevolazione è di tipo fiscale, e quindi di competenza dell’Agenzia, è anche vero che la definizione di “unità funzionalmente indipendenti all’interno di edifici singoli o plurifamiliari” necessita di un’analisi che non è strettamente fiscale.

Claps ha quindi detto di concordare sotto un profilo esclusivamente personale con quanto affermato da Prisinzano.

“Vedo difficile che si possa stabilire che l’avere in comune il sistema di fognature, dal punto di vista della dipendenza funzionale di una unità immobiliare rispetto ad una unità ad essa vicina, in relazione agli interventi sui quali si applicano le agevolazioni, determini una dipendenza delle unità immobiliari in relazione a questo impianto comune; quindi, da questo punto di vista, mi sento di dire che una soluzione in senso positivo la vedo, però a livello ufficiale abbiamo la necessità di fare queste riflessioni che mi auguro a stretto giro di riuscire a concludere”, ha concluso la dirigente dell’Agenzia delle Entrate.

si, è proprio il webinar postato......aspettiamo che AdE finisca "le riflessioni interne" 🙄

  • Grazie 1
×