Vai al contenuto
itajackass dice:

La risposta dice:

 

"che sia su strada, cortile o giardino privato", l'accesso deve essere autonomo.... ecc...

 

da questa risposta sembra che il focus sia "accesso" e non può essere altro che la porta di ingresso... ma rimangono opinioni

Mi fai sapere se viene chiarito con maggior certezza questo ACCESSO? grazie mille 

Nicoletta.brignani dice:

Mi fai sapere se viene chiarito con maggior certezza questo ACCESSO? grazie mille 

ci vorrà tempo......sempre che venga chiarito, perchè AdE nella risposta data via mail ha già indicato il riferimento normativo relativo all'accesso e il riferimento non è così specifico.

Per entrare nel giardino (chiuso da cancello) e poi quindi nel portone d ingresso della mia villetta a schiera occorre percorrere obbligatoriamente un vialetto carrabile comune ad altre villette. L ingegnere al quale ho dato incarico per eseguire i lavori di efficienza energetica con bonus 110 % e Cessione credito dice che per l ADE non è sicuramente un problema il vialetto in comune e che l importante sono le conformità edilizie ( no abusi,apertura porte, etc etc) e la completa autonomia della abitazione( impianti gas acqua etc...) ..

 

  • Grazie 1
Sanja dice:

Per entrare nel giardino (chiuso da cancello) e poi quindi nel portone d ingresso della mia villetta a schiera occorre percorrere obbligatoriamente un vialetto carrabile comune ad altre villette. L ingegnere al quale ho dato incarico per eseguire i lavori di efficienza energetica con bonus 110 % e Cessione credito dice che per l ADE non è sicuramente un problema il vialetto in comune e che l importante sono le conformità edilizie ( no abusi,apertura porte, etc etc) e la completa autonomia della abitazione( impianti gas acqua etc...) ..

 

Bene! Del resto tu hai un giardino con cancello, condizione descritta da AdE.

In ogni caso, prendiamo come buona notizia il fatto che risulti preponderante l'indipendenza degli impianti.

  • Grazie 1

Voglio portare qualche aggiornamento, se utile o no, non lo so 🙂

FAQ ufficiale AdE del 5 settembre 2020: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2666450/FAQ++Suberbonus+110.pdf/43d2f72b-4b28-280b-951b-1de9fe9164d1

 

A pagina 3, in risposta ad altra domande, l'AdE si espone dicendo:

 

...in presenza di unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi (come nel caso dei cosiddetti condomini orizzontali), il Superbonus spetta anche se l’intervento di isolamento termico è realizzato sulla singola unità abitativa. ...

 

Come si evince o almeno io interpreto, per AdE QUALSIASI condominio orizzontale ( = villette a schiera) è funzionalmente indipendente e con accesso autonomo. AdE in questa sua frase non scrive ad esempio: "come nella maggior parte dei casi valido per i cosiddetti condomini orizzontali". E come tutti sappiamo, le villette a schiera non è scontato che diano il giardino su strada pubblica, ma potrebbero essere servite da vialetto condominiale. AdE invece non sembra porre eccezioni nella sua frase tra parentesi.

 

---------------------

 

Risposta interpello 328 del 9 settembre 2020: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2665720/Risposta+all'interpello+n.+328+del+2020.pdf/43f319ef-8ec9-30dc-b30d-bb3d971ba7e8

 

Qui si parla di intervento su villetta a schiera terra-tetto. il contribuente non specifica la sua indipendenza funzionale e di accesso, ma AdE risponde affermativamente, dicendo: La valutazione, in concreto della «indipendenza funzionale» e dell'«accesso autonomo dall'esterno» dell'immobile, costituisce un accertamento di fatto...

 

Quasi ad indicare che AdE, leggendo "villetta a schiera terra-tetto" dia per scontato l'accesso autonomo e la funzionalità indipendente. E come già spiegato prima, una villetta a schiera può dare su giardino privato e successivamente strada pubblica, ma anche dare su giardino pvt e poi su viale condominiale...

 

anche se questo interpello non l'ho trovato formulato molto bene, devo dire la verità.

 

Vostre opinioni?

Modificato da itajackass
itajackass dice:

Vostre opinioni?

🤔  devo dire che sulle villette a schiera non avevo dubbi, del resto AdE le ha sempre indicate come edifici che possono fruire del superbonus; mi restano per i condomìni minimi verticali, anche se per analogia si potrebbe dire che probabilmente l'accesso autonomo è la porta d'ingresso che non porta ad un atrio in comune.......

Danielabi dice:

🤔  devo dire che sulle villette a schiera non avevo dubbi, del resto AdE le ha sempre indicate come edifici che possono fruire del superbonus; mi restano per i condomìni minimi verticali, anche se per analogia si potrebbe dire che probabilmente l'accesso autonomo è la porta d'ingresso che non porta ad un atrio in comune.......

beh diciamo che la configurazione orizzontale o verticale a mio avviso non dovrebbe essere una discriminante. Perchè appunto una configurazione orizzontale quasi ovvio abbia N porte di accesso esclusive e se la "dicitura" è stata fatta per far entrare le villette a schiera è valida anche per la configurazione verticale limitatamente ai primi 2 piani di solito (bifamiliari) o al piano terra di solito (per i grandi condomini, sempre che tale u.i. al piano terra abbia un secondo ingresso dedicato....): altrimenti TUTTI in condominio avrebbero possibilità di accedere in autonomia e nessuno farebbe il cappotto... o lo farebbe magari "a chiazze". e questo lo si deve evitare.

 

La configurazione verticale ne può avere 1, 2 di accessi autonomi, ma dai 3 piani in su direi che deve esistere per forza il vano scale comune.

Modificato da itajackass
itajackass dice:

Voglio portare qualche aggiornamento, se utile o no, non lo so 🙂

FAQ ufficiale AdE del 5 settembre 2020: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2666450/FAQ++Suberbonus+110.pdf/43d2f72b-4b28-280b-951b-1de9fe9164d1

 

A pagina 3, in risposta ad altra domande, l'AdE si espone dicendo:

 

...in presenza di unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi (come nel caso dei cosiddetti condomini orizzontali), il Superbonus spetta anche se l’intervento di isolamento termico è realizzato sulla singola unità abitativa. ...

 

Come si evince o almeno io interpreto, per AdE QUALSIASI condominio orizzontale ( = villette a schiera) è funzionalmente indipendente e con accesso autonomo. AdE in questa sua frase non scrive ad esempio: "come nella maggior parte dei casi valido per i cosiddetti condomini orizzontali". E come tutti sappiamo, le villette a schiera non è scontato che diano il giardino su strada pubblica, ma potrebbero essere servite da vialetto condominiale. AdE invece non sembra porre eccezioni nella sua frase tra parentesi.

 

---------------------

 

Risposta interpello 328 del 9 settembre 2020: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2665720/Risposta+all'interpello+n.+328+del+2020.pdf/43f319ef-8ec9-30dc-b30d-bb3d971ba7e8

 

Qui si parla di intervento su villetta a schiera terra-tetto. il contribuente non specifica la sua indipendenza funzionale e di accesso, ma AdE risponde affermativamente, dicendo: La valutazione, in concreto della «indipendenza funzionale» e dell'«accesso autonomo dall'esterno» dell'immobile, costituisce un accertamento di fatto...

 

Quasi ad indicare che AdE, leggendo "villetta a schiera terra-tetto" dia per scontato l'accesso autonomo e la funzionalità indipendente. E come già spiegato prima, una villetta a schiera può dare su giardino privato e successivamente strada pubblica, ma anche dare su giardino pvt e poi su viale condominiale...

 

anche se questo interpello non l'ho trovato formulato molto bene, devo dire la verità.

 

Vostre opinioni?

Parla di accertamento di fatto, come se la valutazione dell'accesso autonomo sia di competenza di qualche figura competente di asseveratore. Ma io ho già sentito varie figure tra cui geometri ingegneri urbanisti ma non c e chiarezza in merito a questo benedetto accesso autonomo dall esterno. Dovrebbero essere age ecc a chiarire la cosa

itajackass dice:

beh diciamo che la configurazione orizzontale o verticale a mio avviso non dovrebbe essere una discriminante

Per me potrebbe esserlo per gli stessi motivi che hai esposto: in orizzontale è pressochè ovvio che ogni unità abbia il proprio ingresso, in verticale in molti casi ci sono le scale in comune che finiscono un un atrio, insomma......procedete per analogia.

Nicoletta.brignani dice:

Dovrebbero essere age ecc a chiarire la cosa

AdE si occupa di fisco, non di edilizia, tanto è che non ha fatto altro che richiamare regole del Testo unico dell'edilizia.

Questo significa che se l'asseveratore assevera, difficilmente AdE contesterà; pero' gli asseveratori non vogliono correre rischi sostenendo che manca chiarezza (relativamente al testo unico dell'edilizia o a quanto riportato da AdE o entrambe le cose?) e non asseverano e via così....

Danielabi dice:

Per me potrebbe esserlo per gli stessi motivi che hai esposto: in orizzontale è pressochè ovvio che ogni unità abbia il proprio ingresso, in verticale in molti casi ci sono le scale in comune che finiscono un un atrio, insomma......procedete per analogia.

si intendevo quello... prendi una bifamiliare in verticale che abbia 2 ingressi dedicati, la "corichi", diventa una villetta a schiera 😉

 

se prendi un condominio verticale di 8 piani in cui solo il piano terra oltre che avere accesso da vano scale ha anche un ingresso secondario dedicato, lo corichi, resta un condominio ma orizzontale ora... 7 unità non hanno accesso diretto, mentre la u.i. all'estremità, ha il vantaggio di essere ancora indipendente

Modificato da itajackass
itajackass dice:

io mi sono aperto la PEC apposta... 5 euro l'anno.

Io pure ho fatto interpello. Pubblichiamo poi qui le risposte?

  • Grazie 1
Guido65 dice:

Pubblichiamo poi qui le risposte?

Ci faresti un favore, grazie. 😊

  • Grazie 1
Danielabi dice:

Ti sembrerà strano ma non tutti sono registrati a Facebook (io per esempio! 😃  e non mi convincerà nulla a registrarmi), quindi, per noi poveri orfanelli, che dice il direttore al quarantesimo?

 

Dice che l'accesso deve essere esclusivo da strada.... Poi più avanti a fine video gli fanno notare la criticità della frase.....e quindi non tutto è perduto.....vedremo ... Ma per ora picche!

itajackass dice:

Dice che l'accesso deve essere esclusivo da strada.... Poi più avanti a fine video gli fanno notare la criticità della frase.....e quindi non tutto è perduto.....vedremo ... Ma per ora picche!

Ma è proprio il direttore dell'AdE che parla?

Dalla definizione che ha dato di accesso dall'esterno è molto restrittiva. Secondo voi ci saranno altri chiarimenti in merito a questo accesso esterno oppure è già definitivo che deve essere su strada?

Grazie mille

itajackass dice:

Un dirigente che ha partecipato alla stesura della circolare

Dirigente che vai, interpretazione che trovi.....

Purtroppo si sta paventando quanto sembrava già dall'inizio; in realtà sembra che AdE sia fedelissima alle prime versioni date, gli interpelli a cui ha dato risposta si riferiscono sempre e solo alla circolare 24/2020 e non allargano di un centimetro la veduta.

Alle prossime puntate......

  • Grazie 1
Nicoletta.brignani dice:

Dalla definizione che ha dato di accesso dall'esterno è molto restrittiva. Secondo voi ci saranno altri chiarimenti in merito a questo accesso esterno oppure è già definitivo che deve essere su strada?

Grazie mille

Più avanti nel video un avvocato fa notare la criticità della frase e potrebbe esserci qualche spunto di riveduta......quando? Bohhh

Spero di portare buone novelle. Ho contattato Girotto del M5S che mi dice che stanno presentando una richiesta risolutiva sulla questione accesso autonomo dall'esterno

IMG_20200918_112156.jpg

  • Grazie 2
itajackass dice:

Spero di portare buone novelle. Ho contattato Girotto del M5S che mi dice che stanno presentando una richiesta risolutiva sulla questione accesso autonomo dall'esterno

IMG_20200918_112156.jpg

Grazie infinite grazie grazie 

itajackass dice:

Spero di portare buone novelle. Ho contattato Girotto del M5S che mi dice che stanno presentando una richiesta risolutiva sulla questione accesso autonomo dall'esterno

IMG_20200918_112156.jpg

🤞

 

un unico dubbio: emendamento? 🤔  cosa c'è in approvazione?

Danielabi dice:

🤞

 

un unico dubbio: emendamento? 🤔  cosa c'è in approvazione?

Stanno chiedendo tra l'altro se si può sistemare il pasticcio dell'unico proprietario di un intero edificio plurifamigliare. Altro non so...

  • Grazie 2

scusate: nel caso di unico proprietario di edificio con due unità distintamente accatastate non può usufruire del superbonus perché' non e' condominio soggettivo. Nel caso invece come prima di unico proprietario di edificio con due unità distintamente accatastate ma con accessi indipendenti e autonome? grazie

×