Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
michele39

Bonifico ed RA per detrazione Irpef 50%

buongiorno, qualcuno sa se si è obbligati a recarsi in banca o in posta per effettuare il bonifico e far sì che la ritenuta d'acconto del 4% sia effettuata da uno di questi enti come prevede la legge o posso versarla io come amministratore come per qualsiasi altra fattura ?

 

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Devi pagare solo la fattura senza ritenuta, la banca farà il resto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
buongiorno, qualcuno sa se si è obbligati a recarsi in banca o in posta per effettuare il bonifico e far sì che la ritenuta d'acconto del 4% sia effettuata da uno di questi enti come prevede la legge?

 

grazie

Sì, ai fini della detrazione fiscale, si è obbligati al pieno rispetto delle disposizioni di legge in materia, eseguendo quindi il pagamento tramite bonifico bancario o postale, in modo da consentire alle banche o alle Poste Italiane di adempiere all'obbligo di operare la ritenuta disposta dall'art. 25 del DL n. 78 del 2010 all'atto dell'accredito del bonifico. Le stesse saranno tenute a versare la stessa, a certificarla e ad inserirla nel 770 nel prospetto SY (nonchè trasmettere all'Ade in via telematica, i dati richiesti dal decreto ministeriale n. 41 del 1998 e garantire il così il potere di controllo dell'Amministrazione Finanziaria).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Dolores, quando dici : "Le stesse (Banca e Poste italiane) saranno tenute a versare la stessa, a certificarla e ad inserirla nel 770 nel prospetto SY" vuol dire che oltre al 770 che faccio solitamente io, limitatamente a questa fattura, verrà fatto un 770 (a parte) dalla Banca o dalla Posta???? se davvero è così siamo alla follia....:-//

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si, faranno il loro 770.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non siamo alla follia,.Tu vai in banca fai il bonifico e la banca per legge trattiene il 10% dell'importo a titolo di RA che andrà a versare secondo le normali scadenze. A fine anno invia la certificazione a tutti.

Non dovrai indicare quell'importo "trattenuto" nel 770 perchè è la banca che lo indicherà. Per capirci non è un "dato" duplicato.

La banca comunque farà il suo 770 (che è unico.. non uno per ogni condominio, persona etc.etc.)

E' una follia la ritenuta del 4% .... questo si.. che obbliga a fare il 770 ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao Dolores, quando dici : "Le stesse (Banca e Poste italiane) saranno tenute a versare la stessa, a certificarla e ad inserirla nel 770 nel prospetto SY" vuol dire che oltre al 770 che faccio solitamente io, limitatamente a questa fattura, verrà fatto un 770 (a parte) dalla Banca o dalla Posta???? se davvero è così siamo alla follia....:-//

No, la Banca o le Poste faranno la loro comunicazione nel 770 (oltre a trasmettere i dati all'AdE), mentre in qualità di amministratore le fatture non soggette a ritenuta da parte del Condominio perchè oggetto di agevolazione fiscale, dovrai comunicarle nel quadro AC di UNICO.

 

Non siamo alla follia,.Tu vai in banca fai il bonifico e la banca per legge trattiene il 10% dell'importo a titolo di RA che andrà a versare secondo le normali scadenze..

 

Il dl 98/2011, convertito in legge n. 111 del 2011, ha ridotto la ritenuta dal 10 al 4%.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

OK, chiaro.

Ma la fattura che devo pagare ai fini delle detrazione deve essere già richiesta al fornitore con RA del 10%? voglio dire, il fornitore, all'atto dell'emissione della fattura puo' non sapere che voglio avvalermi della detrazione e la fattura infatti riporta RA al 4%...quindi la banca opera tale "rettifica" da 4 a 10 in sede di effett. bonifico ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
OK, chiaro.

Ma la fattura che devo pagare ai fini delle detrazione deve essere già richiesta al fornitore con RA del 10%? voglio dire, il fornitore, all'atto dell'emissione della fattura puo' non sapere che voglio avvalermi della detrazione e la fattura infatti riporta RA al 4%...quindi la banca opera tale "rettifica" da 4 a 10 in sede di effett. bonifico ?

Premesso, come ho già detto sopra, che la ritenuta che opera la banca è del 4% (e non più del 10% per effetto del dl 98/2011), il fornitore potrebbe non sapere che vuoi avvalerti della detrazione e quindi esporre la r.a. del 4%, ma importante, in questa evenienza, bonificare il pagamento della fattura ignorando la ritenuta in questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il fornitore ti deve emettere fattura Imponibile + IVA. Tu devi pagargli l'imponibile+IVA. In linea generale.

Ora se tu sei obbligato dalla legge a fare la ritenuta del 4% la fai e basta al di la se la fattura la riporta o meno. Stessa cosa fa la banca.( ha ragione Dolores è stata ridotta dal 10 al 4%).

Quindi non capisco il problema:

1) se tu sei obbligato a fare la ritenuta gli paghi quanto dovuto meno la ritenuta che andrai a versare nei modi stabiliti dalla legge

2) se è obbligato un altro soggetto (banca) gli vai a bonificare l'intero importo e bon. (Nelle fatture dei fornitori e consulenti non dovrà comparire alcuna dicitura relativa alla ritenuta del 4%. Gli istituti di credito e le Poste attueranno automaticamente la ritenuta, mentre i soggetti che effettuano il bonifico non sono tenuti ad alcun adempimento. Circolare 28 luglio 2010, n. 40/E AdE che spiega tutta la questione)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×