Vai al contenuto
tizio_caio2

Bollette acqua condominiali non pagate dall'inquilino

Salve a tutti, volevo porvi un quesito. Condominio con un contatore acqua unico, la società che gestisce acquedotto invia la bolletta al condominio, lo stesso affida la ripartizione interna delle abitazioni ad una ditta esterna. Adesso un inquilino che non ha pagato bollette per più di un anno va via, il suo proprietario si dovrà fare carico delle quote ordinarie condominiali non pagate, ma il suo avvocato ha scritto che le bollette acqua non intende pagarle, perchè intestate all'utenza "inquilino" mi domando adesso chi paga queste quote?? E' possibile fare un DI all'inquilino? Ci si può rivalere sul proprietario?

a mio avviso, se il contatore dell'acqua è condominiale, le spese non pagate dall'inquilino devono essere versate dal proprietario condomino

a mio avviso, se il contatore dell'acqua è condominiale, le spese non pagate dall'inquilino devono essere versate dal proprietario condomino

Grazie per la tua risposta, però sembrerebbe che l'amministratore precedente abbia firmato un documento in cui accetta la dilazione delle quote condominiali, e concordano che le quote acuqa non siano a carico del proprietario.... . accio anche una premessa l'amministratore si è dimesso da qualche mese ed il nuovo amministratore ha detto che lui non può agire contro il proprietario, vista questa scrittura privata fatta con il precedente amministratore.

il nuovo amministratore deve agire contro il proprietario. quella scrittura privata non vincola il condominio (salvo che sia stata rettificata dall'assemblea con voto unanime ovvero tutti i condomini ).

 

poi il proprietario potra' eventualmente rivalersi sull'inquilino .

×