Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
xavier76

Balcone: caso dubbio

ciao,

ho letto vari thread che argomentano sulla responsabilità della manutenzione dei balconi ma non riesco a capire se nel mio caso sia io a dovermi occupare del risanamento. Provo ad allegare una foto nella speranza che qualcuno possa fornirmi qualche indicazione.

 

L'architetto mi ha detto che potenzialmente il balcone continuando a perdere calcinacci ed essendo esposto agli agenti atmosferici perderà sempre più capacità di tenuta. in questo caso di chi è la competenza del ripristino? come devo muovermi nei confronti dell'amministratore? 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il balcone è di tipo aggettante, implica che è di proprietà di chi lo calpesta.

Essendo ti tipo aggettante tutte le manutenzioni spettano al relativo proprietario.

È fatto salvo il caso che frontalini è la parte inferiore rivestano un carattere di decoro e di estetica per la facciata, allora in questo caso per questi elementi il ripristino è di competenza condominiale.

 

Un discorso a parte va fatto in questo caso pe i frontalini, che dalla foto si evince che sono rivestiti con un mosaico:

tali frontalini, ripeto in questo caso, hanno un carattere di decoro e di estetica per la facciata quindi il loro ripristino spetta al condominio.

vede essere interessato l'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

aggiungo che ti si potrebbe obiettare (da parte dell'amministratore) che il distacco del mosaico del frontalino, che certamente è condominiale, è stato causato dalla mancata manutenzione del tuo balcone; di conseguenza il condominio potrebbe essere un "danneggiato" con conseguenze comunque a tuo carico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
...... ti si potrebbe obiettare (da parte dell'amministratore) che il distacco del mosaico del frontalino, che certamente è condominiale, è stato causato dalla mancata manutenzione del tuo balcone; di conseguenza il condominio potrebbe essere un "danneggiato" con conseguenze comunque a tuo carico.

Sarebbe comunque da provare che il distacco derivi da mancata manutenzione del suo balcone > poi nello specivico quale dovrebbe essere la sua colpa, impedire all'acqua di scorrere in verticale sullo stesso frontalino.

Tale tesi potrebbe avere supporto se, eventualmente, il soffitto del balcone presentasse zone di umidità....

 

Altra tesi che potrebbe confutare quella della colpa della manutenzione sarebbe che i frontalini siano deteriorati in tutti i balconi presenti e NON soltanto sul suo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Visto lo stato di degrado e pericolo evidente di crollo di parti in fase di distacco, e considerate le conseguenze civili e penali conseguenti in caso di danni a persone e/o cose, indipendentemente da chi dovrà sostenere la spesa, se il decoro sulla superficie esterna dei frontalini è ritenuto bene comune, è compito dell’amministratore di intervenire per la messa in sicurezza del balcone, attribuendone la spesa al proprietario se la causa del degrado dipende da una mancata manutenzione.

In caso di sinistro, saranno entrambi responsabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
aggiungo che ti si potrebbe obiettare (da parte dell'amministratore) che il distacco del mosaico del frontalino, che certamente è condominiale, è stato causato dalla mancata manutenzione del tuo balcone; di conseguenza il condominio potrebbe essere un "danneggiato" con conseguenze comunque a tuo carico.

ho acquistato l'immobile lo scorso Gennaio e non ho info storiche sul percorso di degrado ma sopra il balcone c'è un cornicione con uno scarico d'acqua che presenta segni di passate perdite d'acqua in linea verticale con l'estremo del balcone danneggiato. forse la causa andrebbe ricercata in questa direzione.

 

A questo punto è bene che segnali il problema all'amministratore, mi conviene sottoscrivere una polizza casa che mi copra per eventuali danni a persone/cose?

 

grazie a tutti per il supporto,

Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sarebbe comunque da provare che il distacco derivi da mancata manutenzione del suo balcone > poi nello specivico quale dovrebbe essere la sua colpa, impedire all'acqua di scorrere in verticale sullo stesso frontalino.

Tale tesi potrebbe avere supporto se, eventualmente, il soffitto del balcone presentasse zone di umidità....

 

Altra tesi che potrebbe confutare quella della colpa della manutenzione sarebbe che i frontalini siano deteriorati in tutti i balconi presenti e NON soltanto sul suo.

il marmo dovrebbe avere la scanalatura rompigoccia, non si vede com'è il sottobalcone e si vede che il massetto presenta disgregazione, comunque non ho detto che sia colpa sua, ho detto che gli si potrebbe opporre questa tesi ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

la parte inferiore del balcone come si presenta ?

si evidenziano macchie di umidita .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
la parte inferiore del balcone come si presenta ?

si evidenziano macchie di umidita .....

non lo so, dovrei disturbare i vicini del piano sottostante ma posso fare una verifica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ciao,

ho letto vari thread che argomentano sulla responsabilità della manutenzione dei balconi ma non riesco a capire se nel mio caso sia io a dovermi occupare del risanamento. Provo ad allegare una foto nella speranza che qualcuno possa fornirmi qualche indicazione.

 

L'architetto mi ha detto che potenzialmente il balcone continuando a perdere calcinacci ed essendo esposto agli agenti atmosferici perderà sempre più capacità di tenuta. in questo caso di chi è la competenza del ripristino? come devo muovermi nei confronti dell'amministratore? 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
*

il c.c. e le sentenze di cassazione sono chiare. non esistono deroghe di sorta.

salvo leggersi il regolamento condominiale per vedere cosa dice in proposito, se ne parla, ovvero rimettersi all'assemblea di condominio che all'unanimità può deliberare qualsiasi altro soluzione divisoria che deve creare un precedente, se non ve ne sia già un altro a cui riferirsi analogamente e non diversamente.

Che significa.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Che significa.....

significa quello che ho scritto. andarsi a rileggere c.c., regolamento e sentenze di cassazione citate anche in condominioweb.

pretenderete mica che ve li legga io e poi vi faccia il sunto........ ma p.f.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
significa quello che ho scritto. andarsi a rileggere c.c., regolamento e sentenze di cassazione citate anche in condominioweb.

pretenderete mica che ve li legga io e poi vi faccia il sunto........ ma p.f.......

Ma quello che scrivi poi te lo ri-leggi ?

Perché deve leggere il CC, e poi quale/i articoli?

E se come dici la soluzione E' nel detto CC perché dovrebbe vedersi anche le sentenze di cassazione ????

E ancora quali sarebbero queste sentenze di cassazione citate , dove sono citate e da chi???

Nei post precedenti io non vedo indicazioni o citazioni di sentenze??? ....tu dove le vedi???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma quello che scrivi poi te lo ri-leggi ?

Perché deve leggere il CC, e poi quale/i articoli?

E se come dici la soluzione E' nel detto CC perché dovrebbe vedersi anche le sentenze di cassazione ????

E ancora quali sarebbero queste sentenze di cassazione citate , dove sono citate e da chi???

Nei post precedenti io non vedo indicazioni o citazioni di sentenze??? ....tu dove le vedi???

*

vediamo di non fare i bambini dell'asilo che fano i capricci..... basta digitare il quesito ed hai la risposta.

ci vuole troppa fatica..... io non so fare il copia incolla..... chiaro ora?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
*

vediamo di non fare i bambini dell'asilo che fano i capricci..... basta digitare il quesito ed hai la risposta.

ci vuole troppa fatica..... io non so fare il copia incolla..... chiaro ora?

se è chiaro lo è solamente a te !!!!!

ho ancora ri-letto il tuo intervento in #10 .....e mi pongo sempre la stessa domanda: ma cosa ha scritto ? cosa significa ?

 

Detto questo, appurato che siamo in presenza di un frontalini che riveste un carattere di decoro e di estetica per la facciata e che quindi è di competenza condominiale.

Ti chiedo: considerato che citi il codice civile, potresti elencare gli articoli dello stesso che afferiscono a questo ambito ?

 

Per quanto concerne le sentenze di Cassazione:

non ne contesto certo la loro esistenza .....anzi l'ambito qui trattato E' REGOLATO proprio da tali sentenze, ne contesto la tua esclamazione di "citate" che induce il lettore a pensare che in questa discussione siano state citate delle sentenze, mentre cosi non è ......nè il lettore potrebbe sapere quali siano le sentenze di quest'ambito.

In parole povere (sperando che ti sia chiaro) non puoi scrivere "sentenze di cassazione citate" sperando che il lettore comprenda che DEVE farsi una RICERCA nel forum, leggersi dozzine di discussione e sperare di rinvenire quella/e giusta/e.

 

TI è chiaro ora?

 

in merito a questo

vediamo di non fare i bambini dell'asilo che fano i capricci.....

io non commento perchè si commenta da solo .......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se è chiaro lo è solamente a te !!!!!

ho ancora ri-letto il tuo intervento in #10 .....e mi pongo sempre la stessa domanda: ma cosa ha scritto ? cosa significa ?

 

Detto questo, appurato che siamo in presenza di un frontalini che riveste un carattere di decoro e di estetica per la facciata e che quindi è di competenza condominiale.

Ti chiedo: considerato che citi il codice civile, potresti elencare gli articoli dello stesso che afferiscono a questo ambito ?

 

Per quanto concerne le sentenze di Cassazione:

non ne contesto certo la loro esistenza .....anzi l'ambito qui trattato E' REGOLATO proprio da tali sentenze, ne contesto la tua esclamazione di "citate" che induce il lettore a pensare che in questa discussione siano state citate delle sentenze, mentre cosi non è ......nè il lettore potrebbe sapere quali siano le sentenze di quest'ambito.

In parole povere (sperando che ti sia chiaro) non puoi scrivere "sentenze di cassazione citate" sperando che il lettore comprenda che DEVE farsi una RICERCA nel forum, leggersi dozzine di discussione e sperare di rinvenire quella/e giusta/e.

 

TI è chiaro ora?

 

in merito a questo

 

io non commento perchè si commenta da solo .......

*

evidentemente chi continua a non capire sei tu......

basta collegarsi ad internet e tutte le risposte che vuoi le hai. basta saperle discernere ad hoc.

io tempo da perdere per fornire tutti i dettagli non ne ho.

se tu ne hai continua pure con le tue filippiche, cantandotela e suonandotela da solo a pro di chi ti segue....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'architetto mi ha detto che potenzialmente il balcone continuando a perdere calcinacci ed essendo esposto agli agenti atmosferici perderà sempre più capacità di tenuta. in questo caso di chi è la competenza del ripristino? come devo muovermi nei confronti dell'amministratore? 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
*

io tempo da perdere per fornire tutti i dettagli non ne ho.

.

Nessuno te lo chiede, la partecipazione al forum è libera, volontaria, gratuita.

Se vuoi partecipi con rispetto e spirito di confronto, se non hai tempo ce ne faremo una ragione.

Sei pertanto invitato a moderare termine e contenuti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Nessuno te lo chiede, la partecipazione al forum è libera, volontaria, gratuita.

Se vuoi partecipi con rispetto e spirito di confronto, se non hai tempo ce ne faremo una ragione.

Sei pertanto invitato a moderare termine e contenuti.

*

perfettamente d'accordo!

quello che mi da' fastidio che alcuni si atteggino a depositari di tutte le verità e le risposte sono delle semplici provocazioni che deviano chi pone la questione.

ovvio che le certezze si dovrebbero chiedere in altra sede.

evidentemente può scattare anche la censura, più volte utilizzata nei miei confronti, anche se non sono alla ricerca di consenso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il balcone è di tua proprietà esclusiva per cui se l'architetto ti ha detto che sta perdendo la capacità di tenuta significa che potrebbe anche crollare del tutto.

Hai portato all'evidenza una giusta considerazione, ossia la problematica è anche di natura propria:

- frontalini con carattere di decoro e di estetica, che sono di natura condominiale, segnatamente il solo mosaico.

- consolidamento del balcone, che è di natura privata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il balcone è di tua proprietà esclusiva per cui se l'architetto ti ha detto che sta perdendo la capacità di tenuta significa che potrebbe anche crollare del tutto.

 

LA MIA OPINIONE:

Intanto preoccupati di metterlo in sicurezza facendo fare tutti i lavori necessari alla tenuta, anche con rifacimento del massetto e/o ricostruzione di tutto il balcone ex novo se necessario (dipende dalla gravità del danno che non può essere giudicato da una foto).

Una volta fatto tutto il lavoro di tua competenza ed aver rimosso anche il mosaico, sarà cura del condominio ripristinare l'estetica attaccando un nuovo mosaico sul frontalino.

 

Comincia a farti fare dei preventivi da ditte di tua fiducia su tutto il lavoro, con costo a parte per il ripristino del mosaico.

Se all'amministratore andrà bene la ditta di tua fiducia farà tutto la stessa ditta, altrimenti, dopo aver terminato i tuoi lavori cominceranno quelli di rivestimento del frontalino a cura del condominio.

ho verificato e nella parte sottostante del balcone non ci sono segni di usare di alcun tipo, l'architetto mi ha detto che con il tempo c'è il rischio che il balcone perda capacità di tenuta.

 

forse con il ripristino della parte estetica riesco ad evitare cadute di piccoli calcinacci.

 

Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ho verificato e nella parte sottostante del balcone non ci sono segni di usare di alcun tipo, l'architetto mi ha detto che con il tempo c'è il rischio che il balcone perda capacità di tenuta.

 

forse con il ripristino della parte estetica riesco ad evitare cadute di piccoli calcinacci.

 

Marco.

Devi valutare con l'architetto il tipo di lavoro che c'è da eseguire..

Se c'è rischio che perda la tenuta il mosaico con rischio di distacco del mosaico dal balcone, a mio avviso devi interessare l'amministratore perchè si tratta proprio di rivestimento estetico del frontalino.

Se c'è il rischio che il balcone perda la tenuta è un discorso diverso perchè del balcone ne sei responsabile tu.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se nella parte sottostante del balcone non ci sono segni di umidità significa che non ci sono infiltrazioni d'acqua dal pavimento del calpestio.

 

Il porre in essere il ripristino della parte estetica-mosaico non è sufficiente, occorre risolvere a monte le cause che hanno causato la sua caduta.

Faccio un esempio se si presenta il ferro d'armatura a vista, significa che questo è in una fase avanzata di ossidazione ......occorrerà risolvere tale aspetto altrimenti a distanza di poco tempo il rigonfiamento produrrà di nuovo l'espulsione del mosaico.

Tutto quello che non è il mosaico compete al proprietario del balcone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×