Vai al contenuto
condominiopeucetia7

Azioni per il rispetto del regolamento condominiale

Buonasera a tutti.

Sono l'amministratore interno di un condominio di 12 unità.

Uno dei condomini, arbitrariamente e senza consenso di tutti gli altri, ha chiuso una parte della propria veranda con una comune struttura a metallica e vetro alterando la facciata esterna. Io ho fatto una comunicazione a tutti i condomini ai quali ho esposto l'inosservanza e, questi, hanno eccepito la violazione e vorrebbero che il condomino interessato rimuovesse la struttura; chiaramente sarà discusso ed approvato in assemblea straordinaria. Domanda: in che termini l'assemblea, quindi io amministratore, potremo obbligare il condomino a rimuovere l'opera abusiva? Con quale forza, senza adire la via giudiziaria?

Grazie per l'aiuto.

Non credo che abbia il potere di obbligare .ovviamente puo' chiedere ma non certo obbligare . Eventualmente potra'esporre la questione all'Autorita'Competente che controllerà circa eventuale abuso edilizio .

Grazie. La struttura è anche abusiva perchè la persona non si è neanche preoccupato di chiedere all'ufficio tecnico comunale l'esistenza di permessi o altro, ritenendo di far cosa buona essendo di proprietario.

Avevo previsto tale evenienza. Vorrà dire che nel verbale di assemblea faro inserire la comunicazione "d'ufficio" al comune così, in qualche modo, avrà l'onere del ripristino della situazione iniziale. Ancora grazie.

Viceversa a me si presenta la questione opposta. Ossia un condominio chiede di mettere delle inferriate a ridosso delle tapparelle per maggiore sicurezza. Io ho già chiarito che per il decoro del condominio non è possibile, ma, in caso dovessi arrivare a votare una simile decisione ho bisogno dell'unanimità?

Grazie

×