Vai al contenuto
andromeda

Autorizzazione amministrativa per lampioni in giardino

Salve, vorrei sapere se esiste qualche legge o se occorre qualche autorizzazione amministrativa ( escludendo il condominio) per potere installare dei lampioni di illuminazione in giardino privato condominiale. Ringrazio anticipatamente.

Salve, vorrei sapere se esiste qualche legge o se occorre qualche autorizzazione amministrativa ( escludendo il condominio) per potere installare dei lampioni di illuminazione in giardino privato condominiale. Ringrazio anticipatamente.

se il giardino è condominiale, la decisione dovrà essere deliberata dall'assemblea. Non capisco cosa intendi per autorizzazione amministrativa.

Se invece il giardino è privato e non esistono divieti ne comunali ne da RdC Contrattuale, si possono installare i lampioni senza alcun permesso.

Per questo motivo chiedevo se il giardino è privato o condominiale.

Chiedo scusa se rispondo dopo alcuni giorni. Cerco di essere più preciso. Sono comproprietario di un terreno condominiale adibito a verde privato in un condominio di sei persone. Circa 23 anni fa ho chiesto al condominio l'autorizzazione per "recinzione e sistemazione giardino" su una piccola parte del terreno condominiale adiacente al mio appartamento che mi è stata concessa. Ho realizzato delle aiuole con dei vialetti e un piccolo spiazzale al centro in mattonelle in cemento. Ho piantato fiori e alberi da frutta. Ho messo anche anche un dondolo, dell'erbe sintetica sulla nuda terra, posizionato un forno a legna di piccola dimensione come arredo da giardino e dei lampioni per illuminare la zona priva di illuminazione pubblica e allacciati al mio contatore. Premetto che nel periodo estivo metto in detto giardino un comune gazzebbo( di quelli che si montano e smontano in 5 minuti) un tavolo e delle sedie in plastica. Il giardino è sempre stato accessibile a tutti. Premetto anche il giardino da me realizzato occupa circa 1/6 del terreno totale adibito a verde privato e che la restante parte del terreno era ed è abbandonata. Ora a distanza di circa 23 anni un condomino mi ha citato in giudizio per il ripristino dei luoghi con l'intimazione a togliere quanto da me realizzato piu un risarcimento di 5.200€ per mancato godimento su quella parte di suolo condominiale. Chiaramente ho resistito in giudizio nei confronti di questo condomino che peraltro ha scritto di suo pugno la delibera di autorizzazione condominiale in quanto segretario in quella assemblea. A mio avviso avrei potuto fare a meno dell'autorizzazione condominiale applicando l'art. 1102 del cc. Comunque dei lavori da me eseguiti per la parte di cui non avevo l'autorizzazione amministrativa ho effettuata una scia in sanatoria trattandosi di lavori di edilizia minore che non richiedono titolo abilitativo ed in base all'autorizzazione condominiale. Ho regolarmente pagato la sanzione amministrativa e la scia è stata recepita dal comune. Adesso, in seguito alla richiesta di annullamento della scia fatta dal condomino che mi ha citato in giudizio, l' ufficio tecnico comunale in fase di sopra luogo, pur costatando che la scia da presenta è conforme, potrebbe chiedermi di togliere i lampioni di illuminazione. Da qui è scaturita la domanda: per potere installare dei lampioni di illuminazione su una parte condominiale occorre una qualche preventiva autorizzazione amministrativa oppure si possono installare liberamente? Ringrazio anticipatamente.

... Sono comproprietario di un terreno condominiale adibito a verde privato in un condominio di sei persone. Circa 23 anni fa ho chiesto al condominio l'autorizzazione per "recinzione e sistemazione giardino" su una piccola parte del terreno condominiale adiacente al mio appartamento che mi è stata concessa.

... Ora a distanza di circa 23 anni un condomino mi ha citato in giudizio per il ripristino dei luoghi con l'intimazione a togliere quanto da me realizzato piu un risarcimento di 5.200€ per mancato godimento su quella parte di suolo condominiale. Chiaramente ho resistito in giudizio nei confronti di questo condomino che peraltro ha scritto di suo pugno la delibera di autorizzazione condominiale in quanto segretario in quella assemblea.

Se c'è una citazione in corso, secondo me è inutile fare delle ipotesi, attendi con fiducia la sentenza che sarà fornita dal Giudice.
×