Vai al contenuto
paolo9947

Autoconvocazione revoca/nomina

paolo9947 dice:

Non abbiamo fretta, vogliamo solo capire, noi possiamo anche aspettare 15 giorni, la mia domanda era rivolta a capire il meccanismo, noi abbiamo inviato la raccomandata che non risulta ritirata, è in giacenza per 30 giorni ma c'è da considerare che dalla data di spedizione a quella di tentata consegna sono trascorsi più di 11 giorni. Se ipoteticamente lui spedisce raccomandata a tutti entro l'ultimo giorno e dovesse metterci anche in quel caso più di 11 giorni a consegnarcela, la mia domanda era a capire come vengono conteggiati questi giorni proprio in virtù della nostra incognita su quella improbabile convocazione. Che differenza c'è tra ricezione e giacenza dal punto di vista dei giorni da conteggiare? Io avevo capito che l'inizio della giacenza valeva come prova di conoscenza

A mio avviso il problema non si pone posto che la norma chiarisce che:

 

Art. 66 disp. att. c.c.Articolo 66 2° comma

 

 Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione

 

La richiesta si concretizza al momento della spedizione della raccomandata ar e non al momento della ricezione della stessa ...

 

Il problema per me non si deve nemmeno porre e potete procedere dopo 10 gg dall'invio della richiesta ...

ciao

Per la convocazione ci sono sentenze che fanno riferimento alla data praticamente del primo tentativo di consegna (arrivo ufficio postale di consegna) anche se c'è qualcuna di opinione diversa, ma per la  richiesta di convocazione, non sarei così sicuro.

Scusami, ma il tuo amministratore è un professionista, quindi, senz'altro ha la pec.  Inviategli una pec poi  dalla consegna della stessa conteggi i 10 gg.    Se però non è un professionista c'è sempre la possibilità di invio di un telegramma che fa riferimento alla lettera inviata.

Ciao non ha la pec e se ho cercato bene non figura su nessun albo di Roma, condomini, geometri e altro, a questo punto mi sorge il dubbio su chi sia veramente, vi scrivo il nome non sia mai posso avere riscontro, si chiama P****o B******i

paolo9947 dice:

Ciao non ha la pec e se ho cercato bene non figura su nessun albo di Roma, condomini, geometri e altro, a questo punto mi sorge il dubbio su chi sia veramente, vi scrivo il nome non sia mai posso avere riscontro, si chiama Pietro Baliastreri

Allora non puoi far altro che inviare raccomandate ar ... (cmq esiste una pec di un commercialista di tal nome con studio a Baghera PA ... se fosse lui un commercialista)

paolo9947 dice:

Ciao non ha la pec e se ho cercato bene non figura su nessun albo di Roma, condomini, geometri e altro, a questo punto mi sorge il dubbio su chi sia veramente, vi scrivo il nome non sia mai posso avere riscontro, si chiama P****o B******i

ciao

 

In genere, allegato ai tabulati, dovresti trovare il suo indirizzo nella sua offerta professionale per l'incarico, dove sono tenuti i documenti del condominio, eccc....        Ma anche sull'ingresso del condominio dovresti trovare la sua targa con indirizzi e recapiti.

 

Se disponi del cod. Fiscale  è facile fare la ricerca.

 

ps:   ho tolto io il nome per esteso per correttezza.     Non è buona cosa esporre nomi di terzi negli interventi nel forum.

Daniele 67 dice:

Allora non puoi far altro che inviare raccomandate ar ... (cmq esiste una pec di un commercialista di tal nome con studio a Baghera PA ... se fosse lui un commercialista)

Ciao no è di Roma, ha una sola mail con indirizzo Hotmail. Non esiste riferimento sulla bacheca. Questo signore si fregia di essere geometra ma non lo trovo su nessun albo. Sarà in carica da circa 10 anni più o meno, il problema è che ha l'appoggio di un condomino che appena saputo della convocazione ci ha messo i bastoni contro negando che aveva dato la prima disponibilità oralmente. Ci sono tutti gli estremi per la revoca, 2 anni senza assemblee quindi senza rendiconti, bombole anti incendio non revisionate da anni, cancello elettrico rotto attaccato ad un muro rotto pericolante, presenza di topi nei box

paolo9947 dice:

 Ci sono tutti gli estremi per la revoca, 2 anni senza assemblee quindi senza rendiconti, 

Questo è da solo sufficiente per la revoca giudiziaria...

 

1129 cc

Costituiscono, tra le altre, gravi irregolarità:

1) l'omessa convocazione dell'assemblea per l'approvazione del rendiconto condominiale, il ripetuto rifiuto di convocare l'assemblea per la revoca e per la nomina del nuovo amministratore o negli altri casi previsti dalla legge;

Dovendo convocare 10 condomini più altre 7 persone proprietarie dei soli box chiedo, nelle auto convocazioni le firme dei proponenti la convocazione deve essere firmata per 17 volte in originale oppure essendo che questa firma sarà apposta su foglio allegato può essere passato sotto scanner quindi stampato su 17 copie originali?

paolo9947 dice:

Dovendo convocare 10 condomini più altre 7 persone proprietarie dei soli box chiedo, nelle auto convocazioni le firme dei proponenti la convocazione deve essere firmata per 17 volte in originale oppure essendo che questa firma sarà apposta su foglio allegato può essere passato sotto scanner quindi stampato su 17 copie originali?

La cosa importante è che la firma del ricevente la comunicazione sia in originale per attestarne la ricevuta ... la lettera può benissimo essere una copia nn cambia nulla ...

Daniele 67 dice:

La cosa importante è che la firma del ricevente la comunicazione sia in originale per attestarne la ricevuta ... la lettera può benissimo essere una copia nn cambia nulla ...

Ciao si per la ricezione non c'è problema perché la consegna è a mano tranne che per uno che invierò per raccomandata. La mia preoccupazione dovendo preparare 17 convocazioni con allegato foglio firma di tutti i proponenti è, farle firmare in originale tutte dai proponenti, oppure se è valido firmare solo un foglio allegato contenenti solo firme dei proponenti, metterlo sotto scanner, stampare 17 copie a colori quindi in originali, quindi allegare ogni copia a ciascuna convocazione?

paolo9947 dice:

Ciao si per la ricezione non c'è problema perché la consegna è a mano tranne che per uno che invierò per raccomandata. La mia preoccupazione dovendo preparare 17 convocazioni con allegato foglio firma di tutti i proponenti è, farle firmare in originale tutte dai proponenti, oppure se è valido firmare solo un foglio allegato contenenti solo firme dei proponenti, metterlo sotto scanner, stampare 17 copie a colori quindi in originali, quindi allegare ogni copia a ciascuna convocazione?

Lo ha già detto Daniele67 e confermo: importante è l'originale dei proponenti. Per le convocazioni la copia è sufficiente. Ricade sul ricevente che eventualmente contesta l'onere della prova di difformità.

Ciao, perfetto. Il giorno dell'assemblea oltre a indicare chi sarà il presidente ed il segretario, lo stesso per chi scriverà il verbale? Devono essere 3 persone diverse?

Il segretario scrive il verbale, che verrà firmato da presidente e segretario; dopodiche' una copia è da inviare ad assenti e dissenzienti.

Buongiorno a tutti, un appartamento del condominio è intestato alla figlia di chi ci abita che risulta vedova ma chi veramente ne ha parola è il genero, in questi casi è possibile citare come destinatari sulla convocazione a mano le 3 persone per non sbagliare?

Modificato da paolo9947
paolo9947 dice:

Buongiorno a tutti, un appartamento del condominio è intestato alla figlia di chi ci abita che risulta vedova ma chi veramente ne ha parola è il genero, in questi casi è possibile citare come destinatari sulla convocazione a mano le 3 persone per non sbagliare?

Ciao

L'obbligatorietà è per chi è condomino

camillo50 dice:

Ciao

L'obbligatorietà è per chi è condomino

Quindi inserisco il nome della mamma dell'intestatario cioè la signora vedova che ci abita se non ho capito male giusto?

Ciao

L'invito va fatto a chi è proprietario e o a chi comunque gode di qualche diritto reale di godimento su quel bene che fa parte del condominio

camillo50 dice:

Ciao

L'invito va fatto a chi è proprietario e o a chi comunque gode di qualche diritto reale di godimento su quel bene che fa parte del condominio

Ciao, come già scritto dentro casa vive da circa 20 anni una signora rimasta vedova da 2 anni ma la proprietaria è la figlia che non vive con lei e non so dove vive, so solo dove lavora.

 

Altra cosa, non collegata alla signora descritta sopra, mi sono accorto che sbadatamente nella lista dei promotori ho inserito il cognome del marito ed il nome della moglie che vivono insieme, devo rifare la lista con cognome e nome della stessa persona giusto?

paolo9947 dice:

Ciao, come già scritto dentro casa vive da circa 20 anni una signora rimasta vedova da 2 anni ma la proprietaria è la figlia che non vive con lei e non so dove vive, so solo dove lavora.

 

Altra cosa, non collegata alla signora descritta sopra, mi sono accorto che sbadatamente nella lista dei promotori ho inserito il cognome del marito ed il nome della moglie che vivono insieme, devo rifare la lista con cognome e nome della stessa persona giusto?

Non ci sono problemi per chi ha firmato e se ha firmato anche la moglie il marito pur essendo solo uno di loro proprietari L'importante è che ci sia il numero sufficiente al rispetto di quanto previsto dalle norme che ci devono essere almeno un sesto dei partecipanti e che rappresentino almeno un sesto delle quote millesimali.

 

camillo50 dice:

Non ci sono problemi per chi ha firmato e se ha firmato anche la moglie il marito pur essendo solo uno di loro proprietari L'importante è che ci sia il numero sufficiente al rispetto di quanto previsto dalle norme che ci devono essere almeno un sesto dei partecipanti e che rappresentino almeno un sesto delle quote millesimali.

 

Grazie Camillo50 scusa se approfitto ancora, le 2 figlie di questa signora hanno di proprietà, una la casa dove appunto abita la madre e un box, l'altra sorella insieme al marito ha di proprietà solo un box. La domanda è, posso inviare 2 convocazioni separate alle 2 sorelle residenti altrove consegnandole alla madre? Nel caso la madre non le accettasse a mano chi paga le 2 raccomandate?

paolo9947 dice:

Grazie Camillo50 scusa se approfitto ancora, le 2 figlie di questa signora hanno di proprietà, una la casa dove appunto abita la madre e un box, l'altra sorella insieme al marito ha di proprietà solo un box. La domanda è, posso inviare 2 convocazioni separate alle 2 sorelle residenti altrove consegnandole alla madre? Nel caso la madre non le accettasse a mano chi paga le 2 raccomandate?

Ciao

Se la madre è autorizzata delle figlie che non sono conviventi può ritirare le raccomandate, Ma se non ha l'autorizzazione, Devi spedire tutto all'indirizzo delle figlie.

L'addebito del tale costo poi è una spesa che sarà sostenuta dal condominio salvo diversa convenzione

Ciao consegnando la convocazione a mano ad uno dei 2 coniugi cointestatari, mi è parso di aver capito che basta la firma di uno per accettazione, ma se a loro volta fanno delega, essa deve essere firmata da entrambi?

camillo50 dice:

Ciao

Se la madre è autorizzata delle figlie che non sono conviventi può ritirare le raccomandate, Ma se non ha l'autorizzazione, Devi spedire tutto all'indirizzo delle figlie.

L'addebito del tale costo poi è una spesa che sarà sostenuta dal condominio salvo diversa convenzione

Ciao consegnando la convocazione a mano ad uno dei 2 coniugi cointestatari, mi è parso di aver capito che basta la firma di uno per accettazione, ma se a loro volta fanno delega, essa deve essere firmata da entrambi?

L'auto convocazione può essere consegnata a mano da un componente della famiglia dei promotori o esclusivamente dai promotori?

Ciao

L'invito va fatto al condomino proprietario dell'Unità o eventualmente ai comproprietari.

In assemblea ha diritto di partecipare uno dei comproprietari e quindi è sufficiente la delega di uno dei comproprietari e non servono le deleghe di tutti i comproprietari.

camillo50 dice:

Ciao

L'invito va fatto al condomino proprietario dell'Unità o eventualmente ai comproprietari.

In assemblea ha diritto di partecipare uno dei comproprietari e quindi è sufficiente la delega di uno dei comproprietari e non servono le deleghe di tutti i comproprietari.

Grazie scusa se ti disturbo ancora, in caso di convocazione via fax il numero a cui trasmetterlo dev'essere del titolare del numero o basta che faccia parte del nucleo? Mi spiego meglio la persona destinataria della convocazione lavora in un bar gestito in famiglia ed il fax è situato dentro il bar, in questi casi la convocazione è valida?

×