Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
orlando11

Aumento stipendio

al primo piano del palazzo in cui lavoro gli alloggi erano adibiti ad uso residenziale, ma dal primo aprile il proprietario ha cambiato uso da alloggio residenziale ad uso ufficio,nello specifico a studio fisiatrico. ho diritto a percepire qualche tipo di aumento sullo stipendio? cordiali saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Esponi piu' chiaramente il concetto .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
al primo piano del palazzo in cui lavoro gli alloggi erano adibiti ad uso residenziale, ma dal primo aprile il proprietario ha cambiato uso da alloggio residenziale ad uso ufficio,nello specifico a studio fisiatrico. ho diritto a percepire qualche tipo di aumento sullo stipendio? cordiali saluti

 

che figura rappresenti in condominio ?

se sei l'amministratore, NO ; potrai chiedere l'aumento solo alla scadenza del mandato e non perché

vi è stato un cambio d'uso

se sei il portiere dello stabile, No , perché vi è un contratto di lavoro alla quale l'amministraore deve attenersi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ringrazia che non facendo un czz tutto il giorno porti il pane a casa....

Haha.... Viva l Italia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ringrazia che non facendo un czz tutto il giorno porti il pane a casa....

Haha.... Viva l Italia

nel forum, tutti possono fare domande, e le risposte devono essere consone e non offensive.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi dispiace mario pessina,ma se orlando 11 e un portiere di condominio e l abitazione viene trasformato in studio il portuere ha diritto anche se poco di un aumento!!!!ripeto e minimo nell ordine di euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si deve dimostrare che vi sia un aggravio notevole del lavoro del portiere..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi dispiace mario pessina,ma se orlando 11 e un portiere di condominio e l abitazione viene trasformato in studio il portuere ha diritto anche se poco di un aumento!!!!ripeto e minimo nell ordine di euro.

Diritto in base a quale norma ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Peppe

Se non ricordo male, in presenza di uffici, il portiere riceve un'indennità per ogni unità. A condizione, comunque, che vi sia un aggravio di lavoro a suo carico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

" che aggravino ulteriormente il lavoro del portiere "

vedasi contratto in vigore :

http://www.cisal.org/images/documenti/CCNL/CCNL-CONFEDILIZIA-CISAL-2013.pdf

 

La domanda era .. ha cambiato uso da alloggio residenziale a studio fisiatrico, quindi per il momento, nel forum, una risposta positiva non si puo dare inoltre bisogna considerare anche in quale categoria è inquadrato ... concludo che il post è di aprile 16 e che Orlando 11 è sparito !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

sera a tutti,in qualunque condominio dove ce uno studio e dove ce il portiere,il portiere per legge riceve un piccolo supplemento.lasciate stare se tale studio aumenta o non aumente il lavore del portiere.mario allora e come dicevo io,in base al livello del portiere riceve un rimborso per lo studio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Piu'che "per legge" direi per disposizione del ccnl . ( sempre se viene applicato uno dei ccnl )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

peppe64,quello che hai postato e il contratto nazionale dei portieri e cio significa e una legge che gli spetta!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il contratto non è una legge nel senso etimologico del termine. Il contratto é un negozio giuridico.

Il contratto ha forza di legge nel senso che le parti che lo sottoscrivono sono tenute a rispettarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
peppe64,quello che hai postato e il contratto nazionale dei portieri e cio significa e una legge che gli spetta!!!!!!

Il ccnl non e' una legge . E l'obbligo di applicazione vale solo per i soggetti aderenti alle organizzazioni che sottoscrivono il contratto , quindi non e' detto che il portiere ne abbia diritto .

 

P.s non esiste un solo ccnl . Quindi occorre verificare se nella lettera di assunzione viene applicato un determinato ccnl e solo dopo si potra' verificare cosa dice il ccnl .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Intendo legge xke e firmato dalla confedilizia!!!!i portieri vengono pagati in base al contratto postato da te peppe64!!!e quella per i portieri e una legge xke un condominio deve riconoscere tutto cio che ce scrutto sul contratto firmato dalla confedilizia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il condominio deve riconoscere ciò che dice il ccnl (non esiste solo quello della confedelizia)se detto contratto e' applicato . Se non e' applicato non deve riconoscere proprio nulla .

 

Si viene pagati secondo il ccnl se esso viene applicato .

Ripeto intanto non esiste un solo ccnl ma piu' di uno , poi occorre verificare se viene applicato un ccnl . Potrebbe anche essere applicato un contratto individuale .

 

- - - Aggiornato - - -

 

I ccnl sono obbligatoriamente applicati da soggetti aderenti alle associazioni che sottoscrivono il contratto .

Ossia devi applicare il ccnl confedelizia se il condominio fa parte della confedelizia .

 

Applichi il ccnl federproprieta' (che non e' confedilizia)se il condominio fa parte della federproprieta' .

 

I condomini che non fanno parte di nessuna associazione non hanno obbligo di applicare i ccnl (possono scegliere di fare anche contratti diversi )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Giorno a tutti,il contratto nazionale dei portieri esce ogni 3/4 anni.chiunque consulente del lavoro che prepara la busta paga ad un portiere fa riferimento al tuo post postato piu su(contratto lavoro )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non c'è ' il contratto nazionale portieri ma ci sono diversi contratti nazionali .il consulente fara' la busta paga secondo ccnl applicato al caso specifico oppure potrebbe esserci anche un contratto personale .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No mi dispiace peppe64,il contratto portiere non va fatto come contratto personale ce una voce per tutto cio che fa e deve fare.se ad un portiere non riconosci tutto cio che gli spetta a fine pensione se si fa fare i calcoli il condominio ci rimette di brutto.scusa anche se fa la busta paga in base al ccnl,il ccnl fa sempre riferimento ad una tabella e tra queste tabelle ce quella famosa voce "studio"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il ccnl non e' una legge che va obbligatoriamente applicata a tutti . Anche se la maggior parte dei rapporti di lavoro sono regolamentati dai ccnl tanti altri lavori sono regolamentati da contratti aziendali oppure da contratti ad personam.

 

Quindi per poter rispondere occorre sapere se detto portiere ha un contratto di lavoro basato su uno dei ccnl oppure a un contratto aziendale oppure contratto personale .

Non tutti i portieri hanno il ccnl confedilizia .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×