Vai al contenuto
ChiaraM91

Attivita' e raccolta rifiuti

Buonasera, vorrei sapere se un amministratore di condominio può dirmi di non usufruire dei servizi condominiali per lo smaltimento dei rifiuti organjci. Premetto, siamo qui da 2 anni e non abbiamo mai avuto problemi. Ora secondo loro, io devo arrangiami per quanto riguarda tutto, ovvero: l'indifferenziata devo portarla io al luogo del ritiro, idem il vetro per il quale mi è stato dato il bidone. L'umido me lo pprtp a casa...

ora, secondo voi può fare il condominio una cosa del genere? Nonostante io paghi le spese?

grazie, saluti.

Buonasera, vorrei sapere se un amministratore di condominio può dirmi di non usufruire dei servizi condominiali per lo smaltimento dei rifiuti organjci. Premetto, siamo qui da 2 anni e non abbiamo mai avuto problemi. Ora secondo loro, io devo arrangiami per quanto riguarda tutto, ovvero: l'indifferenziata devo portarla io al luogo del ritiro, idem il vetro per il quale mi è stato dato il bidone. L'umido me lo pprtp a casa...

ora, secondo voi può fare il condominio una cosa del genere? Nonostante io paghi le spese?

grazie, saluti.

Dovresti chiarire meglio.

Esiste un servizio condominiale di trasporto rifiuti ed il servizio viene negato solo a te?

Amsa distribuisce negli stabili della città dei cassonetti condominiali per la raccolta differenziata della carta, del vetro e dell'umido domestico (quest’ultimo servizio oggi attivo per gli esercizi di ristorazione e, in diverse zone della città, per le utenze domestiche).

I cassonetti condominiali per la raccolta differenziata vengono consegnati sulla base di un’indagine preliminare, finalizzata a quantificare le necessità di ogni utenza e rilevare la presenza negli stabili di eventuali impedimenti strutturali alla loro custodia o movimentazione (mancanza di spazi adeguati, scale, rampe ripide, etc.). Amsa ricorda comunque ai proprietari e amministratori di stabili che il regolamento edilizio prevede che ogni edificio sia dotato di spazi adeguati allo stoccaggio dei rifiuti.

I cassonetti condominiali sono forniti da Amsa in comodato d’uso gratuito.

Sono a carico del cliente:

 

  • la collocazione dei cassonetti all’interno dello stabile, nel locale adibito alla raccolta rifiuti o in altra area interna di facile accesso;
  • la custodia e la pulizia dei cassonetti;
  • l’esposizione e il ritiro dei cassonetti nei giorni e negli orari prescritti.

I proprietari e gli amministratori degli stabili non ancora dotati di cassonetti, possono richiederli al Servizio Clienti.

In caso di furto dei cassonetti, la richiesta di nuova consegna deve essere accompagnata da una autocertificazione sostitutiva della denuncia.

http://www.amsa.it/gruppo/cms/amsa/cittadini/milano/servizibase/raccoltadifferenziata/

 

mi è di difficile comprensione la domanda, anche perché a Milano, nei condominii, vi sono cassonetti e sembrerebbe funzionare tutto bene !

×