Vai al contenuto
SBBG

ATP Dissenso alla lite

A seguito di una infiltrazione d'acqua in un appartamento che è stata riparata, la Condomina richiede anche il rifacimento completo del parquet.

Essendo impossibile trattare, la stessa ha richiesto una ATP.

Il CTU ha proposto un accordo conciliativo.

 

Se il Condominio non accetta di sottoscrivere l'accordo predisposto dal CTU, e la Condomina prosegue il contenzioso, alcuni Condòmini possono manifestare il loro dissento alla lite escludendosi sin dall'inizio alla antipatica vertenza ?

 

Grazie

Possono, sempre che la decisione di resistere alla lite venga presa con votazione in assemblea.

 

Se il Condominio non accetta di sottoscrivere l'accordo predisposto dal CTU, e la Condomina prosegue il contenzioso, alcuni Condòmini possono manifestare il loro dissento alla lite escludendosi sin dall'inizio alla antipatica vertenza ?

 

Grazie

Il dissenso alla lite non riguarda la lite,fate molta attenzione a questo concetto.

Il dissenso alle liti riguarda le liti contro terzi, non tra condomini. Inoltre, non è che se dissenti poi non pagherai il danno causato: non pagherai le spese di giudizio, ma la sistemazione del parquet la pagherai ugualmente, se l'infiltrazione ha danneggiato il parquet.

Il parquet dovrà sicuramente pagarlo se perde la lite.

 

Per quanto riguarda il dissenso alle liti contro terzi o con condomini ti prego vivamente di leggere totalmente le sentenze che vengono citate in quanto l'estrapolazione di una frase dal contesto globale porta decisamente fuori strada. Il concetto espresso nella sentenza dice tutt'altro rispetto all'estrapolazione fatta

Il vero problema è che se l'ATP è già in corso (ed essendoci una proposta transattiva del CTU lo è di sicuro), con ogni probabilità sono decorsi già i termini per notificare la propria volontà di dissociarsi.

SBBG potresti dirci se avete già tenuto l'assemblea dopo che l'amministratore aveva ricevuto il ricorso per ATP?

Credo di si perchè avreste dovuto deliberare anche in merito all'incarico a dare al vostro consulente di parte (CTP) per la partecipazione alle operazioni peritali...

attendiamo chiarimenti!

×