Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
sara37

Assemblea supercondominio

con la nuova Legge sul Supercondominio, l'assemblea viene tenuta dagli amministratori dei condomini periferici e dai rappresentanti dei vari condomini periferici eletti dalle assemblee dei condomini. tutto ok... Mi trovo in questa situazione: in un supercondominio di tre u.i. sono amministratore di tutte e tre le u.i.: condominio A condominio B - supercondominio.

all'assemblea del supercondominio chi vota per consuntivo - preventivo - nomina amministratore?

inoltre, se voglio dare le dimissioni, chi elegge il nuovo amministratore del supercondominio?... HO BISOGNO DI RISPOSTE URGENTI. GRAZIE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Art. 67 disp. di att. del c.c.:Nei casi di cui all'articolo 1117-bis del codice, quando i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all'articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può chiedere che l'autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l'autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a

provvedervi entro un congruo termine. La diffida ed il ricorso all'autorità giudiziaria sono notificati al condominio cui si riferiscono in persona

dell'amministratore o, in mancanza, a tutti i condomini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi sono i consiglieri che decidono... E l,amministratore del supercondominio che fa. Indice solo l,assemblea e basta. E se ogni consominio periferico ha 3 consiglieri chi vota..

Grazie per la risposta. Martedi ho questa assemblea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

i consiglieri dei condomini periferici sono una cosa ,il rappresentante del condominio e' un'altra cosa . quindi all'assemblea del supercondominio partecipa un solo rappresentante per condominio (non puo' essere l'amministratore periferico)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Art. 67 disp. di att. del c.c.:Nei casi di cui all'articolo 1117-bis del codice, quando i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all'articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può chiedere che l'autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l'autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un congruo termine. La diffida ed il ricorso all'autorità giudiziaria sono notificati al condominio cui si riferiscono in persona dell'amministratore o, in mancanza, a tutti i condomini.
Questo è giustamente descritto dall'articolo 67 Dacc, e per fortuna non abito in un super condominio, in quanto ci sarebbero delle eccezioni da fare,

.... dice l'articolo;- ... quando i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all'articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può chiedere che l'autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l'autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un congruo termine.

In pratica in mancanza di nomina del rappresentante con 2/3 del valore dell'edificio (e teste), nessuno potrebbe arrogarsi il diritto di rappresentare il proprio condominio ed i contrari in caso di partecipazione di qualcuno non nominato potrebbero ricorrere al giudice.

Ovvero secondo me, non raggiungendo queste maggioranze sarà un bel caos.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×