Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
lukas_74

Assemblea e derattizzazione

Salve a tutti,

passo subito alla problematica: nell'ultima assemblea svoltasi nella prima settimana di aprile, si è deliberato sulla pulizia del condominio (tipo orizzontale formata da 30 unità abitative rappresentate esclusivamente da villette con giardino privato. Praticamente le parti comuni sono solo i viali interni ed un'area a giardino comune molto piccola) con spazzamento dei viali e sfalcio del giardino comune.

La stessa ditta ha presentato un preventivo per la derattizzazione del condominio.

I condomini a maggioranza hanno deliberato di non far eseguire la derattizzazione nelle aree comuni ma che ognuno avrebbe provveduto nel giardino di proprietà esclusiva.

Per completezza vi informo che i preventivi pervenuti erano 3 e che il costo medio era di circa 100 euro mensili per il controllo delle trappole e circa 10-15 euro a trappola per un totale stimato di circa 60 trappole per la modica cifra a conti fatti di circa 1800 euro per il primo anno e 1200 per gli anni successivi).

Questi i fatti. Questa sera ho ricevuto una telefonata da un condomino che lamentava la presenza di topi fuori la sua villetta (guarda un pò il caso) e mi chiedeva di prendere provvedimenti in merito.

Essendo alle prime armi vorrei un consiglio su come sia meglio muoversi alla luce di quanto ho esposto in precedenza.

Ringrazio in anticipo tutti coloro che vorranno aiutarmi e consigliarmi in merito.

Ah, quasi dimenticavo, come ciliegina sulla torta una condomina mi ha fatto gentilmente notare che non solo non vuole la derattizzazione ma che, qualora si dovesse in futuro deliberare in merito, le trappole devono essere quelle a molla autocatturanti e non con veleno adducendo, come motivazione, la possibilità che con le trappole con veleno il topo sarebbe potuto andare a morire nel suo giardino. Lei ha due cani ed una bimba piccola e non vuole rischiare di trovare topi morti per veleno nella sua proprietà esclusiva (cfr. giardino).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La proposta è stata bocciata dai condòmini, nulla vieta di ridiscuterne in una prossima assemblea.

 

Se la situazione peggiora, probabilmente la prossima volta i condòmini voteranno diversamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie Mauro per la risposta.

La prossima assemblea è stata già fissata per venerdì prossimo. Ma all'odg non c'è nulla in merito. Potrei far inserire le dichiarazioni del condomino nelle varie ed eventuali, con la sua dichiarazione e la richiesta di trattare nuovamente l'argomento in assemblea futura. Nel frattempo la situazione resta immutata. E' corretto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie Mauro per la risposta.

La prossima assemblea è stata già fissata per venerdì prossimo. Ma all'odg non c'è nulla in merito. Potrei far inserire le dichiarazioni del condomino nelle varie ed eventuali, con la sua dichiarazione e la richiesta di trattare nuovamente l'argomento in assemblea futura. Nel frattempo la situazione resta immutata. E' corretto?

Se avete il punto "varie ed eventuali", potete parlare del problema.

 

Se il condòmino sarà presente potrà dare dei chiarimenti personalmente.

 

In sua assenza evita di addebitargli dichiarazioni che non puoi provare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

assolutamente si.... grazie ancora per i tuoi consigli... alla prossima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×