Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
cristinakri

Assemblea-con deleghe

mapossibile

e valida una assemblea dove su 55 sono presenti 18

che poi in practica su 18 sono fisicamente presenti solo 5 altri con deleghe

in piu con queste deleghe un condomino fisicamente presente ha deleghe di 8 condomini

 

ma quanti problemi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
mapossibile

e valida una assemblea dove su 55 sono presenti 18

che poi in practica su 18 sono fisicamente presenti solo 5 altri con deleghe

in piu con queste deleghe un condomino fisicamente presente ha deleghe di 8 condomini

 

ma quanti problemi

Se il condominio è composto da 55 proprietari, un delegato può essere potatore di 1/5 di 55 = 11 deleghe non rappresentanti più di 1/5 del valore dello stabile, per cui un condomino con 8 deleghe potrebbe essere regolare

- Dacc Art. 67.

Ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.

Comunque c'è da dire una cosa, se l'assemblea era di 1° convocazione i condomini presenti anche per delega dovevano la maggioranza di 55, ovvero 28 teste, se l'assemblea invece era di 2° convocazione le teste presenti dovevano essere almeno 1/3 di 55 (55 : 3 = 18,3p) queindi almeno 19 teste, se erano 18, l'assemblea non era regolarmente costituita, quindi annullabile su ricorso al giudice, iniziando dalla mediazione con l'assistenza di un legale (sempre se conviene), tenendo anche conto che in un successiva assemblea si potrà approvare tutto regolarmente con i giusti quorum costitutivi e deliberativi;

 

cc Art. 1136. Costituzione dell'assemblea e validità delle deliberazioni.

L'assemblea in prima convocazione è regolarmente costituita con l'intervento di tanti condomini che rappresentino i due terzi del valore dell'intero edificio e la maggioranza dei partecipanti al condominio.

.... L'assemblea in seconda convocazione è regolarmente costituita con l'intervento di tanti condomini che rappresentino almeno un terzo del valore dell'intero edificio e un terzo dei partecipanti al condominio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

mi sa che per poco posso salvarmi :-)

mi hanno messo un conguaglio superiore ovviamente all pagamenti efetuati - non mi tornano conti - io non ho impugnata in tre mesi allora ho ancora sans contestare prossima assemblea?

penso bene Tullio?

tu mi informi sempre bene sono molto preciosi tuoi consigli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
mi sa che per poco posso salvarmi :-)

mi hanno messo un conguaglio superiore ovviamente all pagamenti efetuati - non mi tornano conti - io non ho impugnata in tre mesi allora ho ancora sans contestare prossima assemblea?

penso bene Tullio?

tu mi informi sempre bene sono molto preciosi tuoi consigli

Come ti ho detto, un'assemblea non regolarmente convocata è annullabile e non nulla (--> Sentenza, Sez. SS.UU., 07/03/2005, n. 4806), per cui se tu eri presente all'assembla avevi 30 giorni per impugnare, se eri assente avevi 30 giorni per impugnare dal momento in cui ti è stato comunicato l'esito e le delibere adottate, se sono passati tre mesi e non hai impugnato, non puoi farlo più.

Questo per la parte civile, mentre per la parte penale, come ti avevo detto in altro topic, devi sentire un legale se possono esserci appigli in merito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma e possibile che 5 persone su 55 scelgono amministratore?

 

non ci credo ancora - 5 persone presenti su 55 condeleghe 13 e cosi fanno 18

 

e possono scegliere amministratore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma e possibile che 5 persone su 55 scelgono amministratore?

 

non ci credo ancora - 5 persone presenti su 55 condeleghe 13 e cosi fanno 18

 

e possono scegliere amministratore?

se la maggioranza di questi 18 condomini (presenti o rappresentati per delega) raggiunge almeno 500/1000 può scegliere l'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma e possibile che 5 persone su 55 scelgono amministratore?

 

non ci credo ancora - 5 persone presenti su 55 condeleghe 13 e cosi fanno 18

 

e possono scegliere amministratore?

Purtroppo come ti ho detto l'assemblea sia in 1° che in 2° convocazione con 18 teste presenti anche per delega su 55 non è regolarmente costituita, perciò qualsiasi delibera adottata sarebbe annullabile, ma è necessario impugnare e far annullare il deliberato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Suppongo, dato che non è stato citato, non abbiate un regolamento di condominio. Dato che il numero dei condomini è più di 10, l'art 1138 c.c. dice che "deve essere formato un regolamento".

Nel momento della sua stesura, potete inserire una norma che impone a ciascun condomino un numero massimo di deleghe (es. 3).

La approvazione di tale regolamento, se contenente solo norme di natura regolamentare, avviene con la maggioranza prevista dall'art 1136 comma II.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

pensavo che ogni condomino non puo per legge avere piu di 3-4 deleghe

avere 8 deleghe per una persona...?

 

e poi pensavo che per scegliere amministratore bisogna 1/3 ma in senso fisico

 

come adesso i conti non mi tornano proprio mi chiedono sodli - conguaglio che io ho tutte ricevute di pagameto e anche amministratore li riconosci pero dice che mancano soldi ma quando lo chiedo di specificare quale rata manca e farmi visionare documenti dici che nn ha tempo

secondo me qua 2+2 =10

come sono straniera e faccile prendermi ingiro

a questo punto non so che fare

vado alla polizia e denuncio truffa?

o posso chiedere revisione conti per conoscenza di consiglieri?

ma sono disperata

a questo

 

- - - Aggiornato - - -

 

ma qui sono passati 5 mesi e io mi rendo conto adesso di questa situazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buona sera, mi chiedevo in quali casi una delibera condominiale può considerarsi nulla?

E in quanto tempo può essere impugnata?

grazie a tutti voi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buona sera, mi chiedevo in quali casi una delibera condominiale può considerarsi nulla?

E in quanto tempo può essere impugnata?

grazie a tutti voi.

http://www.altalex.com/documents/news/2014/12/03/condominio-negli-edifici-nullita-ed-annullabilita-delle-delibere-assembleari

https://www.laleggepertutti.it/122814_assemblea-di-condominio-delibere-nulle-e-annullabili

 

se è nulla, non vi sono limiti di tempo per l'impugnazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

allora in mio caso io ancora dopo 5 mesi posso annulare se sono state 18 persone su 55 e dovevano essere 18,3

magari sono salva?...

ditte mi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
allora in mio caso io ancora dopo 5 mesi posso annulare se sono state 18 persone su 55 e dovevano essere 18,3

magari sono salva?...

ditte mi

Nel tuo caso è solo annullabile entro i 30 giorni già detti nelle precedenti risposte, perchè la costituzione dell'assemblea carente di numero di condomini non è una mancanza che rende nullo il deliberato;

 

La Cassazione civile a Sezioni Unite, con sentenza 4806 del 7 marzo 2005, è intervenuta a comporre il contrasto insorto in seno alla seconda sezione in materia di nullità ed annullabilità delle deliberazioni condominiali.

In primo luogo la Corte ha affermato che sono da ritenersi nulle le delibere prive degli elementi essenziali, con oggetto impossibile o illecito (contrario all'ordine pubblico, alla morale e al buon costume), con oggetto che non rientra nella competenza dell'assemblea, che incidono sui diritti individuali, sulle cose, sui servizi comuni o sulla proprietà esclusiva di ognuno dei condomini o comunque invalide in relazione all'oggetto. Nell'ambito della categoria delle delibere contrarie alla legge o al regolamento condominiale, la Corte ha affermato che sono da ritenersi annullabili le delibere con vizi relativi alla regolare costituzione dell'assemblea, quelle adottate con maggioranza inferiore a quella prescritta dalla legge o dal regolamento condominiale, quelle affette da vizi formali in violazione di prescrizioni legali, convenzionali, regolamentari attinenti al procedimento di convocazione o informazione in assemblea, quelle genericamente affette da irregolarità nel procedimento di convocazione, quelle che richiedono maggioranze qualificate in relazione all'oggetto.

- - - Aggiornato - - -

 

Buona sera, mi chiedevo in quali casi una delibera condominiale può considerarsi nulla?
Per quanto riguarda il limite di tempo ti ha già risposto paul_cayard

La Cassazione civile a Sezioni Unite, con sentenza 4806 del 7 marzo 2005, è intervenuta a comporre il contrasto insorto in seno alla seconda sezione in materia di nullità ed annullabilità delle deliberazioni condominiali.

In primo luogo la Corte ha affermato che sono da ritenersi nulle le delibere prive degli elementi essenziali, con oggetto impossibile o illecito (contrario all'ordine pubblico, alla morale e al buon costume), con oggetto che non rientra nella competenza dell'assemblea, che incidono sui diritti individuali, sulle cose, sui servizi comuni o sulla proprietà esclusiva di ognuno dei condomini o comunque invalide in relazione all'oggetto. ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

allora in mio caso mi rimane solo denuncia per truffa? o posso chiedere verifica di conti'

amministratore non vuole visionarmi conti quando chiedo dove manca pagamento mi dici che conguaglio io ho tutte ricevute di pagamenti da quando esiste questa amministrazione e quando li spedisco non mi risponde

mi rendo conto che difficile credere a questo che scrivo ma cerco aiuto e non e in mio interesse di raccontare qua bugie

cosa consigliate di fare in mio caso

io in questo appartamento abito poco e non sono mai in tempo di impugnare e amministratore mi tira quello che vuole e poi dici - carrina mi fai le rate e siamo aposto- io sono una preda faccile non avete idea come trattano una donna sola straniera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
allora in mio caso mi rimane solo denuncia per truffa? o posso chiedere verifica di conti'

amministratore non vuole visionarmi conti quando chiedo dove manca pagamento mi dici che conguaglio io ho tutte ricevute di pagamenti da quando esiste questa amministrazione e quando li spedisco non mi risponde

mi rendo conto che difficile credere a questo che scrivo ma cerco aiuto e non e in mio interesse di raccontare qua bugie

cosa consigliate di fare in mio caso

io in questo appartamento abito poco e non sono mai in tempo di impugnare e amministratore mi tira quello che vuole e poi dici - carrina mi fai le rate e siamo aposto- io sono una preda faccile non avete idea come trattano una donna sola straniera

Se proprio desideri vederci chiaro, però dovrai spendere qualche soldino, senti un bravo legale esperto in condominio, in quanto la nomina di un revisore dei conteggi può essere nominato soltanto dall'assemblea, da sola non puoi pretendere nulla, puoi solo richiedere la visione dei conteggi e copie a pagamento previo appuntamento con l'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

amministratore non vuole farmi vedere documenti

e poi e curioso che lui mi riconosci pagamenti solo che conti non quadrano

quando lo chiedo qualle rata manca mi dici di anni precedenti e io rispondo di che anno - cosa risulta da suoi documenti perche ho tutte e lui dici ok ma adesso nn ho tempo - ma questa e una truffa

 

ho intenzioni mandare raccomandate a lui avv di cond coniglieri e chiedere revisione conti inviare a loro tutte mie ricevute

tanto se io mando loro mie ricevute loro si rendono conto di situazio perche loro pagano lo stesso - qui tutti appartamenti sono uquali

pensi che una buona idea?

 

ma io sola posso convocare una assemblea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×