Vai al contenuto
NaCaSa

ASCENSORI: DM 9 marzo 2015 e modifica ART.2 comma 1 DPR 162/1999

"Il recente DM 9 marzo 2015 prevede per gli "ascensori in servizio di pubblico trasporto" la nomina del responsabile dell'esercizio e l'effettuazione delle prove di esercizio quotidiane (prima dell'esercizio pubblico)." ........ e viene il dubbio che ci siano dentro anche i condomini ...... sprattutto perchè:

" ...... a completamento aggiungo che l'art 2 comma 1 del dpr 162 1999 come modificato dal dpr 214/2010 definisce:

o) ascensori e montacarichi in servizio privato: gli ascensori, montacarichi e apparecchi di sollevamento rispondenti alla definizione di ascensore la cui velocita' di spostamento non supera 0,15 m/s installati in edifici pubblici o privati, a scopi ed usi privati, anche se accessibili al pubblico."

 

ROI e capocheyenn ....... cosa ne dite ?? ...... (personalmente penso che chi scrive le Leggi e le Norme ha i piedi saldamente piantati sulle nuvole ...... così non si aggiunge e migliora sicurezza, ma solamente costi e burocrazia inutile e fine a se stessa .... ma la Legge, seppur scritta da ignoranti, ignoranza non la ammette).

http://millescale.blogspot.it/2015/03/guai-in-vista-per-gli-ascensori.html

Detto dm riguarda impianti in servizio pubblico e non impianti in servizio privato ( quindi sono esclusi ascensori condominiali, immobili privati .ospedali.scuole .edifici comunali .edifici provinciali edifici di enti governativi fabbriche etc etc )

P.s per impianti privati c'e' già colui che si assume la responsabilita' dell'esercizio ( proprietario, amministratore condominiale , dirigente ente pubblico , amministratore delegato della societa' etc etc )

Ascensori in servizio pubblico sono impianti che fanno parte del trasporto pubblico . Esempio ascensori istallati sulle banchine delle stazioni per permettere il collegamento tra vari piani , ascensori che collegano due parti della' citta' .

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

 

DECRETO 9 marzo 2015

 

Disposizioni relative all'esercizio degli ascensori in servizio pubblico destinati al trasporto di persone.

 

omissis

Art. 1

Campo di applicazione

 

1. Le norme del presente decreto si applicano agli ascensori

destinati al trasporto di persone in servizio pubblico.

Ascensori in servizio pubblico sono impianti che fanno parte del trasporto pubblico . Esempio ascensori istallati sulle banchine delle stazioni per permettere il collegamento tra vari piani , ascensori che collegano due parti della' citta' .

Ascensori in servizio pubblico: «gli ascensori destinati ad un servizio pubblico di trasporto, ed in particolare quelli che fanno parte integrante di ferrovie, di tramvie o funivie e quelli destinati a facilitare comunicazioni con centri abitati o stazioni ferroviarie o tramviarie» [L. 1415/1942].

La Legge 1415/1942 è stata abrogata, quindi non è più vigente. Ad adesso non è "normata" una definizione di "ascensore in servizio pubblico" ma solo di "ascensore per uso privato", data dall'art.2 del DPR 162/99 ed emendata dal DPR 2014 del 5/10/10, che modifica la definizione nel modo seguente:

o) ascensori e montacarichi in servizio privato: gli ascensori, montacarichi e apparecchi di sollevamento rispondenti alla definizione di ascensore la cui velocita' di spostamento non supera 0,15 m/s installati in edifici pubblici o privati, a scopi ed usi privati, anche se accessibili al pubblico.

Capocheyenn, sono perfettamente allineato al tuo parere, che condivido. Purtroppo però dobbiamo essere "blindati" dal punto di vista normativo, perchè i Magistrati sono inflessibili (vedasi vetro del portone di Torino) e nelle lacune della Legge si crea per "noi" una potenziale area di "rinvvi a giudizio per omicidi colposi". Il DPR che citavo prima non è il 2014/10 ma il 214/10 ..... chiedo venia.

eventualmente il problema (visto che la legge 1415/1942 e' stata abrogata , e quindi secondo te sarebbe stata abrogata la definizione di "ascensore in servizio pubblico" ) sarebbe posta a carico di quelli che sono ascensori in servizio pubblico . il dm 9 marzo 2015 riguarda solo impianti in servizio pubblico cosa che sicuramente non sono gli ascensori dei condomini e altri edifici (ospedali,musei,ministeri,scuole ,municipi,etc etc).

p.s. comunque nelle varie regolamentazioni inerenti il trasporto pubblico ci sara' come identificare ascensori,tappeti mobili, scale mobili,piattaforme etc in servizio pubblico .

o) ascensori e montacarichi in servizio privato: gli ascensori, montacarichi e apparecchi di sollevamento rispondenti alla definizione di ascensore la cui velocita' di spostamento non supera 0,15 m/s installati in edifici pubblici o privati, a scopi ed usi privati, anche se accessibili al pubblico.

 

codesti ascensori non rientrano nel campo applicazione dm 9 marzo 2015 .

 

appunto non sono "ascensori in servizio pubblico" ovvero non sono ascensori che svolgono un "servizio di trasporto pubblico ".(sistema ettometrico ).

×