Vai al contenuto
Muskjo 2

Ascensore senza collaudo

Mi hanno proposto di assumere l'amministrazione di un condominio di 5 appartamenti che, fino ad oggi, è stato amministrato internamente a rotazione. Prima di assumere l'incarico ho fatto una visita allo stabile, agli impianti e ho fatto un pò di domande.

A detta dei condomini, risulterebbe che l'ascensore (in funzione e con regolare contratto di manutenzione con una ditta operante su tutto il territorio nazionale) installato negli anni 90, non sia mai stato collaudato e l'ASL, nonostante una unica richiesta del 2009 per il controllo biennale, non ha mai proceduto a tale verifica.

Nella cabina, non ho trovato il libretto dell'ascensore e sui fogli di verifica semestrale l'impresa di manutenzione barra l'opzione "Vi preghiamo di allegare la presente al libretto di esercizio", questo mi fa pensare che effettivamente non ci sia il libretto di esercizio e il collaudo non sia mai stato effettuato.

Solo che nel contratto di manutenzione è riportata una matricola ascensore composta in questo modo: _ _ (sigla prov.) _ _ _ (tre numeri) / 94 (anno di messa in funzione dell'impianto), pertanto, credo che se ha matricola deve aver superato un collaudo!

Le mie domande sono due:

1) come posso verificare se l'impianto è collaudato ed esiste il libretto di esercizio?

 

2) qualora non lo sia, qual'è l'iter per la sistemazione della pratica?

 

Grazie

Mi hanno proposto di assumere l'amministrazione di un condominio di 5 appartamenti che, fino ad oggi, è stato amministrato internamente a rotazione. Prima di assumere l'incarico ho fatto una visita allo stabile, agli impianti e ho fatto un pò di domande.

A detta dei condomini, risulterebbe che l'ascensore (in funzione e con regolare contratto di manutenzione con una ditta operante su tutto il territorio nazionale) installato negli anni 90, non sia mai stato collaudato e l'ASL, nonostante una unica richiesta del 2009 per il controllo biennale, non ha mai proceduto a tale verifica.

Nella cabina, non ho trovato il libretto dell'ascensore e sui fogli di verifica semestrale l'impresa di manutenzione barra l'opzione "Vi preghiamo di allegare la presente al libretto di esercizio", questo mi fa pensare che effettivamente non ci sia il libretto di esercizio e il collaudo non sia mai stato effettuato.

Solo che nel contratto di manutenzione è riportata una matricola ascensore composta in questo modo: _ _ (sigla prov.) _ _ _ (tre numeri) / 94 (anno di messa in funzione dell'impianto), pertanto, credo che se ha matricola deve aver superato un collaudo!

Le mie domande sono due:

1) come posso verificare se l'impianto è collaudato ed esiste il libretto di esercizio?

 

2) qualora non lo sia, qual'è l'iter per la sistemazione della pratica?

 

Grazie

il fatto che l'impianto sia antecedente al dpr 162/99 (si deduce dall'anno della matricola 1994)anche in presenza della matricola (che con le vecchie procedure veniva assegnato ben prima del collaudo )non v'e' la certezza che l'impianto sia stato effettivamente collaudato ,comunque per accertarsi se l'impianto sia stato collaudato e per ottenere copia anche del libretto occorre recarsi presso INAIL di competenza territoriale (che a seguito della dismissione dell'ISPESL ne ha acquisito le funzioni e gli archivi ).

ispesl era l'ente preposto ai collaudi degli ascensori .

Grazie CapoCheyenn per la tua risposta. Mi trasferisci una informazione che non avevo e mi permetti di fare chiarezza. Mi recherò all'INAIL per fare le verifiche del caso. Ti ringrazio ancora.

salve

in un condominio che amministro da poco tempo ho scoperto che l'ascensore in uso dal 1994 non ha il libretto di collaudo perchè l'ISPESL non ha potuto concludere la pratica di collaudo a causa dell'assenza del certificato di conformità alla regola dell'arte 46/90 art 9 che ha richiesto con una comunicazione all'installatore. Premesso che sono a conoscenza delle responsabilità che gravano sull'amministratore e che ho convocato due assemblee per affrontare il problema mi chiedo che responsabilità possa avere dopo 20 anni l'installatore visto che comunque la pratica ISPESL e ovviamente "morta" perchè il 162/99 ha tolto la competenza del collaudo all'ISPESL e l'unica soluzione pare quella di mettere a norma l'ascensore e procedere al collaudo con le vigenti prescizioni oppure sostituire integralmente l'ascensore.

Ringraziando anticipatamente chi ha qualche consiglio da dare

 

saluti

buonasera,

riprendo vostra discussione per richiederne un punto di vista: il ripristino di un vecchio ascensore sprovvisto di collaudo e senza libretto (ascensore presente sia nel regolamento e tabelle millesimali elaborate dal tecnico) equivale per caso ad un'innovazione ex art.1120 per le quali spese possono esimersi dal pagamento i condomini non interessati, oppure tutti hanno l'obbligo di contribuirne in ragione delle quote millesimali (ART. 1124)?

qualcuno ha avuto un caso simile?

grazie in anticipo

×