Vai al contenuto
boss123

Art 63.1/2 disp, att. _ preventiva escussione _

salve,

ho un quesito,

un condomino in mora coi pagamenti verso la ditta di lavori da ormai molti anni, non paga.

ha solo un appartamento (dove abita= gravato da mutuo (valore mutuo ben piu alto del valore commerciale dell immobile stesso)

 

la dittà fa decreto ingiuntivo tramite il suo legale e lo vince (ovviamente)

ora ci intima di pagare..

 

possiamo confidare nel fatto che lei debba necessariamente escutere preventivamente il moroso ex 63 disp att.?

quindi porgli in vendita la casa all'asta e all'esito (per la ditta) infruttuoso, rivolgersi contro noi condimini?

 

o puo' avvalersi solo di un rapido controllo presso l'istituo bancario, il quale confermando che il mutuo è di elevato valore, lei non avrebbe motivo di vendere la casa all'asta, e quindi venire direttamente da noi munita di decreto ingiuntivo

 

grazie

abbiamo gia opposto,

 

che gia dobbiamo pagare è fuor dubbio

 

il problema è se possiamo almeno far cacciare fuori l'inquilino obbligando il creditore ad escutere preventivamente previa vendita all'asta.. o se "preventiva escussione" il codice cc intende solo un tentativo di (diciamo cosi, in questo caso) di chiamata alla banca per informarsi sul valore del mutuo , se ha senso pignorare o meno

d'accordo con peppe64.

non c'è arma legale per poterlo cacciare.

per preventiva escussione penso proprio si tratti di procedura giudiziaria, non solo di una rapida visione informativa.

×