Vai al contenuto
dursovi

Art. 1135 del Codice civile - Costituzione fondo

L'art. 1135 del Codice civile, modificato dalla legge 220/2012, prevede che:

"alle opere di manutenzione straordinaria e alle innovazioni, costituendo obbligatoriamente un fondo speciale di importo pari all'ammontare dei lavori".

Questo fondo chi lo gestisce ? dove vengono depositati i soldi ? Cosa succede se qualcuno non aderisce ?

GRAZIE

Il fondo viene depositato sul conto corrente a nome del condominio, e viene gestito dall'amministratore, se qualcuno non aderisce potrebbe essere mira del Decreto Ingiuntivo immediatamente esecutivo.

Il fondo viene depositato sul conto corrente a nome del condominio, e viene gestito dall'amministratore, se qualcuno non aderisce potrebbe essere mira del Decreto Ingiuntivo immediatamente esecutivo.

Perfetto, approvato, ma se i soldi non ci sono i lavori non dovrebbero partire.

I soldi ci devono essere tutti o in mancanza deve essere partito il decreto ingiuntivo, non si inizia con il condominio che "firma cambiali".

 

Si può verificare il caso (reale) che approvato un lavoro straordinario voluto da una risicata maggioranza questo venne realizzato senza aver incassato nemmeno le quote di chi ha approvato la spesa (mettiamo 55% favorevole meno del 20% versato) ed il lavoro viene fatto ugualmente e pagato con cosa? con soldi destinati ad altro.

 

Ora dovremmo farne un altro ... mi sono opposto, prima si accantona "almeno un 80%" poi possiamo anche dividerci la quota di chi non si può permettere tale spesa, il lavoro (non indispensabile) è fermo da due anni .... siamo ancora lontani da quel 80%, ma almeno non abbiamo incrementato la quota di morosità.

 

È stata dura .... sarebbe meglio se l'art 1135 contenesse già l'indicazione della pena da infliggere all'amministratore che se ne disinteressa del fondo (basterebbero due o tre ore alla "gogna" nella piazza del mercato per ripristinare la legalità).

×