Vai al contenuto
Ade67

Arrostire sotto le finestre delle camere da letto-

Buon pomeriggio. Abito al quarto piano di un condominio. Il mio vicino che abita al piano terra con giardino, ha creato un gazebo proprio sotto le finestre delle camere da letto dei piani superiori. D'estate, soprattutto,si intrattiene con amici arrostendo carni e pesci. Buon per lui, se non fosse che siamo costretti a chiudere le finestre anche quando ci sono 40 gradi. E' tollerabile ciò? Grazie per le risposte.

Si dovrebbe pensare che un condominio non è un campeggio e che l'attività di uno o più condòmini può danneggiare altri.

Detto questo, a titolo personale, in questo forum ci sono decine di discussioni in merito.

Ti riporto il link ricordando che, in ultimo, la fattispecie oltre ad essere regolata dal regolamento di condominio è anche sottoposta alla disciplina dell'art. 844 c.c.

 

https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=barbecue+in+condominio+site:www.condominioweb.com

Buon pomeriggio. Abito al quarto piano di un condominio. Il mio vicino che abita al piano terra con giardino, ha creato un gazebo proprio sotto le finestre delle camere da letto dei piani superiori. D'estate, soprattutto,si intrattiene con amici arrostendo carni e pesci. Buon per lui, se non fosse che siamo costretti a chiudere le finestre anche quando ci sono 40 gradi. E' tollerabile ciò? Grazie per le risposte.

Per questo problema ti puoi rivolgere al giudice di pace:

 

https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_3_6_1.wp

Buongiorno a tutti. Ho lo stesso problema di Ade67, solo che abito al secondo piano di un palazzo di quattro scale e nei giardini privati posti al piano terra imperversano i barbecue con i relativi fumi+odori. Ritengo di essere una persona abbastanza tollerante ma i fumi vengono spinti dal vento verso il palazzo e si innalzano entrando nelle finestre che devo tenere chiuse. Non posso ovviamente stare sul terrazzo né metterci lo stendino con i panni ad asciugare perché si impregnano di odori di carne e pesce.

Il regolamento di condominio vieta espressamente l'utilizzo di barbecue e la relativa immissione nell'aria dei fumi. Forte di questo ho scritto varie email all'amministratore senza mai avere risposta. Posso segnalare questa inerzia all'ANAMMI? Chi mi può tutelare? Devo ricorrere all'avvocato? Grazie in anticipo per le vostre risposte!

In prima battuta, dovrebbe essere l'amministratore a far rispettare il regolamento di condominio che contempla uno specifico divieto. Se non si attiva, non rimane che la via legale.

Non sarà impresa facile, visto che si dovrebbe misurare l'intensità delle immissioni e quindi la molestia arrecata... più facile a dirsi che a farsi.

...Il regolamento di condominio vieta espressamente l'utilizzo di barbecue e la relativa immissione nell'aria dei fumi. Forte di questo ho scritto varie email all'amministratore senza mai avere risposta. Posso segnalare questa inerzia all'ANAMMI? Chi mi può tutelare? Devo ricorrere all'avvocato? Grazie in anticipo per le vostre risposte!...

L'ANAMMI non può fare niente.

L'amministratore può chiedere il rispetto del regolamento anche con azione legale ai trasgressori dei quali dovete documentare le infrazioni.

Intanto prova a mettere un cartello in bacheca cime questo qui di seguito.... non si sa mai... potrebbe fare più effetto di una diffida legale

 

--img_rimossa--

Stesso problema solo che quelli che da me confondono una via cittadina per una campagna, abitano in una villetta di fronte (tre e dico tre anni per ristrutturarla con rumori a tutte le ore anche la domenica.. Le scampagnate del figlio con annessi amici le fanno nell'unica parte finita e bisogna tenere le finestre chiuse perchè entra puzza. Inoltre mettono musica a tutto volume, karaoke a tutto volume e ridono e parlano che ai pescivendoli che gridano ai mercati gli fanno un baffo.. Ma questi sono altri problemi)

E se il fumo fosse un principio d'incendio ? Sei tu un pompiere ? Allora, in caso negativo, spegni quel principio di incendio, temendo si possa propagare a tutto il vicinato!

 

In alternativa c'è sempre l'acido solfidrico: qualche goccia e la puzza castigherà tutti!

Evitiamo di fare certi suggerimenti che possono comportare rischi per la salute .

Evitiamo di fare certi suggerimenti che possono comportare rischi per la salute .

L'acido solfidrico è la sostanza contenuta nelle uova marce, che ne caratterizza l'odore sui generis!

Certo che se uno ci fa dentro il bagno e se ne beve cento litri può far male alla salute!b Ma anche se ti bevi 10 litri di Dom Perignon fa male alla salute!

Si è parlato di gocce! E' il componente delle fialette puzzolenti che si lanciavano a carnevale quando si era ragazzi, e nonostante "l'uso intenso", nessuno si ammalava!

Peraltro è contenuto nelle flatulenze, di cui è il principale responsabile del cattivo odore! Peppe non mi dire che ti sei fatto innestare una maschera antigas .....

×