Vai al contenuto
nickk46

Appropriazione tabelle millesimali - ci vuole la maggioranza dei 500 millesimi o la maggioranza di un terzo?

Ho un dubbio e so che me lo potete risolvere. Abbiamo incaricato un tecnico per revisionare le ''tabelle'' millesimali'' ma per approvarle, in seconda convocazione, ci vuole la maggioranza dei 500 millesimi o la maggioranza di un terzo? Sicuro in una vostra risposta vi ringrazio.

Le tabelle millesimali di proprietà si approvano con la maggioranza del 2° comma dell'art. 1136 teste presenti rappresentanti almeno 500 mlm

In caso che non si può approvare in prima convocazione, in seconda convocazione, la nuova ''Riforma recita: Maggioranza degli intervenuti con un numero di voti che rappresenti almeno un terzo del valore dell'edificio. E' evidente che in questo caso ci vuole la maggioranza assoluta cioè 334 millesimi. Era questo il mio dubbio. Grazie.

Anche in seconda convocazione è necessario il quorum del 2° comma dell'art 1136 cc, ossia la maggioranza delle teste presenti in assemblea rappresentanti almeno 500 mlm;

 

L'approvazione delle tabelle millesimali può essere deliberata dall'assemblea a maggioranza e nello specifico è sufficiente il voto favorevole della maggioranza dei partecipanti al condominio che rappresentino quanto meno la metà del valore dell'edificio (500 millesimi).

Fonte https://www.condominioweb.com/lapprovazione-delle-tabelle-millesimali-puo-avvenire-a-maggioranza-ma-non-puo-sempre.2008#ixzz3UMRGcfLP

www.condominioweb.com

Salve, l'approvazione delle tabelle millesimali deve avvenire sempre con la maggioranza qualificata prevista dal 1136 comma II. Quindi occorre sempre la maggioranza dei presenti che rappresentino almeno 500mill dell'edificio anche in seconda convocazione.

Scusa Tullio non mi ero accorto che avevi già precisato.

×