Vai al contenuto
Sjlva

Antenna wifi

Un condòmino mi ha contattata perché vuole installare una antenna sul tetto condominiale per la ricezione wifi.

Naturalmente, come in altri casi, ho spiegato che può farlo ai sensi dell'art. 1102 che disciplina l'uso della cosa comune.

Insiste, però, nell'avere una dichiarazione firmata dove io, in qualità di amministratore, autorizzo l'installazione; sostiene che deve allegare questo documento, da me firmato, alla domanda altrimenti la ditta non gli farà il lavoro.

Ci sono state altre installazioni, sia in questo sia in altri Condomini, ma non mi hanno mai chiesto di firmare espressamente l'autorizzazione.

Chiedo a chi ha più esperienza di me in materia: cosa ne pensate?

Grazie!

non essendo tu il padrone del tetto condominiale, ma i condomini tutti, puoi dirgli che la tua dichiarazione è carta straccia.

se vuole un'autorizzazione (che non serve, informi pure la ditta installatrice) se la può far dare dall'assemblea alla prima occasione ...

poi vedi tu.

Un condòmino mi ha contattata perché vuole installare una antenna sul tetto condominiale per la ricezione wifi.

Naturalmente, come in altri casi, ho spiegato che può farlo ai sensi dell'art. 1102 che disciplina l'uso della cosa comune.

Insiste, però, nell'avere una dichiarazione firmata dove io, in qualità di amministratore, autorizzo l'installazione; sostiene che deve allegare questo documento, da me firmato, alla domanda altrimenti la ditta non gli farà il lavoro.

Ci sono state altre installazioni, sia in questo sia in altri Condomini, ma non mi hanno mai chiesto di firmare espressamente l'autorizzazione.

Chiedo a chi ha più esperienza di me in materia: cosa ne pensate?

Grazie!

Devi convocare un'assemblea straordinaria i cui costi saranno tutti a carico del richiedente. Come ti è stato detto tu non sei il padrone del condominio ma solo il mandatario.

Mi trovo d'accordo con voi: ho già detto al condòmino che l'autorizzazione non serve a nulla e può far installare l'antenna comunque ai sensi dell'art. 1102 e gli ho suggerito che, se la ditta installatrice per farlo vuole un documento scritto, o si deve fare un'assemblea straordinaria (rifiutata) o si attende la prima assemblea ordinaria, che di solito si tiene a fine maggio/giugno.

D'altra parte avevo anche pensato, come dice peppe64, che forse gli stavo complicando la vita per nulla, per questo ho chiesto un parere sul forum.

Però credo sia corretto, nel caso la ditta insista per avere un documento scritto, attendere il parere dell'assemblea.

Grazie a tutti e tre!

Scusate, sono nuovo di questo forum e spero di non sbagliare sito per porre un nuovo quesito relativo al wifi. Si tratta d questo: il proprietario dell'appartamento adiacente al mio, ha installato un'antenna wifi sul suo terrazzo di proprietà esclusiva, praticamente a un metro dalla mia cucina, essendo separati da un muro. Purtroppo, il segnale si rileva molto forte anche da me e mia moglie in particolare - preoccupata per i possibili danni causati dalle onde elettromagnetiche - vive tale situazione con disagio. Si può fare qualcosa? Grazie infinite.

×