Vai al contenuto
mariaantonietta54

Annullare contratto di locazione prima del douto.

Buonasera a tutti, sono una studentessa che vive a Roma. Dopo lo scorso anno trascorso nel mio comune di residenza a causa del covid e delle università chiuse, ho deciso di ritornare a Roma per prendere in affitto una stanza in una casa condivisa e concludere gli studi universitari. Ho bloccato la stanza a settembre con una sola mensilità di caparra per iniziare il periodo di locazione dal 1 novembre, anche se, la proprietaria mi ha sollecitato tramite chiamate ed email a distanza, per il pagamento anticipato della seconda caparra (con cui sennò non poteva stipulare il contratto con cedolare secca) che mi ha fatto firmare online. Giunto novembre, mi reco nella nuova casa a cui ovviamente ho aggiunto il versamento del mese entrante. Fin quando, mi rendo conto che la stanza datemi in locazione è ben diversa, rispetto alla mia visita dal vivo a settembre, perchè l'inquilino precedente si è portato molti mobili,lasciando in stanza solo i mobili vecchi,sedia e divano e materasso macchiati, scrivania rotta e persiana della finestra rotta (tra cui prese non funzionanti). A cui si sommano le coinquiline in casa che essendo conoscenti di lunga durata,vivono in gruppetto, e non hanno interesse a  socializzare. Attualmente, sono trascorse due settimane dalla mia convivenza e nonostante i solleciti, il proprietario non intende cambiare l'arredamento della mia stanza ( le altre stanze in casa sono arredante con mobili nuovi ) e ha sistemato la persiana in "modo casalingo". Mentre le 3 coinquiline, si chiudono in cucina per mangiare insieme,cucinano insieme,escono insieme e sono molto moleste e maleducate. A qualsiasi ora del giorno ridono e parlano a voce alta tra loro, mettendo la musica con le casse audio e cantando, fregandosene se io stia studiando e riposando. Per non parlare delle lavatrici alle 6 del mattino e del non avermi lasciato uno spazio libero nè in cucina e nè in bagno,dopo averlo chiesto più volte. Questa situazione mi mette molto a disagio perchè nonostante sia socievole,mi sento esclusa. Vorrei abbandonare la casa il prima possibile ma non so se sia fattibile. Per il momento ho solo firmato il contratto online e manca la copia reale che dovrei firmare a giorni. Credo che la proprietaria lo abbia registrato perchè è un contratto per studenti di durata di 10 mesi a cui ho versato due caparre. Avevo pensato in alternativa a un subentro,per non perdere i soldi della caparra visto che il preavviso è solamente di 2 mesi previa raccomandazione. Qualcuno con esperienza potrebbe gentilmente, aiutarmi a capire come muovermi? Vi ringrazio in anticipo.

mariaantonietta54 dice:

Per il momento ho solo firmato il contratto online e manca la copia reale che dovrei firmare a giorni.

In che senso hai firmato online? 

io vorrei subito lasciare questa casa..sto malissimo

Feder dice:

In che senso hai firmato online? 

ho firmato il documento word attraverso un sito online che permettevaa di porre la firma in digitale

mariaantonietta54 dice:

https://smallpdf.com/it/blog/come-inserire-una-firma-in-Word ho fatto una firma online attraverso un programma adatto

ma quale programma adatto...?

le firme online hanno valore  se sono digitali. Su un programma tipo quello da te indicato, chiunque puo' mettere una firma e spacciarla per quella di un altro

Firmare contratti online, ovvero generare “contratti digitali”, significa produrre documenti in forma elettronica con l’ausilio di strumenti informatici, quindi senza l’uso o lo scambio di carta. Questa prassi è possibile grazie all’impiego della firma elettronica qualificata

Modificato da SisterOfNight
mariaantonietta54 dice:

io vorrei subito lasciare questa casa..sto malissimo

 

recedi...darai il preavviso e vai via.

Ma ti consiglio di prendere casa con una persona che già conosci o il rischio di trovare chi non piace ci sarà sempre.

Annullare il contratto è molto molto piu' complesso,sempre fosse possibile.. Un contratto non è annullabile o nullo per i motivi da te indicati (non ti trovi con le coinquiline)

La firma a mio avviso manca, ma si dovrebbe valutare tutta la fase delle trattative e ad esempio da dove hai inviato il contratto firmato online (tipo se da una tua mail a te riconducibile)  inoltre non si puo' sostenere la falsità perchè di fatto tu abiti nel locale per cui hai firmato e paghi pure il canone.

 

Non ti resta che recedere

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 2
mariaantonietta54 dice:

previa raccomandazione

Previa raccomandazione?

e chi te la fa la raccomandazione?

scherzo per tenerezza, mi ricordi una ragazza che frequentavo nei miei anni verdi,e aveva i tuoi stessi problemi.

ma come si fa a cascarci in questo modo?

Non faccio l'avvocat,ma c'è talmente poca buona fede nella tua padrona di casa, che dibito che stia registrando il contratto.

la chiami,o la fai chiamare da qualcuno che ritieni con più personalità, anche un tuo parente,e gli dici che vuoi risolvere il contratto senza tanti giri di parole, e non paghi più niente fin quando non decidete come uscirne.

si attivasse lei, se ritiene di essere nel giusto.

enrico dimitri dice:

 

scherzo per tenerezza, mi ricordi una ragazza che frequentavo nei miei anni verdi,e aveva i tuoi stessi problemi.

 

aimè la quasi totalità dei giovani univarsitari si trova delle prime brutte esperienze, per ingenuità..

Fa parte del crescere, dai..vediamola così. 

SisterOfNight dice:

aimè la quasi totalità dei giovani univarsitari si trova delle prime brutte esperienze, per ingenuità..

Fa parte del crescere, dai..vediamola così. 

Si, ha ragione..purtroppo basterebbe poco per avere una convivenza pacifica. Ascolterò il suo consiglio sul recedere il contratto attraverso il preavviso dovuto. Il contratto è stato inviato tramite un classico indirizzo di posta hotmail e la firma come le ho detto, "effettuata" attraverso un sito online che permetteva di apportare modifiche ai documenti. Purtroppo però,nonostante questa firma non sia probabilmente valida, la signora è riuscita a registrare il contratto perchè mi ha mandato la ricevuta da parte dell'agenzia delle entrate.  Non posso che ricorre al preavviso classico. Non è la  mia prima esperienza di convivenza in case condivise, ma non ho mai avuti simili problemi.

enrico dimitri dice:

Previa raccomandazione?

e chi te la fa la raccomandazione?

scherzo per tenerezza, mi ricordi una ragazza che frequentavo nei miei anni verdi,e aveva i tuoi stessi problemi.

ma come si fa a cascarci in questo modo?

Non faccio l'avvocat,ma c'è talmente poca buona fede nella tua padrona di casa, che dibito che stia registrando il contratto.

la chiami,o la fai chiamare da qualcuno che ritieni con più personalità, anche un tuo parente,e gli dici che vuoi risolvere il contratto senza tanti giri di parole, e non paghi più niente fin quando non decidete come uscirne.

si attivasse lei, se ritiene di essere nel giusto.

Signor. Enrico, purtroppo molti proprietari non guardano in faccia nessuno e quando si trovano davanti una ragazza educata,di buona famiglia e fuori sede, pensano che probabilmente ha la famiglia lontana e quindi da sola sia la "preda" adatta per affittare,solamente col fine di lucro. Purtroppo nel mio caso la signora, ha omesso gran parte della verità della situazione in casa,quando sono andata a visionarla. Senz'altro la mia ingenuità nel pagare le 2 mensilità di caparra,come previsto, mi è solamente stato a sfavore.

mariaantonietta54 dice:

Signor. Enrico, purtroppo molti proprietari non guardano in faccia nessuno e quando si trovano davanti una ragazza educata,di buona famiglia e fuori sede, pensano che probabilmente ha la famiglia lontana e quindi da sola sia la "preda" adatta per affittare,solamente col fine di lucro. Purtroppo nel mio caso la signora, ha omesso gran parte della verità della situazione in casa,quando sono andata a visionarla. Senz'altro la mia ingenuità nel pagare le 2 mensilità di caparra,come previsto, mi è solamente stato a sfavore.

La verità sta un po' nel mezzo. Io ho messo in affitto da pochi anni e posso dire che l'inquilino che tende ad approfittarsene di fronte ad un proprietario troppo disponibile è altrettanto frequente. In questo caso però la signora non mi sembra molto furba: fare scappare inquilini modello alla fine non paga. 

 

Piuttosto da quello che scrivi mi sembra che le coinquiline puntino ad una sorta di mobbing per tenere la camera sfitta e avere tutta la casa per loro.  Veramente inquilificabile.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
Feder dice:

La verità sta un po' nel mezzo. Io ho messo in affitto da pochi anni e posso dire che l'inquilino che tende ad approfittarsene di fronte ad un proprietario troppo disponibile è altrettanto frequente. In questo caso però la signora non mi sembra molto furba: fare scappare inquilini modello alla fine non paga. 

 

Piuttosto da quello che scrivi mi sembra che le coinquiline puntino ad una sorta di mobbing per tenere la camera sfitta e avere tutta la casa per loro.  Veramente inquilificabile.

A malincuore sono costretta a dirle che le sue parole sono estremamente vere. Purtroppo, quando si affittano le stanze,i proprietari sono sempre tutelati con le caparre mentre gli studenti,non sono tutelati per nulla,in casi come questi. La ringrazio per le parole.. spero di uscirne presto.

mariaantonietta54 dice:

A malincuore sono costretta a dirle che le sue parole sono estremamente vere. Purtroppo, quando si affittano le stanze,i proprietari sono sempre tutelati con le caparre mentre gli studenti,non sono tutelati per nulla,in casi come questi. La ringrazio per le parole.. spero di uscirne presto.

Spero per te, di andare via prima possibile. 

Sinceramente le altre ragazze, sono maleducate, perché di solito, si dovrebbe essere carine e amichevoli con la nuova arrivata. 

Fatto sta, che se ti è possibile cerca di vedere se fai amicizia con qualcuno che cerca casa in affitto, e ci andrete insieme. 

Io quando andai a studiare a Firenze, presi in affitto (senza contratto), una camera singola, e fui molto fortunata perché le mie coinquiline erano molto educate e silenziose, tutto sommato

La casa era molto carina, e bagno quasi nuovo. 

Per quanto ero timida, ci feci amicizia, e siamo pure andate insieme in vacanza. 

Bei tempi che erano, a ripensarci.

Ti auguro di goderti questo periodo di università e cambiare al più presto la casa. 

Un saluto 

 

  • Mi piace 1

La ringrazio per le belle parole...lo spero anche io. In tre anni qua a Roma ho avuto diverse esperienze di convivenza e ho stretto molte amicizie importanti con le miei ex coinquiline. Ma non pensavo di trovare  di certo una situazione così. Avrei preferito sicuramente qualcosa di diverso! Spero di essere più fortunata successivamente. La ringrazio

×