Vai al contenuto
vagabonda

Animali in condominio - è possibile che dopo anni di sentenze a favore degli animali domestici non sia possibile

Nel nostro Regolamento condominiale Contrattuale,firmato negli anni '80 evidentemente senza troppa attenzione,è accettata negli appartamenti solo la presenza di gatti ed animali da gabbia.Non avendoci fatto caso a suo tempo(colpa nostra),alcuni di noi negli anni successivi hanno acquistato dei cani;poichè eravamo tutti amici,nessuno ha mai recriminato,finchè un nuovo inquilino,infastidito dall'abbaiare di uno dei cani,non ha rispolverato il regolamento,minacciando e seminando il terrore.Allora portai in discussine la modifica dell'articolo,condizionandola con l'impegno di ogni proprietario di cane ad assumersi l'onere di garantire la massima igiene e la massima tranquillità a tutti,anche facendo opportunamente addestrare il proprio animale.Ci fu,neanche a dirlo,un solo voto contrario su 24,ma quella persona fece mettere a verbale,magnanimo,che concedeva la permanenza dei cani esistenti,ma non l'ingresso di altri,nè la loro sostituzione in caso di morte.Domando:a parte il fatto che ritengo improponibile un diktat da parte di un condomino nei confronti degli altri,per quanto inadempienti,è possibile che dopo anni di sentenze a favore degli animali domestici non sia possibile cambiare le cose?Quando perderò il mio dolcissimo,educatissimo e silenzioso cagnolino,sarò condannata alla solitudine?Grazie

Scritto da vagabonda il 24 Giu 2012 - 07:41:03: ...

Domando:a parte il fatto che ritengo improponibile un diktat da parte di un condomino nei confronti degli altri,per quanto inadempienti,è possibile che dopo anni di sentenze a favore degli animali domestici non sia possibile cambiare le cose?Quando perderò il mio dolcissimo,educatissimo e silenzioso cagnolino,sarò condannata alla solitudine?

Benvenuta.

 

Purtroppo per voi ha ragione lui e ringraziatelo pure che non intraprenda azione legale per i cani già presenti e chieda il rispetto solo per il futuro!

 

TUTTI vi siete contrattualmente impegnati sottoscrivendo il regolamento a limitare la vostra libertà non tenendo cani negli appartamenti; le sentenze che citi rigiardano regolamenti assembleari, cioè la maggioranza non può vietarti di tenere il cane senza il tuo consenso ma in questo caso sei stata TU ad autovietartelo e le sentenze confermano che questo è valido.

 

Magari lui ha acquistato casa nel vostro condominio proprio perchè esiste questo divieto... Si tratta di un divieto contrattuale che può essere cambiato solo all'unanimità per cui il suo solo voto contrario è sufficiente a mantenere il divieto.

 

Contro la solitudine potrai prenderti un gatto, vedrai che scoprirai un mondo...

 

Staff

No, lascia stare i gatti. Il gatto è tutta un'altra storia, ma non tutti gli esseri umani ne sono degni. Inoltre una condizione imprescindibile è che sia il gatto a trovare l'essere umano e non viceversa: è cosa rara ma nemmeno poi tanto. Se non ti ha trovato nessun gatto, lascia perdere e aspetta con pazienza. I cani, in fondo, sono dei mangiame**a (cito William S. Burroughs, Il gatto in noi).

Gentile vagabonda, ti chiedo scusa al posto diYog-Sothot.

Questo sito deve trattare argomenti condominiali e non indignare le persone. Per alcuni ,prima di classificare i cani, occorre conoscano l'esempio della "mascotte" di Edimburgo (Greyfriars Bobby).Ho avuto per alcuni anni una cagnolina e quando mi manco'mi addolorai tanto che non te ne auguro neanche la meta'quando (purtroppo) sara'il momento del tuo cagnolino.

Ti e'stato dato da Elena Bartolini un saggio consiglio, per il futuro.

Cani non ne ho piu' voluto....ma gatti si, attualmente ne ho due in Italia e tre da mia sorella in Inghilterra.Sono felicissimo di essere caduto dalla padella alla brace,

Ovviamente esistono differenze comportamentali fra gatto e cane, tanto e'vero che si dice .."il cane ha un padrone, il gatto un servo"..." il cane mangia, il gatto pranza"..ecc.

Ogni volta che vado ad Edimburgo non manco mai di visitare la statuetta di Greyfriars Bobby e leggere sulla sua lapide la frase...."..che la sua lealta' e devozione sia di insegnamento a tutti noi''" altro che cane di.....

Scusate per il fuori argomento. Gli animali in condominio e' una cosa seria. Ciao

Buongiorno a tutti;ho visto quella statua ad Edimburgo e mi sono anche commossa davanti al piccolo,dolcissimo cimitero dei cani al castello.Non voglio fare graduatorie tra cani e gatti;ho avuto anche un delizioso soriano,educatissimo e dolcissimo:non mi ha mai fatto un danno e giocava col mio bambino,persino a nascondino.Penso che più amore si offra ad un animale,più amore e devozione si ottengano in cambio,senza condizioni,nè tradimenti.Per questo penso che la legge di cui parlavo sopra sia superata,obsoleta,assurda e incivile,ma mi costrigerò a rispettarla,fin quando sarà in vigore.

 

×